Cafasse Balangero, esonerato il tecnico Massimo Bollone
Massimo Bollone, nella scorsa stagione è stato alla guida della Mathi Lanzese

Nuova avventura in Prima Categoria per Massimo Bollone, che succede a Pier Gianni Grosso sulla panchina del Locana. Dopo l’ottimo 4° posto ottenuto l’anno scorso alla guida della Mathi Lanzese, il tecnico aveva deciso di fermarsi temporaneamente per seguire un corso a Coverciano. Corso che lo terrà occupato fino a martedì prossimo, impedendogli di presenziare nella difficile trasferta sul campo del Quart, ma Bollone seguirà di sicuro da lontano i suoi ragazzi, per poi calarsi appieno nella nuova realtà. «Avevo deciso di non allenare quest’anno – spiega il nuovo tecnico – sempre che non arrivasse un’offerta da parte di una società ambiziosa e con un progetto stimolante. Le offerte non sono mancate, ma il Locana rappresenta in toto quello che ricerco in una società. Oltre alle ottime impressioni che mi ha dato tutto il gruppo dirigenziale, ha giocato una parte decisiva nella mia scelta la voglia di tornare ad allenare nel Canavese, che ritengo una “isola felice” in cui poter ancora vivere calcio pulito e vero». Gli stimoli non mancano quindi a Bollone, per cui la difficoltà più grande sarà quella di guidare un gruppo che per forza di cose conosce poco: «Naturalmente ci vorrà del tempo per conoscere i ragazzi e far assimilare le mie idee – continua Bollone – ma i presupposti per fare bene ci sono tutti, la squadra (da neopromossa) si sta comportando benissimo e l’equilibrio nelle zone centrali della classifica ci permette di avere grandi ambizioni. Il primo e vero obiettivo resta comunque quello di salvarsi il prima possibile, per poi vedere se riusciremo a competere per altri obiettivi».

Locana: chi sarà il prossimo allenatore dopo Grosso?
Il Locana del nuovo tecnico Massimo Bollone