bacigalupo pro collegno prima categoria bacigalupo
Bacigalupo Pro Collegno prima categoria: bacigalupo

Dopo una partita di sofferenza il Bacigalupo si prende i tre punti, dopo un gran bella partita con un’ottima Pro Collegno. Partono bene i ragazzi di Domenico Amoroso che ad inizio gara hanno subito una grande occasione: splendida apertura di Taverniti che pesca con un grande apertura Amoroso, ma la conclusione termina alta. La Pro Collegno insiste e al 4′ minuto arriva la prima azione chiave del match: Lo Giudice è imprendibile sulla fascia destra, mette un bel pallone in mezzo dove Calafato si butta, ma Vadalà rischia l’intervento in scivolata, prendendo oltre al pallone anche il centravanti della Pro: ‘arbitro è irremovibile, non ha dubbi, allarga le braccia e lascia proseguire il gioco. Nel capovolgimento di fronte il Bacigalupo passa, tra le polemiche dei ragazzi di Amoroso: sul traversone del solito Lombardo, Panebianco colpisce di testa e realizza il gol dell’1-0. Gli ospiti lamentano un tocco di mano del centrocampista del Bacigalupo (questa settimana in maglietta arancione) ma l’arbitro, come qualche attimo prima, non ha dubbi e indica il centrocampo, convalidando la rete della squadra di Ragazzoni. La Pro non demorde e si riporta in avanti, con l’asse Lo Giudice-Ruzza che invitano alla conclusione Schiavello, deviata in corner. Dal calcio d’angolo seguente Lo Giudice pesca Calafato che è sfortunato e perde il momento decisivo per buttare la palla in rete. La Pro Collegno si affida molto alla costruzione bassa, grazie alla gran capacità tecnico-tattica della coppia dei centrali e il grande lavoro di Ruzza prima e Stifani poi in fase di costruzione e alle aperture verso gli esterni Amoroso e Lo Giudice. Lo Giudice si rende molto pericoloso, saltando spesso Magliano e mettendo buone palle in mezzo all’area, lette molto bene dalla coppia difensiva in maglia arancione. Il Bacigalupo chiude gli spazi e si affida al contropiede: al 25’ Carattini ha una grande occasione, si libera di Stifani e della pressione di Taverniti, ma la conclusione termina larga. Carattini è sempre pericoloso nei suoi coast-to-coast, ma Alampino Scordo viene sempre fermato dalla coppia dei centrali della Pro. La Pro continua a creare gioco, ma manca sempre quel centesimo per fare un soldo: Ruzza pesca con una grande apertura Amoroso, ma l’attaccante della Pro non controlla la sfera per un ciuffo d’erba. I ragazzi di Amoroso non demordono: Bdour recupera la palla e serve subito in profondità Amoroso che invita alla conclusione Schiavello. La conclusione termina alta sopra la traversa. Nella ripresa la Pro parte a tutta, ed è pericolosa sempre con il “solito” Lo Giudice che mette in mezzo una palla splendida, letta da un’altrettanta chiusura meravigliosa di Vadalà. Vadalà che, dopo qualche secondo, si rende di nuovo protagonista ma in negativo e quasi regala il pari alla Pro: Calafato gli ruba palla e incrocia subito con il destro, ma Del Boccio è attento e blocca a terra. Il Bacigalupo si riporta in avanti con l’asse Lombardo-Cimmino: la difesa libera, Maiorana tenta la conclusione ma la palla termina di poco fuori. Amoroso fa un cambio, e inserisce Franceschi per un buon Calafato. Il Bacigalupo chiude gli spazi e cerca di pungere di rimessa, e sfiora il 2-0 con Alampina Scordo. L’azione nasce da una buona lettura di Cimmino che vede l’inserimento di Panebianco tra le linee. Panebianco porta palla e serve Alampina, ma la conclusione non è fortunata e viene ipnotizzato da un buon Sergi. La partita entra nel vivo e le due squadre rispondono colpo su colpo. La Pro sfiora il pari dopo una buona discesa di Lo Giudice che mette in mezzo un pallone, deviato da Vadalà che quasi mette fuorigioco Del Boccio che comunque è attento e inchioda il pallone. La più grande occasione per la Pro arriva intorno alla metà della ripresa: calcio d’angolo battuto da Lo Giudice, sponda di Bdour e rovesciata di Schiavello: il tentativo meriterebbe miglior sorte, ma la conclusione è centrale. Ragazzoni inserisce Cò, che subito si rende pericoloso in tandem con il solito Lombardo. Il Bacigalupo sfiora il 2-0 con una punizione di Magliano: Sergi è attento. Dall’azione seguente su mischia La Braca va in gol, ma Bonoldi annulla. Il Baci insiste, e chiude la partita con Cò, dopo un pinball su un tiro deviato dalla difesa di Maiorana. La Pro sente il colpo, ma non si arrende: l’ultima occasione della gara è di Amoroso, che con un tiro-cross prende in pieno la traversa, lasciando sorpreso Del Boccio.

IL TABELLINO DI BACIGALUPO-PRO COLLEGNO, prima categoria 2-0
RETI: 8′ Panebianco (B), 33′ st Cò (B).
BACIGALUPO (4-2-3-1): Del Boccio 6.5, Piccione 7, Magliano 6.5, Vadalà 7, Boccardo 7, Panebianco 7.5 (23′ st Bellovino 6), Cimmino 7 (23′ st Cò 7), Maiorana 6.5 (45′ st Fusco sv), Alampina V. 6.5 (16′ st Serta 6), Lombardo 7, Carattini 6.5 (16′ st La Braca M. 6). A disp. D’Amelio, Morabito, Cornoni, Sconosciuto. All. Ragazzoni.
PRO COLLEGNO (4-4-2): Sergi 6, Aligjoni 6.5, Muolo 6.5 (28′ st Mignano C. 6), Ruzza 6 (23′ st Baldin 6), Taverniti 7, Bdour 7, Lo Giudice 7 (38′ st Frassati sv), Schiavello 6.5 (45′ st Cutaia sv), Calafato 6.5 (10′ st Franceschi 6), Stifani 6.5, Amoroso 7. A disp. Palazzolo, Cataneo, Santangelo. All. Amoroso.
AMMONITI: Boccardo (B), Maiorana (B), Ruzza (P)
ARBITRO: Bonoldi di Aosta 6 Buona conduzione di gara anche se qualche decisione a inizio gara (rigore dubbio e possibile fallo di mano di Panebianco in occasione del gol) e la gestione generosa dei cartellini farà discutere a lungo

Le pagelle di Bacigalupo-Pro Collegno, prima categoria:

4-2-3-1 Bacigalupo
All. Ragazzoni 7 Ottima partenza di gara: il vantaggio trovato subito nei primi 5 minuti permette di impostare la gara rallentando i ritmi, anche se con qualche rischio di troppo. L’inserimento di forze fresche nel secondo tempo aiuta a portare a casa l’intera posta in palio.
Del Boccio 6.5 Dà sempre tanta sicurezza nelle uscite alte e basse, e anche quando interviene dà la sensazione di essere un fortino inespugnabile.
Piccione 7 Molto attento in fase difensiva, anche in fase offensiva non fa mai mancare il suo apporto.
Magliano 6.5 Soffre la vivacità di Lo Giudice, ma riesce a prendere le misure nella ripresa. È molto positivo il suo apporto nelle uscite palla al piede, dove alleggerisce bene la pressione avversaria.
Vadalà 7 Insieme a Boccardo costruisce un reparto inespugnabile. Molto attento nelle palle alte ma non solo, anche le sue chiusure sulle palle basse sono decisive.
Boccardo 7 Gara di gran spessore difensivo: concentrato, determinato, quando serve tira la stecca che “male” non fa.

Bacigalupo Pro Collegno, Prima Categoria: Mattia Panobianco,
Bacigalupo Pro Collegno, Prima Categoria: Mattia Panobianco, autore del gol del temporaneo 1-0 del Bacigalupo

Panebianco 7.5 Sblocca la partita dopo 5 minuti. Oltre ciò, disputa una gara di grande intelligenza, dando sempre l’opzione per il passaggio ai suoi compagni e inserendosi tra le linee per creare scompiglio nelle maglie della Pro.  23′ st Bellovino 6 Il suo ingresso contribuisce a rallentare il pressing furioso della Pro Collegno.
Cimmino 7 Si destreggia bene lungo la fascia, dando un prezioso aiuto in fase difensiva e di costruzione. 23′ st Cò 7 Disputa uno spezzone di gara, ma in questi 20 minuti di gioco “iberna” la partita per poi chiuderla con un guizzo da vero rapace d’area nel finale di gara.
Maiorana 6.5 Il suo apporto in cabina di regia e di interdizione è sempre fondamentale per gli equilibri dell’assetto tattico del team di Ragazzoni. 45′ st Fusco sv
Alampina V. 6.5 Gara di gran sacrificio: nel primo tempo si danna l’anima per infastidire la prima costruzione della Pro Collegno. Paga questo lavoro perdendo in lucidità: si divora la rete della tranquillità poco prima di essere sostituito. 16′ st Serta 6 Ragazzoni lo inserisce per rifiatare e tenere il più alto possibile la squadra. È prezioso anche per difendere i calci piazzati.
Lombardo 7 Solita gara di qualità: l’assist della rete del vantaggio parte dal suo mancino. Non solo l’assist comunque: grandi giocate e tanta, tantissima qualità a servizio della squadra.
Carattini 6.5 Disputa una buona ora di gioco, creando spesso la superiorità numerica. A volte eccede in egoismo, ma quando parte in progressione crea qualche apprensione. 16′ st La Braca M. 6 Il suo apporto è fondamentale per aiutare la squadra a uscire dalla fase di stallo dei primi 20 minuti di gioco della ripresa.

Bacigalupo Pro Collegno prima categoria pro collegno
Bacigalupo – Pro Collegno prima categoria: La Pro Collegno prima del calcio d’inizio

4-4-2 Pro Collegno
All. Amoroso 7 Gara preparata molto bene: i suoi ragazzi nonostante l’inizio non proprio positivo non demordono e creano gioco.
Sergi 6 Incolpevole sui gol. È sempre molto attento in occasione delle palle alte.
Aligjoni 6.5 Roccioso in fase difensivo, propositivo quando si affaccia in avanti. Gioca una buona gara in entrambe le fasi di gioco.
Muolo 6.5 Ha dalla sua parte un cliente difficile, ma ciò nonostante disputa una buona gara, tenendo bene il campo. 28′ st Mignano C. 6 Entra per dare il cambio al suo pari-ruolo e dare nuovo fiato ai suoi compagni per gli assalti finali: i suoi movimenti permettono ad Amoroso di poter svariare sulla fascia
Ruzza 6 Buona gara in cabina di regia, ringhia su tutti gli avversari, forse troppo. Rischia spesso la giocata, ma è fondamentale per l’uscita dal primo pressing del Bacigalupo. 23′ st Baldin 6 Dà tutto quello che ha negli ultimi 20 minuti di gara
Taverniti 7 Non solo grandi chiusure, ma anche grandissime aperture e cambi gioco. Con Bdour costruisce una cerniera difensiva rocciosa, solida e molto tecnica.
Bdour 7 Come il suo collega, non disdegna la giocata pericolosa per uscire dal pressing offensivo del Bacigalupo. Disputa una gara molto attenta, chiudendo linee di passaggio molto pericolose.
Lo Giudice 7 Funambolo sulla fascia: quando punta l’uomo (Magliano nella maggiorparte delle volte) lo salta spesso e volentieri. Mette dentro qualche cross interessante, ma i movimenti dei suoi compagni sono letti bene dalla difesa del Bacigalupo. 38′ st Frassati sv
Schiavello 6.5 Gioca semplice, gioca intelligente! Non spreca mai un pallone, sebbene ogni tanto forzi la giocata per cercare di scardinare il fortino avversario. Si rende protagonista di una gran sforbiciata nel secondo tempo, ma è sfortunato: la sua conclusione è centrale. 45′ st Cutaia sv
Calafato 6.5 Si rende pericoloso ad inizio gara: il contatto con Vadalà potrebbe essere da rigore. A parte questo, disputa una partita di gran sacrificio, battagliando spesso e volentieri sui palloni alti con Vadalà e Boccardo. 10′ st Franceschi 6 Amoroso lo inserisce per puntare sulla sua velocità e la capacità di giocare e mandare negli spazi i suoi compagni del centrocampo. Ha qualche buono spunto, senza però avere un esito fortunato.
Stifani 6.5 Regista a tutto campo. Il suo apporto è indispensabile non solo in fase offensiva ma anche in fase difensiva quando duetta con i compagni del reparto arretrato per la costruzione bassa.
Amoroso 7 Sempre pericoloso palla al piede, i suoi continui movimenti mettono tanta difficoltà alla difesa del Bacigalupo. Nel finale sfiora il gol che avrebbe donato minuti di speranza alla Pro Collegno.

 

Clicca qui per l’intervista a Domenico Amoroso (tecnico della Pro Collegno) e qui per l’intervista ad Alessio Ragazzoni, tecnico del Bacigalupo