Prima Categoria, la giornata degli allunghi

116
prima categoria
Il Montanaro vittorioso a Pianezza

Prima Categoria, nel girone A continua il dominio del Bellinzago, che allunga ancora (+9) sul Trecate che viene fermato dalla Serravallese in casa per 1 a 1.

Colpo di scena nel girone C di Prima Categoria: Venaria e Caselle ripartono con un doppio stop. In casa del Mathi i cervotti devono accontentarsi di un punto ma va peggio agli uomini di Di Muro, battuti per 1-0 dal Vallorco grazie alla rete di Caliendo. Ad approfittarne, allora, c’è il Montanaro: con la vittoria per 0-2, la formazione di Borgese si porta a due sole lunghezze dal Caselle. A fondo classifica, per il Ciriè è solo illusoria la doppietta di Boscolo che ribalta il vantaggio iniziale del Corio perché Frittella prima e Mombelli poi firmano il controsorpasso. Pari, invece, tra Valdruento e Fenusma mentre il Quart subisce il sorpasso del Real Pont Donnaz per merito delle reti di Della Rosa e Bosonetto.

Nessuna presa di posizione nel girone D: il big match che apre il nuovo anno tra Barcanova e San Giorgio termina in parità. Se il Collegno sarà effettivamente una terza pretendete al primo posto lo sapremo solo tra qualche giorno: col Chianocco finisce in rissa e la gara viene sospesa sul punteggio di 1-0 proprio per il Collegno. Rincorsa alle prime tre rimandata: perdono sia Bacigalupo che Pozzomaina, rispettivamente contro Pro Collegno (notevole il salto in classifica) e Sporting Cenisia (a gridare per un altro miracolo di Ragazzoni non si fa ormai più peccato). Il Lesna Gold riparte in quinta e si conferma la bestia nera dello Spazio Talent Soccer: è 4-0. I tre punti, però, non servono per togliersi l’etichetta dell’ultima in classifica perché vince anche il Borgata Cit Turin nella sfida col Caselette. Sono punti preziosi, invece, i tre del Barracuda guadagnati contro l’Auxilium Valdocco. Al Kl Pertusa, infine, basta il gol di El Kettani per superare il Giaveno Coazze.

Nel girone E allunga anche il Carignano di Prochietto che non sbaglia un colpo; sbaglia invece il Villar Perosa che perde ancora, questa volta a sorpresa in casa del Nichelino Hesperia per 2 a 1. Ora la squadra di Wellmann deve fare attenzione alle squadre che stanno arrivando da dietro. Nel girone F le distanze invece rimangono invariate: vince sia l’Azzurra, anche se a fatica, e vince anche il Marene in scioltezza. Infine nel girone G l’Asca non riesce a scappare su un’Ovadese in forma strepitosa: sono sette i gol segnati ai danni della malcapitata Castelnovese.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.