12 Agosto 2020 - 15:17:31

Alpignano – Bsr Grugliasco Promozione: Micelotta e Rosucci inidirizzano la gara, Ammendolea è solo una flebile speranza

Le più lette

#stiamoincontatto Brescia: ripartono campionato e BresciaOggi. Pasquali: «Fiducioso sui protocolli»

Condotta e moderata dal delegato Alberto Pasquali, martedì 4 agosto alle ore 20 sulla piattaforma Cisco Webex si è...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Verbano, lascia il direttore sportivo Enzo Genco: «Non mi vedevo più in certe situazioni»

Notizia inaspettata da Besozzo dove, nelle scorse ore, il direttore sportivo Enzo Genco ha rassegnato le dimissioni. «Non mi...

L’Alpignano dà delle conferme, ma non sono positive. La squadra di Davide Nastasi conferma di essere una compagine troppo altalenante, e la sconfitta in Alpignano – Bsr Grugliasco Promozione è li a dimostrarlo. troppi alti e bassi in campionato che si ripropongono all’interno di una gara singola. L’idea di gioco è chiara, partire dal basso con la costruzione portando palla nella metà avversaria, ma qui la rifinitura è del tutto assente. Il Bsr la vince giocando con le linee di difesa e centrocampo compatte e portando forti pressioni sui portatori di casa.

L’Alpignano ci mette del suo, il campo non favorisce il giro palla veloce dal momento che sono essenziali sempre tre tocchi per manovrare, e gli errori fioccano sotto l’aggressività del Bsr. La conclusione di Zigliani al 10′ rimarrà l’unica del primo tempo per l’Alpignano e che Cuppone para. Conclusione che non si fa parare Micelotte, che recupera su un uscita dell’Alpignano e dai venticinque metri trova il sette alle spalle di Santesso. Sotto le pressioni cade anche Vanin, dopo un calcio d’angolo in fase offensiva l’esterno di Nastasi si trova a dover coprire palla attaccato da Simonetti che gli ruba la sfera e manda El Guerainat resistendo al ritorno di Mannai, a tu per tu con Santeso tocca per Rosucci che a porta vuota può solo insaccare. Nel mezzo Rulli cerca di dare i tempi, ma spesso non ha soluzioni e perde palloni sanguinosi, come sul finale di tempo, quando Rosucci serve Micelotta cghe calcia fuori. Nella ripresa l’Alpignano prova a premere ma la manovra è troppo prevedibile e Chiazzolino-Zigliani non hanno la palla per le punte nelle corde. L’ingresso di Ammendolea fa sperare, la manovra offensiva diventa più imprevedibile, ma il Bsr va vicino al terzo gol, con Micelotta che ruba palla a un indeciso Santesso ma non riesce ad insaccare da posizione defilata. Poi il lampo, Pivesso intercetta un retropassaggio e si invola, Marmo recupera ma Pivesso è bravo a resistere e servire Ammendolea per il tap in facile.

Ci si aspetterebbe un finale arrembante ma il Grugliasco resiste bene, con Giors Reviglio a schermare la difesa proteggendo al sua porta. Pacchairdo va vicino alla rete con una girata di prima su cross di Vanin, ma il risultato rimane invariato. Premiata la concretezza del Bsr, che fa una partita di sacrificio e dà l’idea di essere squadra più compatta. Troppe altalene invece per l’Alpignano, che prova a giocare ma pecca di soluzioni negli ultimi metri e senza la brillantezza di Ammendolea sembra davvero mancare tanto.

 

IL TABELLINO DI ALPIGNANO – BSR GRUGLIASCO PROMOZIONE

ALPIGNANO-BSR GRUGLIASCO 1-2
RETI (0-2, 1-2): 12′ Micelotta (B), 36′ Rosucci (B), 38′ Ammendolea (A).
ALPIGNANO (3-5-2): Santesso 5.5, Mannai 5.5 (17′ st Ammendolea 6.5), Cavaglieri 6, Rulli 6, Lerda A. 5.5, Zigliani 6, Trombin 5 (28′ st Quaglia 6), Chiazzolino 5, Pivesso 6.5, Viano 6 (31′ st Pacchiardo 6), Vanin 6. A disp. Oliva, Parretta, Zotta, Cappellazzo, Signoriello, De Martiis. All. Nastasi.
BSR GRUGLIASCO (4-3-3): Cuppone 6, Spadaro 6.5, Piovesani 6.5, Giors Reviglio 6.5, Marmo 6.5 (29′ st Duò sv), Zammuto 6.5, El Guerainat 7 (44′ st Tufano sv), Rosucci 7 (36′ st Trevisani sv), Simonetti 6.5 (21′ st Pinto 5.5), Dispenza 6, Micelotta 7 (25′ st Di Pasquale 6). A disp. Gianni, De Bianchi, Canavese, Maltisotto. All. Binandeh.
ARBITRO: Cattaneo di Novara 6.

LE PAGELLE DI ALPIGNANO – BSR GRUGLIASCO PROMOZIONE

Alpignano (3-5-2)
All. Nastasi 5 Con il modulo iniziale soffre le ripartenze del Grugliasco e non trova giocate negli ultimi metri.
Santesso 5.5 Pasticcia su Micelotta e quasi gli concede il terzo gol.
Mannai 5.5 Va poche volte verticale e quando lo fa spreca la giocata. 17′ st Ammendolea 6.5 L’unico in grado di dare una scossa alla squadra.
Cavaglieri 6 Resiste su tutti i corpo a corpo.
Rulli 6 A volte esagera nel possesso, ma le soluzioni di passaggio son poche.
Lerda A. 5.5 Qualche pallone perso di troppo in uscita.
Zigliani 6 Suo l’unico tiro dei suoi nel primo tempo.
Trombin 5 Quando Chiazzolino porta palla cerca sempre la profondità anche se non c’è, non pensa mai al contro-movimento. 28′ st Quaglia 6 Non ha sbavature.
Chiazzolino 5 Bene a lottare ma in possesso va troppo spesso in difficoltà
Pivesso 6.5 Non ha palle per pungere, l’unica che avrebbe la trasforma in assist.
Viano 6 cerca di farsi servire, ma è sempre raddoppiato. 31′ st Pacchiardo 6
Vanin 6 Nel finale prova quelle giocate verticali che sono mancate per tutta la gara.

Bsr Grugliasco(4-3-3)
All. Binandeh 7 La imposta con pressioni forti sul portatore, fase difensiva compatta e ripartenze. Scelta perfetta.
Cuppone 6 Non le manda a dire ad Ammendolea.
Spadaro 6.5 Tiene bene la linea senza errori.
Piovesani 6.5 Non lascia spazi a Trombin, sempre sulla sua linea di passaggio.
Giors Reviglio 6.5 Protegge la linea difensiva alla perfezione.
Marmo 6.5 Lascia tutto se stesso sul campo.
Zammuto 6.5 Sempre in raddoppio su Pivesso, in aiuto a Marmo.
El Guerainat 7 Si merita gli applausi di tutti quando mette giù un campanile con uno stop perfetto.
Rosucci 7 In appoggio costante agli attaccanti, corsa premiato sul gol.
Simonetti 6.5 Tanta pressione e spesso fallosa, ma conquista palloni pericolosi in zona offensiva.
21′ st Pinto 5.5 Poca gamba, la condizione latita al momento.
Dispenza 6 Si preoccupa tanto di fare la fase difensiva, con ordine.
Micelotta 7 La sblocca con una perla.
25′ st Di Pasquale 6 Entra con il piglio giusto conquistando palloni in fase offensiva.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli