Favola Utieyin: il Parma è la sua nuova casa

977
Utieyin
Fabour Utieyin nella sede del Parma insieme a Vito Bellantuono

Dall’Under 16 del San Mauro al Parma nel giro di sette mesi; questa la favola di Fabour Utieyin, terzino sinistro classe 2003 che a dicembre ha iniziato ad allenarsi con la prima squadra di Piazzoli e ci ha messo poco a convincere il tecnico, il tutto sotto indicazione del direttore Vito Bellantuono che ancora una volta ha dimostrato di avere occhio per i talenti. Le sue prestazioni hanno richiamato le attenzioni delle grandi squadre professionistiche tra le quali il Parma che, dopo un periodo di prova in un torneo internazionale, ha deciso di tesserarlo.

Domenica 17 febbraio è la data del debutto in Promozione contro il Carrara, da quel momento non abbandona più la fascia sinistra; un dettaglio che spiega le enormi qualità di Utieyin visto che i gialloblù in quel periodo si giocano il primo posto con l’HSL Derthona. Il 2003 in Promozione desta la curiosità di Juventus, Torino, Atalanta e Roma che a marzo lo chiama a Trigoria per quattro giorni di prova sotto gli occhi vigili dell’allenatore storico della Primavera giallorossa, Alberto De Rossi.

Un orgoglio per tutto il San Mauro e specialmente per il padre calcistico di Utieyin, Vito Bellantuono che lo saluta così su Facebook: «Tutto comincia a dicembre….
Ti chiamo e ti dico..Fabione da oggi ti alleni con la prima squadra….
Al primo allenamento lo accompagno in campo e dico al mister Piazzoli “lavoraci da est.basso” lui mi guarda con un’ espressione a metà tra il sorpreso e il perplesso….ma annuisce… Il giorno dopo Piazzoli mi dice….sai che non è niente male ?
Lui con il suo lavoro e il costante aiuto della squadra ne facilitano l’inserimento.. Poi le partite da titolare in Promozione…. La settimana passata insieme a Trigoria….. Le attenzioni di Juve Toro e Atalanta …. E poi il torneo internazionale a Rho con il Parma… Oggi firmi per il Parma … è per me motivo di orgoglio …. In bocca al lupo Fabione…fatti valere…».


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.