10 Agosto 2020 - 21:33:17

Garino – Villastellone Prima Categoria: Berrino e Carpignano valgono l’aggancio al terzo posto

Le più lette

Caso Golee, ma la Cassetti e Scrofani hanno letto le condizioni generali di fornitura del servizio?

Ieri abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di una società piemontese che non citiamo perché nulla toglie o aggiunge...

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...

Promozione, La Spezia pronto! Il pres Siani: «Prima la salvezza, poi si vedrà»

Tempo di preparazione, tempo di programmazione. Fasi della stagione che accomunano tutte le compagini in gioco all’interno del campionato,...

Operazione aggancio riuscita! Non parliamo di satelliti e missili nel cielo, ma sempre in alto bisogna guardare: con questa vittoria, il Villastellone aggancia proprio il Garino al terzo posto del Girone E, entrambe alle spalle di Villarbasse e Villar Perosa. La meritata vittoria ospite nasce una pressione esercitata nel corso di tutto il match, il migliore del Garino è stato il portiere Pelissero, che oltre ad aver parato un rigore, ha salvato la sua porta in più di un’occasione. Un brutto stop per il rossoblù, incapaci di contrastare il gioco manovrato degli avversari e di proporsi con continuità in attacco.

Fin dai primi minuti, sono gli ospiti a guidare il gioco in mezzo al campo: Giordanetto e Carpignano calamitano ogni pallone, mentre Angeloni ed Emanuele Cavaglià, larghi, creano pericoli sulle fasce. Il gioco corre su ritmi elevati, grazie anche all’ottimo campo in sintetico che velocizza ogni azione. In alcuni momenti sembra di assistere a un match di calcio a 5. Al 17′ Multari tocca Novara in area, l’arbitro indica il dischetto. È la stessa punta del Villa ad incaricarsi del tiro, che però trova un Pelissero felino nel buttarsi alla sua destra e respingere. Scampato il pericolo, il Garino prova a uscire dal guscio e a farsi vedere in avanti: al 23′ l’assist di Greco Ferlisi è delizioso, il tiro di De Salvo molto meno! Il match ora è più equilibrato e nel finale anche il Garino dimostra di saper manovrare con pericolosità: De Salvo apre per Ruggiaschi, assist per Greco Ferlisi, tiro troppo debole per impensierire De Rosa.

Nella ripresa, i ritmi rallentano, le squadre si allungano un po’ e questo favorisce il gioco offensivo delle due squadre: all’8′ Emanuele Cavaglià si ritrova a tu per tu con Pelissero che respinge il tiro ravvicinato. La risposta è sui piedi di Polonio al 13′, ma anche De Rosa si fa trovare pronto.

Al 25′ ancora Emanuele Cavaglià ha l’occasione per portare in vantaggio gli ospiti, ma un grande Pelissero gli chiude lo specchio. Per superare il portiere del Garino ci vuole un vero e proprio colpo di biliardo! Ed è quello che arriva al 39′: punizione di Simone Cavaglià dalla tre quarti, colpo di testa a giro di Berrino, palla che sbatte sul palo lontano per poi finire in rete. Il tecnico Rizzo inserisce tutti i giocatori offensivi che ha per cercare il pari, ma, come spesso succede, all’ultimo minuto di recupero, su contropiede, assist di Emanuele Cavaglià e tocco sotto misura di Carpignano che, letteralmente, chiude il match.

 

IL TABELLINO DI GARINO VILLASTELLONE PRIMA CATEGORIA

Garino – Villastellone             0-2
RETI: 39’st Berrino, 48’st Carpignano.
GARINO (4-3-3): Pelissero 8.5, Mazzei 5.5, Musso 6 (7’st Shtembari 5.5), Baracco 5.5, Multari 6, Zeni 6, De Salvo 5 (43’st Catano s.v.), Serrao 5, Polonio 5.5 (22’st Casagrande 5.5), Ruggiaschi 5.5 (40’st Musca s.v.), Greco Ferlisi 5.5. A disp. Ferrantino, Beltramo, Lala, Valenti, Ranieri. All. Rizzo 5.5.
VILLASTELLONE (4-3-3): De Rosa 7, Gariglio 6.5, Filincieri 6.5, Giordanetto 7 (40’st Cuvertino s.v.), Perrone 6.5 (29’st Cavaglià S. 6), Berrino 7.5, Cavaglià E. 7, Carpignano 6.5, Novara 5.5, Altavilla 6 (1’st Presta 6), Angeloni 6.5 (45’st Vitelli s.v.). A disp. Marguati, Collura. All. Zanotti 7.
ARBITRO: Laugelli di Casale Monferrato 6.5.
AMMONITI: Serrao, Baracco, Shtembari (G), Perrone (V).
NOTE: Al 17′ Novara (V) ha fallito un calcio di rigore.

Garino prima categoria
Garino – Villastellone prima categoria: il Garino prima del calcio d’inizio

 

LE PAGELLE DI GARINO VILLASTELLONE PRIMA CATEGORIA

GARINO
Pelissero 8.5 Grandi parate, grande sicurezza tra i pali e in uscita.
Mazzei 5.5 Fatica molto contro uno scatenato Cavaglià.
Musso 6 Anche per lui più di un grattacapo contro Angeloni (7’st Shtembari 5.5 Dà peso a centrocampo).
Baracco 5.5 Davanti alla difesa, in difficoltà nell’avviare la manovra.
Multari 6 A parte il rigore chiude bene su Novara.
Zeni 6 Se la cava a centro difesa.
De Salvo 5 A centrocampo si soffre, se poi si sciupano le rare palle gol.
Serrao 5 Problemi sia in copertura, sia nel far ripartire il gioco.
Polonio 5.5 Qualche rara scintilla in avanti (22’st Casagrande 5.5 Entra con molta convinzione, poi si spegne).
Ruggiaschi 5.5 Meglio nella ripresa, dietro le punte.
Greco Ferlisi 5.5 Più assist man che bomber.
All. Rizzo 5.5 Le prova tutte, ma questo Villa risulta indigesto.

VILLASTELLONE
De Rosa 7 Niente miracoli, ma si fa trovare pronto in un paio di occasioni.
Gariglio 6.5 Presidia la fascia destra come fosse in trincea.
Filincieri 6.5 Roccioso sulla fascia mancina.
Giordanetto 7 Nel primo tempo lo si vede in tutte le zone del campo, nella ripresa rallenta.
Perrone 6.5 Costringe Greco Ferlisi a giocare largo (29’st Cavaglià S. 6 Dai suoi piedi l’assist gol).
Berrino 7.5 Spesso cerca l’incursione offensiva, ma il gol arriva su calcio piazzato.
Cavaglià E. 7 Primo tempo timido, devastante nella ripresa.
Carpignano 6.5 Ragioniere del centrocampo, si toglie lo sfizio di siglare il raddoppio.
Novara 5.5 Il rigore fallito lo intristisce, e non troverà più spunti interessanti.
Altavilla 6 Un tempo senza particolari squilli (1’st Presta 6 Garantisce copertura nel mezzo).
Angeloni 6.5 I suoi movimenti creano spesso pericoli, anche se spesso sbaglia l’ultima giocata.
All. Zanotti 7 Squadra convinta dei propri mezzi.

ARBITRO: Laugelli di Casale Monferrato 6.5 Non vede tutto alla perfezione, ma decide sempre con sicurezza.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli