Cbs
Prosegue il cammino verso l'Eccellenza per gli uomini di Meloni

Come nei più classici duelli da dentro o fuori, Cbs-San Mauro é stata una partita tiratissima dove il risultato ha pesato sulle idee di gioco di entrambe e gli episodi l’hanno fatta da padrone: la rete di Ciurca all’inizio e il rigore parato da Ussia nella ripresa; I rossoneri, con due risultati su tre a disposizione, dal momento in cui sono andati in vantaggio hanno pensato più al sodo che alla bellezza con una prova difensiva mostruosa a cominciare da Depetris. Meloni, conoscendo i punti di forza dei gialloblù, l’ha preparata per non concedere spazi alle ripartenze del trio Stocco-Spoto-Di Vanno e ancora una volta ha avuto ragione. Il sogno Eccellenza continua dunque con il prossimo avversario che si chiama Pedona, mentre si interrompe la favola della squadra di Piazzoli, un gruppo che ha saputo divertire e stupire con poche risorse a disposizione ma forse nel momento decisivo si é scoperta fragile in certe situazioni; una stagione che comunque il tecnico romano definisce da dieci non andando troppo lontano dalla realtà. Dopo una fase di equilibrio, al 9′ si sblocca la situazione: ripartenza rossonera con Bara che lancia Ciurca, l’ala supera in dribbling Infantino e scarica un diagonale preciso da destra a sinistra. A inizio ripresa Bara prova la conclusione rasoterra, Santesso non impeccabile che a momenti se la butta dentro ma qualche minuto dopo Pozzana si procura un penalty trovando una mano malandrina di Porcelli; dal dischetto va lo specialista Spoto ma davanti a sé si trova un altro specialista che ha la meglio intercettando l’angolo. L’estremo difensore si fa trovare pronto anche più tardi su tiro ravvicinato di Infantino; alla mezz’ora Ghironi si invola e supera Santesso, sembra tutto fatto ma la palla trova l’esterno, errore senza conseguenze. Nel recupero Balzano sfiora il raddoppio con una punizione a giro sulla quale Santesso vola.

Cbs-4-3-3
Ussia 8 In un match così diventa decisivo, San Ciccio Ussia.
Chiarle 6 Non impeccabile sulla destra, non è il suo ruolo.
Clivio 6.5 Partita di attenzione rispetto al solito, tiene.
Depetris 7.5 Rende innocuo Spoto, un match epocale.
Ghironi 6.5 Comanda a centrocampo ma si divora un gol.
Porcelli 7 Maestro nel gioco aereo, adatto per gare così.
Bara 7 Lancia Ciurca in occasione del gol, dentro la partita.
Tulipano 6.5 Fa da ripiego, esce dopo un’ammonizione.
Balzano 6.5 Si sbatte in avanti, sfiora la rete su punizione.
Shtjefni 7 Il suo tocco di palla è differente, fluttuante.
Ciurca 8 La firma che porta la Cbs al turno successivo.
All. Meloni 8 La prepara secondo le caratteristiche del San Mauro, rossoneri meno belli ma più concreti; vittoria.

San Mauro-4-3-3
Santesso 6 Rischia qualcosina ma si rifà con un gran volo.
Massa 6 Bloccato rispetto al solito, non fa errori grossi.
Utieyin 5.5 La partita più difficile e meno bella dell’anno.
Talamo 5.5 Parte bene come al solito ma si innervosisce.
Infantino 6 Partita di alti e bassi, rimedia a qualche errore.
Salerno 6.5 Gioca non al meglio ma mette la solita grinta.
Di Vanno 5.5 Bloccato sulla sinistra, non riesce ad incidere.
Barbati 5.5 Manca un po’ la sua caparbietà a centrocampo.
Stocco 5.5 Non è la sua giornata e lo si vede fin dall’inizio.
Spoto 6 Il più cercato dai suoi, il rigore sbagliato pesa.
Pozzana 6.5 Cambia lato e si propone ma non è seguito.
All. Piazzoli 6 Finisce la sua avventura al San Mauro, forse è mancato l’entusiasmo nel momento decisivo della stagione.

San Mauro
Esce a testa alta la squadra di Piazzoli