26 Gennaio 2021

Bianzè – Bulè Bellinzago Promozione: Salvigni straripante

Le più lette

Virtus Ciserano Bergamo – Tritium Serie D: Personé spaventa, ma Confalonieri e Del Carro guidano Del Prato fuori dalla zona calda

Tre punti fondamentali per la Virtus Ciserano Bergamo che supera 3-1 una Tritium che nel primo tempo mette in...

Hellas Verona – Monza
 Primavera 2: il Monza è poca roba e il Verona ne approfitta

All’ombra dello stadio Bentegodi, il Verona schianta il Monza senza fare nessun tipo di sconti. Finisce 6-1 per i...

Pro Club eSerieD, un mese di novità: Varese nella scia della Virtus Ciserano Bergamo; Vis Nova e Desenzano Calvina le new entry

Se quattro settimane fa ci siamo lasciati con la Virtus Ciserano Bergamo protagonista indiscussa tra Piemonte e Lombardia, il...

Tutto abbastanza facile per il Bulè Bellinzago, che in poco più di un’ora sbriga la pratica Bianzè e si concede anche il lusso di un omaggio natalizio per gli avversari, con le 2 reti vercellesi letteralmente regalate dalla difesa dei «tigrotti». La squadra di Diego Colombo ha dominato il primo tempo e ha messo al sicuro il punteggio nella ripresa, con le impronte nobili di Capacchione (gran doppietta), Lazzarini e Salvigni. Un bel modo di cancellare le due sconfitte precedenti contro Santhià e Sparta Novara, parecchio brucianti per come erano arrivate. Per il Bianzè invece grossi guai, con vari infortuni che stanno menomando la rosa di Alberto Costanzo e con un mercato che ad ora stenta a decollare. Panipucci e Geminardi hanno reso meno amara la domenica bianzinese. Occorre un cambio di rotto altrimenti la salvezza diretta sarà utopia.
L’avvio degli ospiti è tambureggiante. Già al 2′ Capacchione sfugge sulla destra ed è bloccato in corner dal duo Balocco-Parrinello. Gli angoli in favore degli ospiti si susseguono e nel primo quarto d’ora il Bellinzago domina letteralmente la gara se si eccettua un cross sballato di Porcelli al 9′. E al 16′ Zollo deve inchinarsi: passaggio da sinistra di Tuveri per Capacchione, che batte di prima intenzione e infila la porta bianzinese nell’angolino basso sinistro. 0-1. Il ritmo ospite prosegue e al 21′ tiro da fuori di Lazzarini senza però grossa fortuna. Lo stesso ex centrocampista del Borgovercelli legge bene una ribattuta su un cross da destra di Ouhemmou al 29′ ma viene contrastato al limite al momento del tiro. Passa appena un minuto ed ecco l’ennesimo inserimento in area di Capacchione, questa volta da destra, conclusione ribattuta in corner. Su un cambio di fronte al 31′ ecco una conclusione dell’avanzato Geminardi stoppata da un avversario. Il contropiede del Bellinzago è fulmineo e Ouhemmou si guadagna un buon fallo sulla tre quarti.
Battuta veloce che sorprende il Bianzè e Capacchione fugge sulla sinistra in una delle sue azioni preferite, il numero 7 ospite punta Ciraulo e sul contrasto non fa molto per restare in piedi. L’arbitro decreta il rigore facendo infuriare i padroni di casa. Dal dischetto Lazzarini non ha pietà e Zollo deve raccogliere il secondo pallone di giornata in fondo al sacco. 0-2. Della squadra di Costanzo ci sono davvero poche tracce e prima della fine del tempo, al 42′, è il portiere bianzinese a dover evitare il tris intervenendo bene su una conclusione al volo del solito Capacchione.
Nella ripresa si vede invece un Bianzè un po’ più intraprendente ma comunque inconcludente. Al 3′ sponda di Panipucci ma nessuno è pronto a raccogliere e sparare in porta. Rega e compagni tornano in attacco al 9′ con un diagonale da sinistra di Porcelli sul quale Panipucci arriva con un attimo di ritardo per il tap-in vincente. È una sorta di addio ai sogni di rimonta.
Infatti al 15′ Capacchione va a battere da fuori e un rimbalzo infingardo tradisce Zollo, che si fa scavalcare dalla palla. 0-3. Il portiere del Bianzè è invece attento al 18′ quando respinge di pugno una punizione velenosa messa in mezzo da Lazzarini da sinistra. Però sono guai al 23′ su un’altro piazzato, questa volta da destra. S’inserisce di testa l’esperto Salvigni e la palla è in fondo al sacco. 0-4.
Un debole sussulto il team di Costanzo ce l’ha al 29′ su gentile concessione novarese: Gattone esce a vuoto e la palla finisce a Panipucci che insacca a pochi centimetri dalla porta il più facile dei gol. 1-4. Nell’ultimo quarto d’ora succede ben poco ad eccezione di una doppietta sfiorata da Salvigni con un tiro al volo sugli sviluppi di una palla inattiva battuta sulla destra. I titoli di coda li mette nel recupero Geminardi superando di testa Gattone, ancora non irreprensibile nel leggere la situazione. 2-4. Il Bianzè deve cambiare rotta mentre il Bulè Bellinzago (che aveva fuori pezzi da novanta come Maio e Motta) può legittimamente risalire la classifica.

IL TABELLINO DI BIANZÈ BULÈ BELLINZAGO PROMOZIONE

 BIANZÈ  2

BULÈ BELLINZAGO  4

RETI (0-4, 2-4): 16′ Capacchione (Bu), 34′ rig. Lazzarini (Bu), 15′ st Capacchione (Bu), 23′ st Salvigni (Bu), 28′ st Panipucci (Bi), 49′ st Geminardi (Bi).
BIANZÈ (4-4-2): Zollo 6.5, Marteddu Ma. 5.5 (1′ st Federico 5.5), Sigaudo 5, Geminardi 6, Rega 5.5, Balocco 5.5, Valrosso 5 (20′ st Gatti 5), Ciraulo 5.5, Panipucci 6, Porcelli 5, Parrinello 5.5 (16′ st Pasini 5.5). A disp. Appendino, La Scala. All. Costanzo.
BULÈ BELLINZAGO (4-2-3-1): Gattone 5.5, Monzani 6.5 (40′ st Buccolini sv), Tinaglia 7, Mostoni 6.5 (23′ st Pescarolo 6.5), Bompan 7, Salvigni 8, Capacchione 8.5 (37′ st Vitale sv), Stangalino 6.5 (45′ st Trogu D. sv), Ouhemnou 7 (30′ st Nesticò 6.5), Lazzarini 8, Tuveri 7.5. A disp. Hryshko. All. Colombo.
ARBITRO: Amigliarini di Vco 5.5 Abbocca sul rigore del 2-0

Bianzè - Bulè Bellinzago Promozione
I ragazzi di Costanzo

LE PAGELLE DI BIANZÈ BULÈ BELLINZAGO PROMOZIONE

BIANZE   4-4-2

Zollo 6.5 Il meno colpevole della sconfitta bianzinese. Un paio di parate hanno successo.
Ma. Marteddu 5.5 Un po’ troppo fiacco per pungere sulla destra, tiene poco le avanzate di Tinaglia. 1′ st Federico 5.5 Rimpolpa il centrocampo con poco successo.
Sigaudo 5 Nel finale si perde in falli inutili e rischia il cartellino rosso.
Geminardi 6 Aggiusta con il gol nel finale una prestazione tutto sommato non così malvagia. Di piede se la cava anche discretamente contro un avversario bravo a giocare palla a terra.
Rega 5.5 Anche lui va in difficoltà quando i novaresi capitano sulla destra, tenta di contenere con esperienza ma è davvero dura.
Balocco 5.5 Sulle palle inattive non sempre attento nella marcatura.
Valrosso 5 Brutta prestazione sulla sinistra prima e sulla destra poi. 20’ st Gatti 5 Entra e si fa notare solo per un cartellino giallo.
Ciraulo 5.5 Partita sonnolenta a centrocampo. Sfortunato protagonista dell’episodio del rigore, ma i guai del Bianzè non stanno lì.
Panipucci 6 Segna un gol su gentile concessione avversaria. Per il resto sgomita in attacco ma è isolatissimo.
Porcelli 5 Non dà appoggio a Panipucci e viene quasi sempre bloccato dai difensori avversari. Periodo altamente negativo.
Parrinello 5.5 Pochi passaggi azzeccati. Gara difficile anche per lui. 16’ st Pasini 5.5 Qualche contrasto deciso. Ma troppo poco.
All. Costanzo 5 Squadra svuotata da subito e praticamente mai in partita.

BULÈ BELLINZAGO   4-2-3-1

Gattone 5.5 Mai impegnato fino a poco dopo il 70′, dopo commette due errori grossolani.
Monzani 6.5 Adattato a terzino destro fa comunque bene contro un avversario che sulla carta dovrebbe essere tosto come Valrosso. 40′ st Buccolini sv
Tinaglia 7 Spinta costante a sinistra. Viste le sue attitudini offensive è quasi da considerarsi un attaccante aggiunto.
Mostoni 6.5 Buon metronomo davanti alla difesa, dimostra ancora una volta di valere la categoria e fa vedere come sempre il suo grande spirito di servizio. 23′ st Pescarolo 6.5 Utile alla causa in un momento nel quale ormai la partita va verso i titoli di coda.
Bompan 7 Sempre molto attento dalle sue parti, ci mette vigore nell’anticipare gli avversari e nel rilanciare.
Salvigni 8 Vero oro colato per mister Colombo, autentico allenatore in campo e dall’intelligenza immensa nel leggere in anticipo sia le situazioni favorevoli che quelle pericolose.
Capacchione 8.5 Nel primo tempo è davvero imprensibile, non dà punti di riferimento agli avversari e segna due reti meritate. Astuto sul rigore, ma sarebbe cambiato poco non fosse stato dato. 37′ st Vitale sv
Stangalino 6.5 Appoggia bene la manovra per vie centrali. 45′ st Trogu sv
Ouhemmou 7 Buon punteruolo sulla destra, si guadagna la punizione da cui scaturisce il 2-0 con parecchia astuzia. 30′ st Nesticò 6.5 Dentro per coprire a dovere. Ci riesce molto bene.
Lazzarini 8 Opera a tutto campo abbassandosi anche in difesa per prendere palla. Numero 10 non a caso, le sue qualità tecniche sono fantastiche.
Tuveri 7.5 Grande opera di spinta su tutto il fronte offensivo. A tratti imprendibile.
All. Colombo 7.5 Meccanismi perfetti ad eccezione delle due amnesie difensive finali. La sua squadra comunque può lottare tranquillamente per le prime 3 posizioni.

LE PAROLE DI DIEGO COLOMBO NEL POST PARTITA

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli