14 Agosto 2020 - 03:01:07

Bacigalupo – Pianezza prima categoria: Maiorana Show, doppietta da urlo e Baci nuova capolista

Le più lette

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Valcalepio, Eccellenza: a tu per tu con il presidente Gianfranco Lochis

Miglior attacco del girone C di Eccellenza insieme al Lumezzane, terza miglior difesa e quarto posto in campionato, oltre...

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

Cambio della guardia: il Bacigalupo batte il Pianezza nello scontro diretto e si prende la vetta del girone. Decisiva, per i ragazzi guidati da Giulio Campanile, la doppietta di Giovanni Maiorana, con due gol di pregevole fattura per qualità tecnica e precisione balistica. Tardiva la reazione del Pianezza nel finale, concretizzata con il gol di Andrea Friso. 

PRIMO TEMPO DI STUDIO, NELLA RIPRESA SALE IN CATTEDRA MAIORANA


Il Pianezza parte con un 4-1-4-1, mentre il Bacigalupo risponde con un 4-4-2 più accorto. La prima frazione di gioco presenta una partita tesa: le due formazioni sono più impegnate a studiarsi, si scrutano ma prevale inizialmente anche una gran fase di rispetto tra le due compagini. Il primo tempo regala pochi sussurri, sia da una parte, sia dall’altra. Il Pianezza si affida a qualche iniziativa guidata da Gritella e Mazzone, con gli inserimenti del primo e qualche conclusione di Mazzone, mentre il Bacigalupo spinge sulla catena di destra con l’asse Piccione-Mecca, cercando la via dei traversoni in area di rigore, comunque sempre ben letti dal duo di difensori centrali Di Emanuele-Picollo. Qualche brivido lo provoca Malune a metà ripresa, quando viene tratto in inganno da un rimbalzo, Serta prova a sorprenderlo ma l’estremo difensore del Pianezza si riprende e blocca la palla in due tempi. Il primo vero tentativo nello specchio della porta lo porta La Saponara, ben imbeccato da Sconosciuto, ma Alfonso Malune è attento.

Si va al riposo e le due squadre, dopo qualche altro minuto di attento studio si sciolgono ed accendono la gara: Atteritano si conquista un calcio di punizione, e Mazzone è l’incaricato sul punto di battuta, la conclusione viene deviata dalla barriera, ma Del Boccio è attento e devia in corner. Il Pianezza continua ad attaccare: all’11’ arriva per gli ospiti la prima, grande vera occasione dell’incontro: calcio d’angolo battuto velocemente da Mazzone per Carrassi, che impatta di prima intenzione con il destro: la conclusione sfiora il palo. Il Bacigalupo si assesta e colpisce. L’azione del primo gioco è un gioiello di costruzione, di qualità nel passaggio e nella finalizzazione finale: l’azione parte dai piedi di Sconosciuto, scambio rapido con Alessandro La Braca che serve Maiorana, cambio di gioco immediato sull’altro fronte per Piccione che mette in mezzo la palla di prima intenzione per Serta, che fa una sponda intelligente per Maiorana che non ci pensa su e lascia partire una conclusione imparabile per Malune. Il Bacigalupo non si accontenta e continua a spingere, e Maiorana entra nella modalità Berseker, realizzando un gran gol con una conclusione al volo dai 25 metri approfittando di un’altra sponda del solito Serta, prezioso in questa circostanza come uomo assist! Il Pianezza è alle corde e rischia di capitolare definitivamente alla mezz’ora, con Sconosciuto che non riesce a ribadire a porta vuota il pallone precedentemente spizzato da Piccione. Il Pianezza prova a reagire, affidandosi alle conclusioni di Mazzone, ma Del Boccio copre con grande tranquillità lo specchio della porta. Gli ospiti insistono, e trovano il gol dell’1-2 che riapre i conti con Friso, che sugli sviluppi di una palla inattiva approfitta della giocata smaliziata di Mazzone e butta in mezzo il pallone che viene deviato in rete, ingannando Del Boccio. Musso inserisce Cestore negli ultimi minuti per dare peso in avanti, ma il Bacigalupo si chiude bene anche se corre qualche rischio di troppo intorno al 40’, quando il solito, scatenato, Friso ha un contatto in area di rigore con Piccione. Il Pianezza spinge, il Bacigalupo colpisce di rimessa e sfiora il 3-1 nel finale con Mattia La Braca. È l’ultima emozione di una gara tirata, combattuta che ha messo in mossa due grandissime squadre che si giocheranno, sicuramente, il campionato fino all’ultima giornata, punto su punto.

IL TABELLINO DI BACIGALUPO – PIANEZZA, PRIMA CATEGORIA

BACIGALUPO-PIANEZZA 2-1
RETI (2-0, 2-1): 16′ st Maiorana (B), 18′ st Maiorana (B), 34′ st Friso (P).
BACIGALUPO (4-4-2): Del Boccio 7, Piccione 7, La Braca A. 7, Vadalà 7, Boccardo 7.5 (42′ st Cornoni sv), Maiorana 8.5, Mecca 7 (22′ st La Braca M. 6.5), Bellovino 7 (29′ st Cò 7), Serta 7.5 (36′ st Alampina V. 6.5), Sconosciuto 7.5, La Saponara 7 (45′ st Fusco sv). A disp. D’Amelio, Lombardo, Morabito, Sechi. All. Campanile.
PIANEZZA (4-1-4-1): Malune 6, Miglio 6, Friso 7, Iorianni 6 (45′ st Cestone sv), Di Emanuele 6, Picollo 6, Gritella 6.5 (25′ st Renna 6), Mazzone 6.5, Traoré 6 (22′ st Savino 6), Atteritano 6.5, Carrassi 6.5. A disp. Pedicone, Megliola, Trussardi, Sinagra, Lena, Capraro. All. Musso.
AMMONITI: Traorè (P), Atteritano (P), Boccardo (B), Maiorana (B)
ARBITRO: Talamo di Cuneo 6 Qualche piccola imprecisione, ma buona direzione di gara

 

 

LE PAGELLE  DI BACIGALUPO – PIANEZZA, PRIMA CATEGORIA

Bacigalupo – Pianezza prima categoria:
Ritorna in vetta il Bacigalupo di Giulio Campanile

Bacigalupo 4-4-2
All. Campanile 8 Grande vittoria, grande prestazione: vetta meritata.
Del Boccio 7 Incolpevole sul gol, la deviazione lo inganna. Per il resto è la solita, grande sicurezza per il reparto arretrato.
Piccione 7 Grande partita del capitano: attentissimo in fase difensivo, da un suo cross parte l’azione che porta in vantaggio i padroni di casa.
La Braca A. 7 Ara la fascia come un martello: instancabile, i suoi movimenti costringono i terzini avversari alla difensiva.
Vadalà 7 Molto attento in copertura, il tandem con Boccardo è granitico.
Boccardo 7.5 Annulla completamente Traorè sulle palle alte e sull’1 vs 1.42′ st Cornoni sv
Maiorana 8.5 Che dire? Non ci sono aggettivi per la sua prestazione: giganteggia in mezzo al campo e si inventa due gol da cineteca, uno più bello dell’altro. Il secondo in particolare, per esecuzione e facilità di calcio ricorda le prodezze che faceva un certo Paul Pogba in quel di Torino qualche anno fa…
Mecca 7 Spinta costante sulla fascia, grande qualità e grande capacità di sacrificio nei momenti che la gara lo richiede. 22′ st La Braca M. 6.5 Entra nel momento migliore della squadra, lui tiene alta la tensione, si sbatte non mollando mai un pallone.
Bellovino 7 Ottima partita in cabina di regia, smista il gioco da una parte e l’altra del campo con grande tranquillità.  29′ st Cò 7 Ha un grande impatto sulla gara: non incide sotto un punto di vista offensivo ma il suo contributo alla causa dopo il gol dell’1-2 del Pianezza è fondamentale.
Serta 7.5 Indossa i panni dell’assistman e lo fa con grande stile: sono ben due gli assist per Maiorana. Sulle palle alte fa valere il suo peso, nella ripresa domina su questo fondamentale. 36′ st Alampina V. 6.5 Entra bene in campo: fa salire la squadra e salta spesso l’uomo, creando in particolare una buona opportunità per Mattia La Braca.
Sconosciuto 7.5 In grandissima forma, domina nella fase centrale del campo: salta spesso e volentieri l’uomo, crea calcio. Giocatore totale.
La Saponara 7 Tanta spinta, tanto sacrificio, tanta qualità. A totale servizio della squadra. 45′ st Fusco sv

 

Pianezza
Bacigalupo – Pianezza prima categoria: perde la vetta il Pianezza

Pianezza 4-1-4-1
All. Musso 6 Tanto rammarico per una prestazione non all’altezza dell’importanza della gara.
Malune 6 Qualche brivido nel primo tempo quando un rimbalzo lo trae in inganno: sulle prodezze di Maiorana è costretto a capitolare: lì, davvero, non può nulla.
Miglio 6 Viene costretto perlopiù sulla difensiva.
Friso 7 Solita gran gara: spinge, ci mette intensità e dà l’anima. Realizza un gran gol che riapre la gara.
Iorianni 6.5 Il gioco passa da lui, anche se nella ripresa viene schiacciato dalla pressione dei padroni di casa.45′ st Cestone sv
Di Emanuele 6 Molto attento sulla lettura delle palle alte: nel primo tempo è molto attento.
Picollo 6 Tiene bene posizione su Serta, soprattutto nel primo tempo.
Gritella 6.5 Gara di gran qualità ma anche di gran quantità. Nel primo tempo le maggiori azioni e iniziative degli ospiti partono dai suoi inserimenti e dalle sue giocate palla al piede. 25′ st Renna 6 Entra per dare equilibrio alla squadra, collocandosi sulla fascia destra e spingendosi pure qualche volta in avanti.
Mazzone 6.5 Solita gara di personalità e qualità: nel momento di maggiore difficoltà si sbatte in ogni parte del campo, facendo da regista, mezz’ala e a volte anche da ala.
Traoré 6 Viene sovrastato da Boccardo, ma comunque fisicamente è un cliente difficile da affrontare. Viene sostituito perché, già ammonito, rischia più di una volta la seconda ammonizione 22′ st Savino 6 Prende il posto di Traorè: la sua è una partita molto difficile, dà soprattutto un grande contributo in fase di appoggio.
Atteritano 6.5 Qualche spunto interessante, nel secondo tempo viene imbottigliato dalla morsa del centrocampo dei padroni di casa.
Carrassi 6.5 Si fa valere in fase di impostazione e in pressing. Nel secondo tempo ha una grande occasione per portare in vantaggio il Pianezza, ma la sua conclusione sfiora il palo.

Clicca qui per l’intervista a Giulio Campanile (Allenatore del Bacigalupo) e qui per l’intervista ad Ivan Musso (Allenatore del Pianezza)

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli