cbs
L'undici iniziale di Marcello Meloni

Due idee di calcio diverse ma stesso obiettivo, anzi stesso sogno: l’Eccellenza. Fulgor Valdengo e Cbs hanno dato vita a una finale spettacolare, che quasi avremmo voluto non finisse al 90’ per le emozioni e per le giocate con cui le due formazioni hanno saputo deliziare il numeroso pubblico accorso a Vische. Vince il bel gioco proposto da Marcello Meloni e dalla sua Cbs: per i rossoneri si tratta del ritorno in Eccellenza a sei anni di distanza dall’ultima volta e il trionfo è il giusto premio per un gruppo di ragazzi che è andato a un passo dalla vittoria del campionato nonostante i mille infortuni. Premio che sarebbe spettato anche alla splendida squadra guidata da Davide Modenese: il testa a testa con l’Oleggio, la semifinale contro l’Ivrea, è mancato solo l’ultimo passettino per toccare con mano l’Eccellenza. Finale bellissima, dicevamo: il primo spunto è firmato Balzano, il suo colpo di testa sul primo palo va sull’esterno. La risposta biellese è un’occasione ghiottissima, il cross di Gaio mette in difficoltà Ussia, che però è super sulla conclusione di Esposto e poi anche sul tocco ravvicinato di Rizzato. Poco male, perché il gol arriva 7’ dopo: Depetris cadendo serve un assist a Marazzato, l’attaccante entra in area e da posizione defilata la mette sul palo lontano. La Cbs vede annullare un gol a Balzano e poi trova il pari, con una sassata di Porcelli da piazzato, mentre in chiusura di frazione una bella azione sull’asse Shtjefni-Chiarle è resa vana dalla conclusione alta di Balzano. Avvio di ripresa da cardiopalma, lo “schema Cavaglià” – cross di Gaio bellissimo, colpo di testa vincente di Mercandino – vale il nuovo vantaggio Valdengo. Vantaggio che dura però poco: la Cbs la ribalta in 2’, con la zuccata di Depetris su cross di Ghironi e con la conclusione da posizione ravvicinata di Ramondo. La rovesciata di Marazzato, il colpo di testa di Santacaterina, la conclusione di Romussi dal limite, tutte occasione per un pareggio che però non arriva. Anzi, nel finale la Cbs fa poker: lancio di Ghironi, controllo e gran tiro di De Gioanni, che fa esplodere la festa rossonera.

FR Valdengo-Cbs    2-4
RETI: 18′ Marazzato (F), 31′ Porcelli (C), 5′ st Mercandino (F), 11′ st Depetris (C), 13′ st Ramondo[99] (C), 45′ st De Gioanni[97] (C).
FR VALDENGO (4-3-3): Lanza[99] 6.5, Fila Robattino[99] 6 (33′ st Canova[00] sv), Gaio 7, Gallo 5 (14′ st Romussi 6), Torta 5.5 (33′ st Ciraulo sv), Santacaterina 7, Rizzato 6, Esposto 6.5, Marazzato 7.5, Mercandino 7, Manzano[00] 5.5 (36′ st Lavecchia M.[01] sv). A disp. Mascarello[98], Gagna[00], Zia[99], Mazzarotto[00], Ndiaye. All. Modenese 8.
CBS (4-3-3): Ussia 9, Chiarle 6.5 (31′ st Tulipano[99] sv), Clivio[99] 8, Depetris 7, Ghironi[99] 8 (48′ st Negro[99] sv), Porcelli 8, Balzano 7, Bara 8, Ramondo[99] 9 (34′ st De Gioanni[97] 7), Shtjefni[00] 7 (39′ st Palumbo sv), Ciurca[98] 8 (36′ st Borello[00] sv). A disp. Gallo[99], Principalli[01], Todella, Migliore. All. Meloni 10.
ARBITRO: Tona Mbei di Cuneo  6.5.
COLLABORATORI: Tuccillo di Pinerolo e Mandarino di Bra.
ESPULSO: 51′ st Esposto (F).

FR Valdengo – a cura di Gianluca Cravero
Lanza 6.5 Felino sull’incornata di Chiarle.
Fila 6 Non sempre brillante, sufficienza tirata.
Gaio 7 Interpreta il ruolo come pochi, in cattedra.
Gallo 5 Crolla nel momento chiave della gara.
14′ st Romussi 6 Sfiora il gol con una botta da fuori, ma è anche graziato dal direttore di gara per un fallo piuttosto gratuito.
Torta 5.5 Regia non sempre pulita, non proprio esente da colpe sui gol subiti.
Santacaterina 7 Chiude la stagione con l’ennesima, grande, prestazione.
Rizzato 6 La solita gara di corsa e rincorsa, Ussia gli nega la gioia personale.
Esposto 6.5 Gioca incerottato e -finale a parte- si rivela uno dei migliori del match.
Marazzato 7.5 Una prodezza dietro l’altra, solo la sfortuna gli nega il capolavoro.
Mercandino 7 Frizzante, crea diverse insidie e si rende autore di un gol magnifico.
Manzano 5.5 Ci si aspetterebbe di più per le sue qualità, avrà modo di rifarsi.
All. Modenese 8 Si ferma ad un solo passo dal miracolo, avrebbe meritato la festa.

Cbs – a cura di Roberto Bucci
Ussia 9 Una doppia parata vitale sullo 0-0.
Chiarle 6.5 Si perde l’uomo ma gli va bene.
Clivio 8 Un’arma offensiva in più, regna.
Depetris 7 Riscatta una gara ni con la rete.
Ghironi 8 Le sue palle tagliate sono da studio.
Porcelli 8 Pareggia il primo svantaggio con una punizione bomba, cecchino.
Balzano 7 Si muove molto su tutto il fronte offensivo e fa partire la terza rete.
Bara 8 Vince tutti i contrasti in mezzo al campo, indemoniato fino all’ultimo.
Ramondo 9 Pressa come un forsennato e sigla la rimonta, scelta ripagata.
34′ st De Gioanni 7 Chiude definitivamente la pratica in pieno recupero.
Shtjefni 7 Prima a centrocampo poi sulla trequarti, qualche sprazzo di qualità.
Ciurca 8 Si può dire sia stato l’anno della consacrazione, un’ala fenomenale.
All. Meloni 10 Ha sempre portato avanti le sue idee anche quando molti le screditavano, credendo fino in fondo nei suoi terribili ragazzi; gioia infinita.

fulgor valdengo
La Fulgor Valdengo di Modenese al completo