pozzomaina
La festa di giocatori, staff e tifosi del Pozzomaina a fine partita

Un sogno coltivato dalla scorsa stagione, quando il tecnico Macrì, potendo contare su ottimi giovani, ha pensato che sarebbe bastato affiancar loro qualcuno di più esperto per provare a togliersi delle soddisfazioni. Un sogno inseguito con un mercato da protagonisti e mai lasciato andare, nemmeno quando, proprio il San Giorgio prima ed il Barcanova poi, sembravano irraggiungibili. E adesso, finalmente, un sogno diventato realtà: il Pozzomaina è campione, il Pozzomaina è in Promozione. La formazione di Macrì, obbligata a vincere visto lo scontro decisamente più accessibile per i rivali della Pro Collegno, soffre un ottimo San Giorgio nella prima frazione: al 21’ Lo Bascio scarica dal fondo per Vaiano appostato al limite, destro potentissimo di prima e palla che sfiora la traversa. Doppia occasione, ancora per Lo Bascio, prima dell’intervallo: al 37’ Del Boccio respinge una sua gran botta da dentro l’area, mentre due minuti più tardi, la deviazione di Plevna sul suo cross mette fuori causa l’estremo difensore ospite ma a salvare il Pozzomaina c’è il palo. Al rientro dagli spogliatoi è il turno dei ragazzi di Macrì: al 6’ Costantino colpisce maldestramente sul cross di La Saponara ma Gallina, con un rilesso fuori dal comune, evita l’autorete. Sul conseguente corner, La Saponara, ripensando alla settimana scorsa, prova a rimetterla sotto al sette dopo uno scambio corto e Gallina è costretto a compiere un altro miracolo. Al 30’, sugli sviluppi di una rimessa, ci prova Tulifero dal limite, la palla passa in mezzo alle gambe di avversari e compagni ma Gallina è bravo a bloccare sulla linea. Cinque minuti più tardi Del Boccio dimostra che i miracoli sa farli anche lui: Calzavara scappa sulla destra, mette in mezzo per Ruvolo che calcia a botta sicura ma trova il portierone ospite, due volte. Infine, al 40’, ecco il gol della vittoria: lancio dal cerchio di metà campo di Maiorana, velo di Tulifero per il subentrato Daggiano che si presenta a tu per tu con Gallina e lo punisce anticipandone l’uscita e dando il via alla festa del suo Pozzomaina.

San Giorgio  – 4-2-3-1
All. Longo 6.5 Ai suoi manca solamente il gol.
Gallina 7.5 Salva miracolosamente su La Saponara, su Tulifero ed addirittura sull’alleato Costantino.
Velasco 6.5 Gran lavoro su Serta.
Calzavara 7 Ha buoneiniziative.
Costantino 6.5 Rischia l’autorete.
Aligjoni 6.5 Sempre attento.
Santoriello 6.5 Detta i tempi.
37′ st Meirano sv
Vaiano Mar. 6.5 E’ in ogni zona del campo, sfiora il gol dal limite.
Trentalange 5.5 In disparte.
15′ st Carbone 6 Tanta corsa.
Borrelli M. 7 Lotta su ogni pallone.
26′ st Quattrocchi 6 Fa il suo.
Lo Bascio 7.5 Un pericolo costante per la retroguardia ospite.
Ruvolo 6.5 Del Boccio gli dice di no per ben due volte.
37′ st Martin sv
A disp.: Fortuna, Condini, Gangi, Cifarelli, Vernillo.
Dirigente: Martignano Giuseppe

Pozzomaina – 4-2-3-1
All. Macrì 8 Usa tutte le frecce al proprio arco.
Del Boccio 7 Il doppio intervento su Ruvolo vale quanto un gol.
Vadalà 6.5 Tiene bene a sinistra.
Fucale 6.5 Buon lavoro difensivo.
Maiorana 7 Solito faro in mediana.
Plevna A. 6.5 Ringrazia il palo.
Franceschi 6.5 Sfrutta tutta la sua esperienza nelle retrovie.
Mecca 6.5 Impegna Aligjoni.
23′ st Previati 6.5 Grande impatto.
Ermini 6.5 Accompagna l’azione.
31′ st Galizia 6.5 Si danna l’anima.
Serta 6 Tanto movimento ma meno letale del solito.
13′ st Daggiano 7.5 Segna il gol più importante.
La Saponara 7 Qualità a disposizione del reparto offensivo.
37′ st Martini sv
Tulifero 7 Bravo a liberare Daggiano.
42′ st Plevna L. sv
A disp.: Pinese, Buccino, Gallione, Sanna.
Dirigente: Martini Giuseppe