Valdruento
La corazzata di Michele Bonafede, 10 su 10 in campionato

Chi potrà fermare il Valdruento? La domanda ormai riecheggia in ogni campo ogni settimana, e se neanche un convincente Gassino SR è riuscito a scalfire la corazza della capolista, viene da chiedersi chi possa avere le armi giuste per fermare il gruppo di Bonafede. Decima vittoria di fila per i druentini, che con il 4-0 rifilato ai ragazzi di Santoro volano addirittura a +12 sul Quart secondo (sconfitto per 6-3 a Colleretto). Risultato che forse punisce esageratamente gli ospiti, costretti a giocare in inferiorità numerica (rosso a Giorgi) quasi tutta la ripresa, ma protagonisti di una (seppur inutile) reazione d’orgoglio. Partita molto nervosa, soprattutto in avvio, con entrambe le compagini che sembrano più occupate a battibeccare che a giocare. Al 24’ arriva il primo squillo del match, quando il direttore di gara punisce con un calcio di rigore un intervento di Dall’Omo (subentrato al 20’ per l’infortunato Calzametre) su Vassallo: dal dischetto si presenta D’Agostino che fredda Cereser per l’1-0. E se segna D’Agostino, state pur certi che il compagno di reparto non vorrà essere da meno: è infatti il 35’ quando il capocannoniere Mastrorosa svetta più in alto di tutti su cross di Macario, incornando la rete del raddoppio. Sul finale di primo tempo è il capitano druentino Senatore a prendersi la scena, salvando un gol fatto su conclusione ravvicinata di Zucco. Ripresa che, se possibile, inizia ancora peggio per il Gassino, che rimane in 10 al 7’ quando l’arbitro espelle Giorgi per somma di ammonizioni. Paradossalmente però, l’inferiorità numerica sembra ringalluzzire gli ospiti che, complice un leggero rilassamento del Valdruento, giocano un secondo parziale all’arrembaggio, senza mollare un centimetro. È bravo Losacco a respingere i tentativi ospiti, in particolare un colpo di testa ravvicinato di Battistello. L’inferiorità numerica però nel finale si fa sentire, e i padroni di casa sono rapaci nell’approfittare dei primi momenti di stanchezza degli ospiti, colpendo in contropiede. Al 39’ D’Agostino serve il neoentrato Furgato, che sigla il 3-0 nonostante il tentativo disperato d’opposizione di Cereser; mentre al 45’ arriva addirittura il poker, quando Garzia, anche lui entrato dalla panchina, sfrutta un assist di Furgato e supera ancora Cereser con un delizioso pallonetto.

IL TABELLINO DI VALDRUENTO – GASSINO SR PRIMA CATEGORIA

VALDRUENTO-GASSINO SR 4-0

RETI: 24′ rig. D’Agostino, 35′ Mastrorosa, 39′ st Furgato, 45′ st Garzia.

AMMONITI: 28′ Cocozza (G), 28′ Armao (V), 42′ Dall’Omo (G), 13′ st Zappalà (V), 21′ st Piras E. (V), 28′ st Delfino (G).

ESPULSO: 8′ st Giorgi (G).

ARBITRO: Bellini di Cuneo 6 Partia difficilissima, se la cava.

PAGELLE VALDRUENTO
All. Bonafede 7 I suoi non si fermano più.
Losacco 6.5 Attento e reattivo su Battistello.
Senatore 7 Prodigioso il salvataggio su Zucco.
Camaggio 6 Il classe 2000 gioca una gara ordinata.
Zappalà 7 Primo tempo domimante, nella ripresa se la cava anche con le cattive. 37′ st Giuliani sv
Amaro Iatanderson 6.5 Spazza e chiude senza fronzoli.
Macario 6.5 Trova Mastrorosa per il 2-0. 42′ st Raimondo sv
Vassallo 6.5 Guadagna con malizia il rigore delvantaggio. 31′ st Garzia 6.5Entra e segna.
Piras 6 Gara di sostanza.
Mastrorosa 6.5 Timbra come sempre il cartellino con un bel colpo di testa. 34′ st Furgato 6.5 Gol e assist in 10 minuti.
Armao 5.5 Poco ispirato, trova pochi spazi. 11′ st Tornabene 6 Buon ingresso in campo.
D’Agostino 7 Sblocca la gara e detta i tempi con maestria.

Gassino SR
Il Gassino San Raffaele di Davide Santoro

PAGELLE GASSINO SR
All. Santoro 6.5 Ottima reazione in 10.
Cereser 6 Bravo nelle uscite.
Cocozza 6 Bene dietro.
Calzametre 6 Sfortunato, esce dopo 20 minuti. 20′ Dall’Omo 5 Sciagurato: entra, commette fallo da rigore e gioca in perenne affanno.
Giorgi 4.5 Sconsiderato: prende un rosso lascia i suoi in 10 nel momento peggiore.
Battistello 6.5 Sfiora il gol con una spizzata di testa.
Delfino 6 Schierato centrale di difesa, prova ad impostare.
Zucco 6 Senatore gli nega la gioia del gol.
Bullaro 5.5 Primo tempo sottotono, esce nell’intervallo. 1′ st Mensa 6 Nervoso ma utile alla causa.
Cravero 6 Impensierisce Losacco con il suo mancino.
Chiappero 5.5 Crea pericoli solamente da fermo.
Gazzera 5 Troppi errori e poca fantasia oggi. 27′ st Teresi 6 Ci prova nel finale.

Le parole a fine gara di Michele Bonafede e Davide Santoro