18 Giugno 2021

Pro Eureka – Oleggio Eccellenza: Eureka beffato, Cerutti la decide di misura

Le più lette

Pontelambrese-Sestese Eccellenza: i comaschi onorano l’ultimo turno di campionato con una bella vittoria firmata Castagna e Hamidi

La stagione si chiude in crescendo per la Pontelambrese, con la sensazione che se ci fosse stata qualche altra...

Tornare a giocare era la priorità, ma i tornei devono essere omologati nel modo corretto. A Besnate interviene la Delegazione?

Il ritorno in campo dei ragazzi, dopo quasi un anno e mezzo di inattività, era la priorità di tutti....

Breno-Virtus Ciserano Bergamo Serie D: il solito Triglia risponde a Pellegrini per il classico pareggio di fine campionato

Si conclude 1-1 la partita che ha visto affrontarsi il Breno e la Virtus Ciserano Bergamo. Un match tranquillo...

Un Oleggio corsaro si porta a casa 3 punti sofferti grazie alla rete di Cerutti ad una manciata di minuti dalla fine della prima frazione di gioco. Non basta ai padroni di casa del Pro Eureka l’ottima prestazione di squadra.

A Settimo Torinese l’Eureka deve e vuole assolutamente rimediare alla roboante sconfitta subita nella prima giornata di campionato per 3-0 contro il Ticino e per farlo deve superare gli ospiti venuti dal novarese, l’Oleggio dove affronta i cugini del Settimo contro cui hanno pareggiato per 2-2 la settimana scorsa.

Il Pro Eureka si dispone con un 3-4-3 che in fase offensiva diventa un ultra offensivo 3-2-5 con Nosenzo e Chiarle sulla linea degli attaccanti.
L’ Oleggio del tecnico Ganci risponde con un compatto 4-4-2: Botto Paola da play davanti alla difesa e Principe e Cerutti in attacco a fare a sportellate con i 3 difensori dell’Eureka.

Ritmi concitati già dal calcio d’inizio con i padroni di casa che prendono in mano le redini del gioco: manovra costruita partendo dai 3 centrali con Begolo e il giovane Galietta a centrocampo a smistare tutti i palloni che arrivano. Blu-cerchiati più pericolosi nel primo terzo di partita, ma non riuscendo mai a sporcare i guantoni di Bastianelli. L’ Oleggio continua a soffrire sulla fascia sinistra del campo infatti la Pro riesce facilmente a crossare con Nosenzo in area dove porta molti uomini.

Gli ospiti in maglia arancione provano a rispondere sporadicamente, per lo più da calcio piazzato armando il destro di Canton.
Al tramonto della prima frazione di gioco l’Oleggio riesce a capitalizzare la priva vera occasione da gol con Cerutti: Canton palla al piede converge da sinistra a destra del campo e prova a servire Principe che manca l’aggancio traendo di sorpresa anche Idahosa, alle sue spalle si smarca il numero 11 arancio che controlla senza problemi e insacca il gol dello 0-1.

Il secondo tempo comincia con numerose occasioni da gola da una parte e dall’altra. Eureka sempre più pericolo, questa volta sul binario di sinistra con Chiarle che dal fonto trova l’esterno opposto Nosenzo, ma il numero 10 in spaccata non trova la porta e spedisce il pallone ampiamente sopra la traversa.
Ancora blu-cerchiati in pressione in cerca del gol del pareggio, che dati alla mano, sarebbe anche meritato. Al 33′ Galietta con un lancio millimetrico di 40 metri lancia verso la porta Priveato Luz, controllo a seguire entrando in area ma Bastianelli chiude la saracinesca con un’uscita a valanga che slava il risultato.
Cominciano le rotazioni dalla panchina e l’Eureka continua a macinare gioco sul binario di sinistra con il capitano Taraschi, e i subentrati De Paolis e Leo. Proprio un traversone di quest’ultimo per poco non diventa un assist per Nosenzo, sempre puntuale negli inserimenti, ma La Placa salva spedendo in corner un pallone molto avvelenato.
Oleggio dunque in sofferenza, il primo tiro in porta è di Canton al 42′ della ripresa, ma che resiste mantenendo le line di difesa e centrocampo molto corte nel propria trequarti e Pro Eureka che non riesce a concretizzare la netta supremazia territoriale fatta da un giro palla avvolgente da un lato all’altro del campo. Blu cerchiati di Tosoni che trovano anche il gol del 1-1 con Pititto al 2′ di recupero ma l’assistente di Cavallo annulla tutto per off-side del numero 9.

3 punti fondamentali per l’Oleggio che si porta a quota 4, vittoria sudata e quindi ancora più soddisfacente. Non basta al Pro Eureka l’ottima prestazione e i meccanismi di gioco fatto di fraseggio palla terra per trovare il 1° punto del campionato.

TABELLINO DI PRO EUREKA – OLEGGIO ECCELLENZA:

RETI (0-1): 11′ Cerutti (O)
AMMONIZIONI: 22’st Picozzi (O), 36’st Leo (E), 43’st Begolo (E)
PRO EUREKA (3-4-3): Galante 6, Galietta 6, Idahosa 6, Costa  6, Verlucca 6, Priveato Luz 6.5 (30’st De Paolis 6), Chiarle 5.5 (21’st Leo 6), Begolo 6.5, Pititto 6, Nosenzo 6, Taraschi 6. All. Tosoni 6. A disp: Mattiello, Rima, Rolle, Recano, Cavaglieri, Monti, Santoni.
OLEGGIO (4-4-2): Bastanielli 6.5, Casarotti 6, La Placa 6, Paraschini 6 (7’st Caporale s.v.(17’st Medina 6)), Sironi 6, Marianini 6, Canton 6.5, Sodero 5.5 (13’st Picozzi s.v. (30’st Bottazzi)), Principe 6, Botto Poala 6, Cerutti 6.5 (25’st Palermo 5.5). All. Ganci 6. A disp: Anastasi, Pici, Barcarolo, Rivetti.
ARBITRO: Cavallo di Cuneo 6
ASSISTENTI: Bongiorno e Volpini di Collegno

LE PAGELLE DI PRO EUREKA – OLEGGIO ECCELLENZA:

PRO EUREKA

All. Tosoni 6 Idea di gioco ormai assimilata dai suoi ragazzi. Deve trovare qualche nuova soluzione per segnare. 0 gol in 2 partite.
Galante 6 Praticamente mai impegnato se non nel raccogliere il pallone in rete in occasione del gol di Cerutti.
Galietta 6 In mezzo al campo è dappertutto. Qualche errore tecnico di troppo, ma buona gara.
Idahosa 6 In occasione del gol di Cerutti rimane sorpreso dal mancato aggancio di Principe e buca l’intervento. In generale buona partita anche in fase propositiva-
Costa 6 Contiene e annulla Principe.
Verlucca 6 Tutte le azioni partono dai suoi piedi passando per quelli più educati di Begolo. Nel gol di Cerutti sbaglia a non sgarciarsi dalla linea su Canton.
Luz Dos Santos 6.5 Primo tempo un po’ in ombra, ma secondo tempo da veterano nonostante si ail più giovane in campo. 30’st De Paolis 6 Entra benissimo in partita. Sulla sinistra effettua un paio di traversoni molto pericolosi.
Chiarle 5.5 Partita opaca la sua. Nella ripresa mette anche lui una manciata di cross troppo sul portiere. 21’st Leo 6 Il suo passaggio alla mezz’ora del secondo tempo per poco non trova il compagno per il gol del pareggio. Si dà da fare.
Begolo 6.5 Il pallino del gioco è suo. Tutte le azioni passano da lui.
Pititto 6 Combatte con Sironi per tutta la partita, ma è poco presente in area nel secondo tempo quando fioccano cross.
Nosenzo 6 Macina chilometri sul binario di destra. Spreca clamorosamente una chiara occasione da gol al 60’.
Taraschi 6 Si vede in poche occasioni dalle parti di Bastanielli, però lotta per tutti i 95’ di gioco.

OLEGGIO:
All. Ganci 6 Imposta una squadra compatta e solida.
Bastanielli 6.5 Primo tempo impegnato poche volte. Nel secondo invece lo è molto più anche se non effettua alcun miracolo.
Casarotti 6 Partita sufficiente, un po’ in difficoltà quanto nella ripresa è costantemente attaccato dagli avversari.
La Placa 6 Provvidenziale la sua chiusura in anticipo su Nosenzo al 33’ del secondo tempo. Partita ordinata.
Paraschini 6 Dà equilibrio al centrocampo. Le sue caratteristiche si sposano bene con quelle i Botto Poala. 7’st Caporale sv 17’st Medina 6 Buon ingresso.
Sironi 6 Vince la gran parte dei duelli aerei. Difensore arcigno.
Marianini 6 Idem come il compagno di reparto. Solido.
Canton 6.5 Comincia sottotono ma finisce in crescendo. In generale è il più pericolo e quello più in giornata dei suoi.
Sodero 5.5 Partita ordinata senza infamia e senza lode. 13’st Picozzi sv 32’st Bottazzi sv
Principe 6 Ha sui piedi l’ultima occasione del match in contropiede ma non riesce a chiudere i conti.
Botto Poala 6 E’ il regista della squadra, in più combatte come un leone a centrocampo per tutta la partita.
Cerutti 6.5 Lotta per tutta la gara contro gli avversari. Trova la zampata vincente quasi casualmente, ma è bravo a concretizzare l’unica occasione che gli capita fra i piedi. 25’st Palermo 5.5 Non incide.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli