10 Agosto 2020 - 21:59:20

Prima Categoria, nel Girone D è bagarre in vetta

Le più lette

Federico Albisetti, dalla cantera dell’Alpignano all’Under 18 del Torino

Non c'è ancora la firma, ma è solo una questione di giorni, a settembre Federico Albisetti sarà un giocatore...

Juventus Primavera, il Monza si aggiudica l’amichevole estiva

La Juventus Primavera torna in campo per preparare l'ottavo di finale di Youth League contro il Real Madrid del...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

La corsa al sogno Promozione è più aperta che mai: se la lotta per la l’accesso diretto alla Promozione sembra essere un’affare a tre, tra la neocapolista Bacigalupo, vittoriosa nello scontro diretto con il Pianezza e lo Spazio Talent Soccer diretto inseguitore, vittorioso a Venaus.
Per i playoff i primi due slot, salvo disastri impronosticabili a questo punto della stagione, sembrano essere già assegnati, mentre invece la corsa per le ultime 2 posizioni utili per giocarsi i play-off, per il momento, è più aperta che mai. La lista delle pretendenti è lunga ed è, soprattutto, di prestigio: questa settimana si sono affrontate nello scontro diretto Cenisia e Kl Pertusa, con la vittoria dei viola, che allunga a +6 sulle più dirette inseguitrici grazie anche anche alla tripletta di Filippo Castello.
Il tecnico del Cenisia Massimo Riccetti parla della rincorsa dei suoi ragazzi ai piani nobili della classifica: «È una vittoria fondamentale. Siamo la squadra più giovane del campionato, giochiamo con tanti 2000, 2001, i più “grandi” sono dei 96-97», mentre Mario D’Aloisio, ds del Kl Pertusa, mastica amaro: «Questo era l’ultimo jolly che avevamo a disposizione, ora dobbiamo stare attenti nelle prossime partite».
Se il Cenisia sembra essersi messa al sicuro, dalle retrovie incalzano Sporting Cenisia e Venaus, entrambe sconfitte però in questa settimana: il tecnico del Venaus, Paolo Marrese, si gode il buon momento della sua squadra, nonostante la sconfitta arrivata con lo Spazio Talent Soccer dopo una bella prestazione: «Il nostro obiettivo è mantenere la categoria, però siamo qui e proveremo a giocarcela»; riapre il discorso la Pro Collegno, che approfitta dello scivolone in casa della squadra di Antonio Pichierri per accorciare sulle prime in classifica. Antonio Esposito è soddisfatto della stagione dei suoi ragazzi: «Il nostro obiettivo è salvarci, comunque, dovesse mai arrivare qualcosa in più per noi è tutta roba guadagnata».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli