26 Novembre 2020 - 22:39:29

Carignano – Azzurra Promozione, Due invenzioni di Barbero per superare l’Azzurra

Le più lette

Sibilia replica all’esposto del Codacons: «C’è chi preferisce screditarmi che confrontarsi sui programmi»

Incompatibilità tra le cariche sportive e la carica di Deputato della Repubblica: è questo che, nelle ultime settimane, viene...

Renate – Alessandria Serie C: Eusepi risponde a Galuppini, poi Rada riporta Diana in vetta

Alle Pantere serve il primo gol di Armand Rada da professionista per avere la meglio su un’Alessandria combattiva. Il...

Il Carignano di Prochietto torna a sorridere e guadagna tre punti nella sfida con l’Azzurra di Burgato, che danno respiro alla classifica dei biancorossi. Prestazione maiuscola di Barbero, che con due invenzioni personali risolve la pratica cuneese. I gialloblù faticano a reagire e trovare spunti offensivi; dopo l’espulsione di Oggero le cose si complicano ma Lerda prova a suonare la carica accorciando le distanze. Comunque troppo tardi, perchè il Carignano, che si era difeso ordinato per tutta la partita, non si fa sorprendere dopo il 2-1, sigillando il risultato. La prima occasione della gara porta i colori biancorossi: Mennitto scippa la palla a Mana in posizione sanguinosa, chiede l’uno-due a Barbero e calcia verso la porta ma di poco a lato. Fin dai primi minuti gli ospiti danno l’impressione di non volersi sbilanciare, non attaccando mai a pieno organico e portando a turno uno solo degli esterni del centrocampo a cinque. Schemi d’attacco meno evidenti per i padroni di casa, che però tengono bene la linea difensiva, molto vicina a quella del centrocampo. Oggero e Ferrero evitano il gol di Zacchino al 25′, dopo che il 10 biancorosso si era involato verso la porta: il tiro è contrastato dall’uscita di Ferrero, il pallone va’ comunque verso la porta ma Oggero aveva preso bene la posizione e riesce ad allontanare. Arriva subito la risposta dell’Azzurra che avvia l’azione offensiva sulla destra con Roccia, che preso il fondo cerca un compagno a rimorchio, trovando Magnabosco al limite, che col sinistro stampa la traversa. In questa fase l’Azzurra riesce a spingere con intensità sulla destra, ma il gol di Barbero spezza l’inerzia ospite. Grave errore in disimpegno della difesa gialloblù che di fatto regala la palla agli avversari: cercato Barbero in profondità, l’attaccante è bravo ad entrare in area e piazzare la palla sul secondo palo con il tiro a giro. Poco dopo sembra che il Carignano possa raddoppiare con un’azione insistita in area, ma Ferrero si oppone prima a Zacchino e poi a Barbero. Ad inizio ripresa l’Azzurra va’ anche in svantaggio numerico perchè Oggero è costretto alla trattenuta su Mennitto da ultimo uomo e il Carignano ha così la possibilità di gestire con ancora più calma il vantaggio. AL 22′ è di nuovo Barbero ad affievolire le speranze di rimonta avversarie, calciando dalla distanza un missile che Ferrero guarda entrare in porta. Da qui alla fine è l’Azzurra a creare la maggior parte delle situazioni d’attacco, rendendosi veramente pericolosa solo in occasione del gol: Lerda riceve da Roccia all’interno dell’area e sposta la palla col mancino finche non vede lo spazio giusto per punire, riuscendoci con una bella conclusione. A Fenoglio e Magnabosco sono affidate le ultime due conclusioni della gara, ma il Carignano resiste e vince meritatamente la gara

IL TABELLINO DI CARIGNANO – AZZURRA PROMOZIONE

CARIGNANO-AZZURRA CUNEO 2-1
RETI (2-0, 2-1): 32′ Barbero (C), 22′ st Barbero (C), 43′ st Lerda (A).
CARIGNANO (4-3-3): Urbano 6.5, Bassoli 6, Moschini 6.5, Destefanis 7, Franceschi 7, Rampazzo 6.5, Schiavone 6.5 (25′ st De Maistre 6), Usai 6.5, Mennitto S. 6.5 (40′ st Carbonaro sv), Zacchino 6.5, Barbero 8 (27′ st Becchis sv). A disp. Mazzetti, Berardi, Brignolo, Favaretto, Aimasso. All. Prochietto 7.
AZZURRA CUNEO (3-5-2): Ferrero 6, Ghibaudo 6.5, Magnabosco 7, Caldano 6, Oggero 5.5, Mana M. 6, Roccia 7, Lerda 7, Fenoglio 6, Vallati 6 (10′ st Bonelli 6.5), Coates 6.5. A disp. Rasa, Civalleri, Dalmasso, Masera, Bonelli, Bertolino, Mana S.. All. Burgato.
ARBITRO: Cerasani di Torino 7. ASSISTENTI: Ferrari di Novara; Bonomo di Asti.
ESPULSI: 8′ st Oggero (A).

LE PAGELLE DI CARIGNANO – AZZURRA

Carignano (4-3-3)

All. Prochietto 7 Ottima prova di solidità e determinazione.
Urbano 6.5 Sicuro negli interventi e suggerimenti utili ai compagni.
Bassoli 6 Magnabosco è un cliente scomodo ma riesce a contenerlo come può.
Moschini 6.5 Corre pochissimi rischi e allontana i pericoli con sicurezza.
Destefanis 7 Il primo a contrastare il portatore di palla, buona intensità nel mezzo.
Franceschi 7 A uomo su Fenoglio, riesce ad annullarlo.
Rampazzo 6.5 Fa le scelte giuste in copertura su Roccia.
Schiavone 6.5 Esperienza e intensità agonistica. Risolve parecchie situazioni. 25′ st De Maistre 6 Entra in partita con il piglio giusto.
Usai 6.5 Unico filtro davanti alla difesa, chiude i buchi.
Mennitto S. 6.5 Ha il merito di far espellere Oggero. Un paio di tiri insidiosi. 40′ st Carbonaro sv
Zacchino 6.5 Più di un guizzo offensivo, crea buone situazioni.
Barbero 8 Doppietta d’autore, due gol tirati fuori dal cilindro. 27′ st Becchis sv

Azzurra (3-5-2)

All. Burgato I suoi reagiscono tardi e non raccolgono punti.
Ferrero 6 Presenza imponente in campo. Due super interventi ravvicinati al 36’pt.
Ghibaudo 6.5 Dei tre dietro è il più ordinato. Buona gara.
Magnabosco 7 Molto coinvolto nella manovra offensiva, come in occasione dell’assist per Lerda.
Caldano 6 Ha qualche difficoltà su Mennitto, specie nella ripresa.
Oggero 5.5 E’ costretto a fare fallo da ultimo uomo. La prestazione era sufficiente.
Mana M. 6 Sfiora il gol da calcio piazzato. Buone trame a centrocampo.
Roccia 7 Palla al piede riesce a creare la superiorità numerica.
Lerda 7 Ha buone qualità per offendere e vince molti duelli a centrocampo.
Fenoglio 6 Prestazione opaca ma comunque sufficiente per il grande spirito di sacrificio.
Vallati 6 Combina poco ma si intende bene con Fenoglio. 10′ st Bonelli 6 Si posiziona al centro della difesa e sbaglia poco.
Coates 6.5 CI mette grinta nei recuperi. Prova ad impostare qualche azione.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli