25 Settembre 2020 - 13:12:09
sprint-logo

Grugliasco – Rivarolese Promozione: Scardino in fuga con D’Alessandro e Querio, Pinto ancora in rete

Le più lette

Dilettanti, stabiliti i criteri di retrocessione e promozione

Dopo una formulazione anomala dei campionati 2020/21, il Comitato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta ha reso noti i criteri...

San Tomaso, i rossoblù ripartono sfruttando tutte le risorse: Bonaita, Mayer, Santoro e i tecnici

Ottimizzazione delle risorse. È questa la parola d’ordine nel San Tomaso, squadra di Bergamo che anche quest’anno, seppure tra...

Coppa Italia Eccellenza, tutti i risultati del pomeriggio: Guagnetti fa volare il Castiglione

In attesa del posticipo di domenica sera (Varesina-Gavirate), sulla nostra APP tutti i risultati - verificati dalla redazione -...

La Rivarolese scappa e nessuno tiene il passo. Nel due a uno in Grugliasco – Rivarolese Promozione è venuto fuori a sprazzi il gioco della squadra di Vito Scardino, ma è bastato a far capire quanto la squadra abbia in mente dei precisi principi di gioco, sui quali costruire una cavalcata di successo. In particolare stupisce la qualità e la rapidità di alcune giocate, fatte quasi a memoria, in particolare sulla corsia di sinistra, con Puddu sempre in sovrapposizione e D’Alessandro che viene dentro al campo. Il Bsr Grugliasco di Binandeh soffre l’inferiorità a centrocampo e non sempre ha le misure giuste sul campo, come in occasione del primo gol, con i reparti troppo distanti. Pregevoli alcuni spunti in costruzione, con la ricerca di Pinto a far da sponda e l’imbeccata in profondità per l’uomo che si inserisce, gioco cercato per i primi 14′, fino alla rete di D’Alessandro.

Il vantaggio di D’Alessandro sancisce la prima svolta della gara, fino a quel momento la Rivarolese aveva fatto vedere poco, ma la bravura sta anche nell’essere molto concreti. Camilli gestisce il giro palla e con un lancio trova Querio tra le linee di difesa e centrocampo, il dieci è bravo a imbeccare subito il taglio di D’Alessandro mettendolo in porta, uno contro uno con Cuppone, dribbling e palla in fondo al sacco. Il Grugliasco prova a reagire con un tiro di El Guerainat e con Micelotta che tenta di approfittare di un pasticcio La Caria-Celano-Gillone. Poi ancora Rivarolese, Puddu scende a sinistra e mette dentro per Soncini che si stacca dalla marcatura e come se premesse il tasto pausa alla partita, con estrema calma e precisione tocca di prima la palla sul dischetto, dove arriva l’accorrente Querio a piazzare il mancino in rete. Quando la Rivarolese parte con queste combinazioni è imprendibile e la cosa accade anche nella ripresa, quando Puddu apre per Reano, tocco nel mezzo che però Soncini mette alto.

Il gol non concretizzati rischiano di metter in difficoltà la capolista, in particolare dopo il rigore causato da Mennuni su Simonetti e trasformato con freddezza da Pinto. Qui Il Grugliasco ci crede e Binandeh inizia mettere dentro giocatori più offensivi, anche se le occasioni arrivano sul piede di D’Alessandro con un pallonetto a lato e sul mancino di Querio che trova il palo. Celano corona la sua grande prestazione salvando sulla linea una conclusione di Simonetti, nata da una mischia. Mischie che in tale situazione possono diventare un fattore, soprattuto per il Grugliasco, che rimasto in dieci per l’espulsione di Zammuto per un intervento scomposto su Celano fatica a trovare fraseggi puliti. Ma il pari non arriva e il tentativo coraggioso del Grugliasco si spegna con l’occasione sprecata da Spadaro di testa a pochi metri da Gillone.

IL TABELLINO DI  GRUGLIASCO – RIVAROLESE PROMOZIONE

BSR GRUGLIASCO-RIVAROLESE 1-2
RETI (0-2, 1-2): 14′ D’Alessandro (R), 27′ Querio (R), 20′ st rig. Pinto (B).
BSR GRUGLIASCO (4-2-3-1): Cuppone 6, Spadaro 5, Duò 6 (3′ st Menshawi 6), Canavese 6, Marmo 6 (15′ st Rosucci 6), Zammuto 5, El Guerainat 5.5 (5′ st Simonetti 6.5), Giors Reviglio 6 (47′ Piovesani 6), Pinto 6.5, Micelotta 6.5, Di Pasquale 5.5 (33′ st Cabiddu sv). A disp. Gianni, De Bianchi, Panetta, Todisco. All. Binandeh.
RIVAROLESE (4-3-3): Gillone 6, Mennuni 6 (22′ st Pavia 6), Puddu F. 6.5, Feira 6.5 (41′ st Baldi sv), Celano 7.5, Camilli 6, Reano 6 (44′ st Surace G.P. sv), La Caria 6 (35′ st Ciccarelli sv), Soncini 6.5, Querio 7, D’Alessandro 6.5 (29′ st Franzino 6). A disp. Moscovini, Parla, Gazzetta, Sicca. All. Scardino.
ARBITRO: Zito di Rossano.
ESPULSI: 37′ st Zammuto (B).

LE PAGELLE DI GRUGLIASCO – RIVAROLESE PROMOZIONE

BSR GRUGLIASCO (4-2-3-1)
All. Binandeh 6 Trova una marcia in più con i cambi ma non basta.
Cuppone 6 Controlla e dà consigli. Sui gol può poco nulla.
Spadaro 5 Soffre Puddu e D’Alessandro. Troppo timido sull’occasione di testa.
Duò 6 Una buona diagonale nel primo tempo, chiude il passaggio per Reano.  3′ st Menshawi 6 Dà più spinta in fase offensiva.
Canavese 6 I suoi piazzati non sono sfruttati al meglio, si fa sentire anche con la voce.
Marmo 6 Si aiuta come può su Soncini. 15′ st Rosucci 6
Zammuto 5 Il rosso evitabile crea problemi ai suoi.
El Guerainat 5.5 Bene negli spunti offensivi, fatica a fare la fase difensiva. 5′ st Simonetti 6.5 Porta ritmo, qualità e soluzioni. Oltre procurarsi il rigore.
Giors Reviglio 6 Motore nel mezzo che si spegne troppo presto per infortunio. 47′ Piovesani 6 Due buone chiusure grazie alla posizione.
Pinto 6.5 Gioca la sua partita, non è facile trovare spazio, ma lo zampino lo mette anche questa volta.
Micelotta 6.5 Gioca bene sotto punta, qualche buona iniziativa nel primo tempo.
Di Pasquale 5.5 Mancata la cattiveria negli ultimi metri per la giocata decisiva.

 RIVAROLESE (4-3-3)
All. Scardino 6.5 Poco continui nei novanta minuti, ma ci sono lampi di grande qualità.
Gillone 6 Quasi un pasticcio in giro palla, per il resto sempre attento.
Mennuni 6 Protetto dai compagni, se lasciato solo va in difficoltà.
22′ st Pavia 6 Pochi grattacapi, gestisce la sua zona.
Puddu 6.5 Spina nel fianco, grande apporto in fase offensiva.
Feira 6.5 Gioca con personalità nel mezzo, va a prendere l’uomo alto.
Celano 7.5 vera diga dietro, fa ripartire l’azione rapida e salva un gol fatto.
Camilli 6 Vince due duelli decisivi nel finale, avvia l’azione del vantaggio.
Reano 6 Serve Soncini e non calcia, forse il tiro poteva essere scoccato.
La Caria 6 In cerca di fiducia, poche volte va verticale.
Soncini 6.5 La palla servita a Querio basta per rendere la gara positiva. Non precisissimo in due occasioni nel secondo tempo.
Querio 7 Griffa entrambi i gol e regala alla mediana tutta la sua qualità.
D’Alessandro 6.5 partendo dall’esterno ha sempre il tempo giusto nell’inserimento alle spalle dei centrali.
29′ st Franzino 6

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli