21 Settembre 2020 - 14:43:59
sprint-logo

Rivoli: Granieri vince il ricorso e torna presidente, Scozzaro out

Le più lette

Lodrino-Virtus Lovere Under 19: Gatta, Guienne e Giustini da Lodrino con Love

Il Lodrino piega senza troppe difficoltà la Virtus Lovere e conquista il primato del girone 16 di Coppa Italia...

Chiarimenti Protocollo Figc: campionati nazionali, regionali e provinciali, sia dilettanti che giovanili, a porte chiuse fino al 7 ottobre

Come annunciato nell’intervista esclusiva a Cosimo Sibilia sulle pagine di SprinteSport di luneì 14 settembre, la FIGC ha pubblicato...

Arca-Masseroni Under 19: favolose doppiette di Olivier e Zotti nell’ampio successo ospite

Finisce con una goleada a favore degli ospiti la partita della seconda giornata di Coppa Lombardia tra Arca e...

Se non vi siete portati il romanzo da ombrellone in spiaggia, potete facilmente rileggere l’anno tormentato del Rivoli del quale questa svolta potrebbe essere l’ultimo capitolo. Grazie alla sentenza del Tribunale di Torino, Savino Granieri torna alla presidenza del Rivoli scalzando la famiglia Scozzaro dai vertici di via Isonzo.

Facendo un piccolo recap: nel mese di novembre, il direttivo del Rivoli, guidato da Giuseppe Scozzaro, rimuove dalla carica di presidente Granieri, nominando appunto Scozzaro. L’ex presidente dell’Alpignano fa ricorso al tribunale in quanto tale provvedimento di sfiducia sarebbe toccata all’assemblea dei soci, non al direttivo.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

La società gialloblù ha fatto da protagonista col tormentone estivo legato alla concessione del comune dei campi di via Orsiera. Rinvii, minacce di non iscrivere la squadra, di rimettere la matricola nelle mani dell’LND, accuse e controaccuse con l’amministrazione e marce indietro. Tra marzo e luglio il Rivoli è stato al centro del dibattito dilettantistico piemontese risolvendo il proprio maremoto con una prosecuzione dell’attività (dalla prima squadra in Eccellenza alla scuola calcio) a investimenti ridotti.

La sentenza del 5 agosto ha però ribaltato nuovamente il tavolo rimettendo al timone Savino Granieri e rimandando in coperta la famiglia Scozzaro. «Sono contento e rinfrancato per aver vinto questa causa. Non mi sembrava giusto ciò che era stato fatto e voglio continuare a svolgere il mio lavoro di uomo di calcio, a partire da quella scuola calcio che una città come Rivoli merita».

Ricostruzione – Granieri esulta soddisfatto il ritrovamento del berretto da capitano, anche se ora di fronte a lui ci sarà una sfida importante di ricostruzione. In primis rimettere in discussione tutto l’assetto (già precario) maturato nelle ultime settimane e ricostruirne uno nuovo in vista della stagione.

«In questo periodo mi hanno estromesso dalla gestione della società e non ho potuto seguire il discorso degli impianti e della programmazione. Sicuramente in queste settimane mi metterò all’opera per costruire il tutto. Di certezza c’è l’esistenza di ogni settore della società. La scuola calcio avrà la mia attenzione maggiore, le giovanili si faranno così come l’Eccellenza che è già iscritta al prossima campionato. Per tutto quello che riguarda il piano e la struttura tecnica io non so nulla, ma in queste settimane lavoreremo duro».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli