caselle
Il Caselle vola in Promozione

Dopo due anni di purgatorio in Prima Categoria, il Caselle festeggia il ritorno in Promozione, a pochi mesi dalla scomparsa di Rossano Pavanello a cui il presidente Nico Pertosa ha voluto dedicare questo grande risultato. Un traguardo raggiunto al termine di una lunga rincorsa, attraverso i playoff conclusi con il netto successo contro il Sizzano, nell’ultima giornata di un quadrangolare iniziato per il Caselle nel peggiore dei modi. Ma il Caselle ha saputo recuperare grazie alla grande duttilità dei suoi uomini e alla solidità di una difesa, quasi impenetrabile, nelle ultime due gare. Il 3-1 finale non deve trarre in inganno perché i novaresi di Paladin hanno disputato un’ottima prova e sono stati condannati da alcuni episodi sfortunati: rigore a favore dei rossoneri e soprattutto il clamoroso errore del portiere Falconelli che ha regalato il 2-0 di Damiani. Il vantaggio del Caselle arriva dopo pochi minuti in maniera abbastanza fortunosa: su un cross dalla destra Falconelli respinge il pallone che carambola sul braccio di Forzani: l’arbitro non ha dubbi e concede il rigore trasformato con estrema freddezza da Gentile. Una decisione, quella dell’arbitro, in evidente contrato con le nuove norme entrate in vigore dal 1 giugno. Il Sizzano sfiora il gol in più di una circostanza grazie alle incursioni di Grazioli, Delfino e Bouzida. Ma prima del riposo Damiani trova il raddoppio con un tiro di poche pretese: ma Falconelli si fa sorprendere. In avvio di ripresa arriva il terzo gol firmato da Zullo su lancio di Damiani; anche in questo caso ci sono le proteste di degli azzurri per una posizione irregolare del fantasista rossonero. Nel finale Bouzida sorprende Leone con un calcio di punizione battuto dal vertice sinistro dell’area di rigore.

Sizzano 4-3-1-2
Falconelli 5 Grave l’errore in occasione della seconda rete.
Iulini 6.5 Uno dei più intraprendenti, ottima spinta.
Raffaelli 5.5 Sui contropiede è poco attento.
Forzani 5.5 Buon primo tempo; nella ripresa perde la bussola13′ st Colombo 6 Non male centralmente in difesa.
Giroldi 6 Tanta sostanza e sacrificio al servizio della squadra.
Cupia 5.5 Non bene in fase difensiva e copertura.
Grazioli 6.5 Ottima iniziativa, imponente a centrocampo.
Soro 6 Ci prova sopratutto nella prima parte del match.
Delfino 6.5 Elegante e prorompente; manca di cattiveria.
Bouzida 6.5 Il più pericoloso. Sfortunato davanti alla porta.
Golfetto 5.5 Si va vedere molto poco tra le linee.
All.Paladin 6.5 Bellissima squadra; manca precisione e fortuna.

Caselle 4-2-3-1
Leone 7.5 Provvidenziale nel primo tempo.
Trapella 7.5 Regista difensivo formidabile. Ottimi lanci.
Grimaldi 6.5 Sempre attento in difesa, con pochi squilli.
Alestra 8 Partita sontuosa. Non ha sbagliato niente.
Gentile 8 Colonna portante del centrocampo.
Machetta 7.5 Sempre reattivo e preciso nelle chiusure.
Zullo 8.5 Il migliore. Sempre pericoloso e gol importante.
Rucchione 8 Corre e gioca per due. Immenso.
Damiani 7.5 Match di grande sacrificio, con gol annesso.
Alestra G. 7 Vive di fiammate. Non trova molto spazio.
Pelà 6.5 Anche lui si sacrifica in copertura.
All. Di Muro 7 Stagione incredibile, finita nel migliore dei modi. Nonostante le difficoltà, ecco la Promozione!