5 Agosto 2020 - 12:48:25

Barracuda – Venaus Prima Categoria: Lobascio-show, trionfano i padroni di casa

Le più lette

Città di Varese Serie D, definito lo staff tecnico. Alessandro Cortinovis è il vice di Sassarini

Il Città di Varese prosegue con gli annunci: dopo quelli dei calciatori Scampini e Lillo, oggi è stato annunciato...

Cologne, svelato l’intero organigramma della società per l’anno 2020-2021

È stato svelato l'intero organigramma per la stagione 2020-2021 del Cologne. Sono stati confermati quasi tutti gli allenatori e...

Elezioni Federcalcio, schiaffo (politico) di Gabriele Gravina a Cosimo Sibilia

La Lega Nazionale Dilettanti stava cercando con un blitz di organizzare tutte le assemblee elettive regionali il 15 settembre...

Sono dodici i punti che separano in classifica il Venaus (settimo in classifica) con 32 punti e il Barracuda (undicesimo in classifica) con 20 punti, prima del match di Domenica pomeriggio. Match che inizia dopo il consueto minuto di raccoglimento per l’arbitro scomparso prematuamente, omaggiato in tutti i campi.

Inizio spumeggiante dei padroni di casa con Grandelli che crossa in area, velo di La malva e destro di Vaiano che trova solo il palo interno a negarli la gioia del gol. Al 37′ il Barracuda trova l’imbucata giusta per Lobascio che controlla con il sinistro e apre il piattone rasoterra per l’1-0. La reazione avversaria è immediata, infatti al 43′ Listello prova il lancio lungo che non viene respinto dalla retroguardia avversaria, ne approfitta con un colpo di testa Lobascio che innesca il tap-in vincente di Favro. Quando tutti erano pronti ad imboccare la via dello spogliatoio per l’intervallo è sempre Lobascio a riportare i suoi in vantaggio dopo una carambola che permette alla palla di trovarsi fra i suoi piedi: mancino rasoterra e 2-1.

Nella ripresa è ancora il Barracuda ad iniziare con più voglia e all’ottavo di gioco Borio serve Vaiano che all’altezza della lunetta fa partire un sinistro micidiale per il terzo gol casalingo. Il Venaus reagisce bene e gioca nella metà campo avversaria dove al 27′ guadagna il corner. Si incarica della battuta Luca Caffo che trova il capolavoro al volo di Bailo e spinge i suoi a crederci ancora. Ci prova ancora la squadra ospite ma si sbilanca troppo, offrendo un contropiede a cui il Barracuda non rinuncia: cross di Vaiano e incornata vincente di La malva.

Termina dunque 4-2 il match tra Barracuda e Venaus, con i padroni di casa che si allontanano dalla zona bassa della classifica e gli ospiti che invece non si proiettano nella zona alta. Nel prossimo turno il Barracuda sarà ospite del Caselette mentre il Venaus giocherà sul campo della Pro Collegno.

IL TABELLINO DI BARRACUDA – VENAUS PRIMA CATEGORIA

BARRACUDA – VENAUS 4-2

RETI (1-0, 1-1, 3-1, 3-2, 4-2): 37′ Lobascio(B), 43′ Favro(V), 46’Lobascio(B), 8’st Vaiano(B), 27’st Bailo(V), 44’st La malva(B).

BARRACUDA (3-5-2): ALL. Bruno La malfa 7.5, Gobbo 6.5, Gueye 6.5, Russo 7, Cirillo 6, Borio 6.5 (46’st Pashootan SV), Roberti 6.5, Vaiano 7.5, Grandelli 7, Zangrando 6.5, La malva 7, Lobascio 8 (31’st Nita 6.5). A disp: De sio, Assou, Piazza, Martini, Nicolella, S.Russo.

Gli 11 titolari del Barracuda prima della vittoria interna contro il Venaus.

VENAUS (4-3-3): ALL. Paolo Marrese 6, Bellando SV (21′ Grosso 6), Alpe 6, Crosetta 6, Beltrame 5.5, Listello 6.5, Giuliano 5.5, Ainardi 5.5 (12’st Aldi 6), D.Caffo 5.5 (40’st Kone), L.Caffo 6.5, Favro 6.5, Bailo 6.5. A disp: Bar, Mastrantuono, Durando, Bonaudo.

La squadra del Venaus prima della sconfitta contro il Barracuda.

ARBITRO: Simone Bonoldi di Aosta 6 Dirige in modo confuso il secondo tempo, forse qualche cartellino in più avrebbe aiutato.

L’arbitro Simone Bonoldi prima della direzione di Barracuda – Venaus.

LE PAGELLE DEL BARRACUDA PRIMA CATEGORIA

All. Bruno La malfa 7.5 Gara splendida in fase offensiva, i 12 punti di distacco sembrano nulli grazie alla prestazione dei suoi.
Gobbo 6.5 Sicuro nelle uscite, qualche bella parata nel secondo tempo.
Gueye 6.5 Fisico e roccioso, è sempre in anticipo e le palle alte sono tutte sue.
Russo 7 Bene in impostazione, dirige la squadra da dietro e incita i compagni.
Cirillo 6 A parte un salvataggio clamoroso sulla linea fatica sui dribbling avversari.
Borio 6.5 Parte in sordina sbagliando i passaggi semplici, poi si riprende alla grande dirigendo il centrocampo da vero playmaker. 46’st Pashootan SV
Roberti 6.5 Tecnicamente molto bene, palla al piede è devastante.
Vaiano 7.5 Non ci si ricorda un suo passaggio sbagliato, trova sempre la giocata giusta da vero metronomo. Partita impreziosita dal gol da fuori area.
Grandelli 7 Bene in fase offensiva, spinge bene sulla fascia sinistra.
Zangrando 6.5 Bene quando aiuta la linea difensiva, sulla fascia però si sovrappone raramente.
La Malva 7 Gioca bene di sponda, bella l’incornata per chiudere definitivamente la partita.
Lobascio 8 Man of the match. Autore di una doppietta stupenda, finalizza tutto quello che può. 31’st Nita 6.5 Entra al posto di Lobascio ma lo sostituisce molto bene. Corre tanto e non perde mai un pallone.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI BRUNO LA MALFA (ALL. BARRACUDA)

Lorenzo Lobascio (sinistra) e Mario Vaiano(destra), i migliori in campo nella partita contro il Venaus.

LE PAGELLE DEL VENAUS PRIMA CATEGORIA

All. Paolo Marrese 6 Partita complicata, non basta la reazione dei suoi ragazzi nel secondo tempo.

Bellando SV 21′ Grosso 6 Gioca in modo discreto, insicuro con i piedi ma una bella parata nel finale.
Alpe 6 Non demerita nella difesa degli ospiti, qualche buona cavalcata sulla fascia.
Crosetta 6 L’unico della squadra ad incitare i compagni, una colonna portante.
Beltrame 5.5 Spesso è in ritardo sugli attaccanti, male in chiusura.
Listello 6.5 Molto bene sulla fascia, aiuta quando può e spinge quando deve.
Giuliano 5.5 Male in mediana, rallenta il gioco e crea poco di pericoloso.
Ainardi 5.5 Poca qualità nel possesso, è bravo però nei calci piazzati lontani.12’st Aldi 6 Corre molto e recupera palloni importanti.
D.Caffo 5.5 Si muove poco tra le linee, può fare molto di più.40’st Kone SV
L.Caffo 6.5 Assist dalla bandierina e tanta corsa sulla fascia, molto bene.
Favro 6.5 Gol del momentaneo pareggio e rimesse lughissime “alla Ivanovic”.
Bailo 6.5 Gol capolavoro al volo, partita nervosa nel secondo tempo.

Mattia Favro, autore di una buona gara contro il Barracuda.

 

 

 

 

 

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli