montanaro
Il Montanaro di Gianmarco Morisi

Un lampo su punizione di Gianluca Grosso in uscita dalla panchina regala tre punti preziosissimi al Montanaro di Gianmarco Morisi, che, dopo un inizio di campionato poco brillante, con questa vittoria si issa al terzo posto in classifica, alla pari con il Quart (sconfitto 2-1 con la Bosconerese). Bravi e cinici i gialloblù, chirurgici nel capitalizzare una delle poche occasioni da gol create, in una partita tosta e condita da molte interruzioni. La Mappanese di Alessio Veneziano ci ha provato, ma ancora una volta l’attacco biancorosso ha dimostrato di vivere un momento di appannamento, faticando a trovare lucidità e di conseguenza il gol, che a parte la prima giornata con il Corio (vinta 6-3) è arrivato solo una volta nelle ultime quattro partite. Urge quindi una rapida inversione di tendenza ai biancorossi per ritornare alla vittoria ed evitare di farsi risucchiare nella zona retrocessione.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio, con poche occasioni da rete e molti falli commessi da entrambe le parti. Padroni di casa che si schieran con un 4-4-2, con Di Marco libero di inventare partendo dalla fascia sinistra e Gallo largo a destra a sfruttare la sua rapidità. Morisi risponde con un 4-3-1-2 basato sulla solidità della coppia centrale classe ’99 Cavagliato-Castrogiovanni e sulle trame orchestrate dai due vertici del centrocampo: Barbaro ad impostare da dietro e D’Agostino libero di svariare su tutto il fronte offensivo. La prima occasione è di marca biancorossa: al 6′ gran palla di Sanna per Gallo, che sfiamma sulla destra e mette dentro per Poleo, il cui destro incrociato non va lontano dal palo. Rispondono al 12′ gli ospiti: punizione velenosa di D’Agostino e Zorzi sfiora la traversa incornando di testa. Ancora i gialloblù ad insistere sul finale del primo tempo: al 34′ Mascolo mette in mezzo un goloso pallone dalla sinistra, su cui Piovesan non arriva per un soffio; al 42′ è invece D’Agostino a lambire l’incrocio dei pali con il suo delicato mancino. E dove non sbaglia il Montanaro, ci pensa il baluardo Camerino ad intervenire a salvaguardia della retroguardia biancorossa, sia in finale di primo tempo su Piovesan che ad inizio ripresa su Mascolo. Ad andare più vicini al vantaggio sono però i padroni di casa, quando al 13′ proprio Camerino centra la traversa su punizione di Bobbio. Poco dopo però arriva la mossa che decide il match, quando al 18′ Morisi pesca quella che sarà la carta vincente, buttando nella mischia Gianluca Grosso. Pochi minuti dopo Bertone costringe Riccardo Antonacci al fallo, ed è proprio Grosso ad andare alla battuta del calcio di punizione: traiettoria insidiosa che infila un Di Carlo leggermente in ritardo sul suo palo ed è 1-0 per i gialloblù. I padroni di casa si buttano in avanti alla ricerca del pari, caricati dall’ingresso dell’intramontabile Aniello, ma le ultime occasioni firmate Di Marco e Bobbio sbattono su un attento Mautino, che chiude la porta e mette in cassaforte il risultato, per poi festeggiare meritatamente con i compagni al fischio finale.

MAPPANESE-MONTANARO 0-1

RETI: 22′ st Grosso Gianluca (Mo).

MAPPANESE (4-4-2): Di Carlo 5.5, Antonacci 5.5, Fazio 5.5 (10′ st Aniello 6), Piazza Stefano 6, Camerino 7, Demarchi 6, Bobbio 6, Gallo 6 (41′ st Mussetta sv), Poleo 5.5, Di Marco 5.5 (31′ st Bruno sv), Sanna 5.5. A disp. Milieri, Giraudo, Maitan, De Liddo. All. Veneziano. Dir. Barale – Bignardi.

MONTANARO (4-3-1-2): Mautino 6.5, Renegaldo 6, Bertone 7, Barbaro 6.5, Castrogiovanni Andrea 7, Cavagliato 6.5, Zorzi 6 (31′ st Satta sv), Gottardo 6, Piovesan 6 (41′ st Cascio sv), D’Agostino 6.5 (45′ st Cirilli sv), Mascolo 6 (18′ st Grosso Gianluca 7). A disp. D’Agnano, Vercellio, Porneala, Gorgoni, La Vela. All. Morisi. Dir. Cadeddu – Castrogiovanni.

ARBITRO: Papadopoli di Torino 6 Leggermente troppo fiscale, ma nel complesso dirige senza patemi una gara molto maschia.

MAPPANESE
Di Carlo 5.5 Leggermente in ritardo sulla punizione di Grosso. Per il resto non deve compiere interventi particolari.
Antonacci Riccardo 5.5 Costretto a stendere Bertone con le cattive, sfortuna vuole che da quel fallo nasca il gol vittoria del Montanaro.
Fazio 5.5 Poco preciso con i piedi, viene sacrificato sull’altare dell’arrembaggio finale. 10′ st Aniello 6 Esperienza e fisico al servizio della squadra.
Piazza Stefano 6 Commette qualche fallo di troppo, ma lotta come un leone e prova a dare ordine in mezzo al campo.
Camerino 7 Limita un passivo che poteva essere più pesante con un paio di interventi da applausi.
Demarchi 6 Non commette sbavature importanti.
Bobbio 6 Velenoso con il suo mancino, per poco un suo assist non viene tramutato in gol.
Gallo 6 Parola d’ordine duttilità: da esterno destro a terzino sinistro per provare a raggiungere il pari. 41′ st Mussetta sv
Poleo 5.5 Poco ispirato, a parte un’occasione iniziale non trova spazio.
Di Marco 5.5 Qualche guizzo c’è, ma con le sue qualità potrebbe fare molto di più. 31′ st Bruno sv
Sanna 5.5 Fatica ad ispirare la manovra offensiva.
All. Veneziano 5.5 La squadra è poco brillante e la prolificità offensiva ne è una prova lampante. Perde comunque per un episodio.
A disp: Milieri, Giraudo, Maitan, De Liddo.
Dir: Barale – Bignardi.

mappanese
La Mappanese di Alessio Veneziano

MONTANARO
Mautino 6.5 Attento su Di Marco ed efficace sulla punizione di Bobbio.
Renegaldo 6 Talvolta barcolla dietro, ma si rende protagonista di un paio di progressioni interessanti palla al piede.
Bertone 7 Motorino inesauribile sulla sinistra, ha il merito di guadagnarsi la punizione del gol.
Barbaro 6.5 Regista e “lavatrice”, si piazza in mezzo al campo e trasforma palloni in sporchi in azioni pericolose.
Castrogiovanni Andrea 7 Gara sontuosa del capitano classe ’99, mette la museruola a tutti gli attaccanti biancorossi e non sbaglia nulla.
Cavagliato 6.5 Interventi meno appariscenti rispetto a quelli di Castrogiovanni, ma gara solida e portata a termine senza soffrire.
Zorzi 6 Sfiora il gol di testa nel primo tempo, si rende protagonista di una ripresa di sostanza. 31′ st Satta sv
Gottardo 6 Anche lui si vede poco in fase offensiva, ma è prezioso nell’economia del centrocampo ospite.
Piovesan 6 Ringhia in pressing senza mai fermarsi, impedendo alla Mappanese di impostare con tranquillità da dietro. 41′ st Cascio sv
D’Agostino 6.5 Frizzante ed elegante nei dribbling, con un bel sinistro a giro sfiora l’incrocio dei pali. 45′ st Cirilli sv
Mascolo 6 Buon primo tempo, dà tutto ed esce stremato. 18′ st Grosso Gianluca 7 Match winner: entra e con una punizione beffarda trafigge Di Carlo siglando il gol vittoria.
All. Morisi 6.5 Tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione. La squadra è in crescita e si vede.
A disp: D’Agnano, Vercellio, Porneala, Gorgoni, La Vela.
Dir: Cadeddu – Castrogiovanni.

Le parole di Gianmarco Morisi e Alessio Veneziano a fine gara