Venaus-Union BB, amichevole e beneficenza

Venaus-Union BB
Venaus e Union Bussoleno Bruzolo prima del fischio iniziale

La Befana vien di notte….recita il detto. Ma accade che per beneficenza arrivi anche in pieno giorno, precisamente in Val Susa, per assistere alla gara amichevole tra le compagini del Venaus (militante in Seconda Categoria) e dell’Union BussolenoBruzolo (militante in Eccellenza). Due società che hanno deciso in comune accordo di confrontarsi e di devolvere l’intero incasso al Con.I.S.A “Valle di Susa” (Associazione operante nel territorio), che si occuperà direttamente di individuare le famiglie più in difficoltà al quale destinare il materiale didattico e sportivo che potrà essere acquistato.

Venaus-Union BB
Casciello e Sibille, presidenti di Union Bussoleno Bruzolo e Venaus

Manifestazione che ha visto una ottima affluenza di pubblico, non solo per seguire le gesta sportive dei propri beniamini, ma per aderire all’iniziativa con un grande spirito sociale. La gara sul campo si è svolta, come prevedibile, con un agonismo vero: con i padroni di casa molto tenaci in fase difensiva e con gli ospiti caratterialmente grintosi ma molto tattici.

Venaus-Union BB, la partita

Al 7′ passa in vantaggio l’Union, su calcio di rigore concesso per un fallo di mano in area, con la rete del neo acquisto Iguera. Venaus che affonda bene in fascia e prova dalla distanza con Tirinzio, ma tra i pali Miceli è presente. Al 18′, complice uno svarione difensivo dei padroni di casa, è bravo il ritrovato Traore a gonfiare la rete ed a portare a 2 le reti di vantaggio per i biancorossi. Ma i ragazzi di Marrese non mollano e creano buon gioco, nonostante le molte assenze si evidenziano Caffo e Bailo, che sfiorando la rete in più occasioni. Primo tempo che si chiude con l’ingresso in campo della “befana” che distribuisce dolcetti e carbone ai molti ragazzini presenti nella struttura sportiva.

Ripresa che vede le due panchine utilizzare tutta la rosa con molti spunti di campionato per entrambi i tecnici. Rossoblù molto determinati trovano il gol con Bailo, bravissimo a rubare palla alla difesa e a superare Cotterchio sotto porta. Gara tattica, sviluppata molto sulla difensiva in tutte e due le formazioni, che mirava più alla solidarietà che al risultato vero e proprio. Finale vittorioso per gli ospiti del presidente Vincenzo Casciello che riceve i complimenti non solo dallo staff dirigenziale ma sopratutto delle persone presenti sugli spalti, per la scelta benefica, che smorza le polemiche di fine campionato.

Maicol Sibille, presidente del Venaus, è soddisfatto per la buona riuscita della manifestazione sportiva e dichiara: «Il pubblico è stato strepitoso come sempre ed è sicuramente certo che verrà apprezzato il nostro comune impegno con l’Union BussolenoBruzolo per il successo sportivo che quest’oggi si è raggiunto». Sicuramente lo Sport che unisce, come in queste occasioni benefiche, crea molta più aggregazione e porta il calcio a contribuire, anche se con poco, a fare gioco di squadra per un vero impegno sociale. Complimenti alle due società e che sia di esempio per tutti.

Paolo Comba, Venaus (To)


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Hai visto la nuova sezione dedicata alle statistiche individuali? Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.