Oleggio
Allungo in vetta per gli Orange

Un gol di Zoccheddu a dieci minuti dalla fine consente all’Oleggio di battere la Juve Domo e di legittimare il primato in classifica. La contemporanea sconfitta del Valdengo sul campo dell’ultima classe La Chivasso permette alla formazione di Dossena di andare a più quattro sulla diretta inseguitrice e di fare un passo importante verso la conquista del girone.Primo tempo complicato per i padroni di casa che non riescono a scardinare l’attenta difesa degli ossolani. Marjanovic non si rende mai pericoloso e le trame di gioco sono spesso lente e prevedibili, con diversi errori in impostazione. Al 17’ ci prova il terzino Zuliani ma il tentativo viene smorzato dai difensori ospiti mentre sul finale di frazione Maio manca l’appuntamento con il gol su un brillante suggerimento di Mattioni. La Juve Domo chiude tutti gli spazi e sulle ripartenze si affida alla velocità dell’esperto Comparoli che prova ad impensierire Passarelli con alcuni tentativi dalla distanza. Nel secondo tempo l’Oleggio alza il proprio baricentro e nei primi quattro minuti Asero sfiora il gol con un paio di iniziative individuali. La Juve Domo sembra tenere e a metà frazione va vicino al clamoroso vantaggio con due tiri nel giro di un minuto di Alliata e Simone che mancano di poco lo specchio della porta. Dossena inserisce Zuccheddu per lo spento Maio e il cambio del navigato coach degli arancioni viene premiato: al 35’ Caporale serve un pallone con il contagiri per Budelli che si invola sulla fascia e mette al centro un assist d’oro per Zuccheddu che batte Bieve con una precisa conclusione e fa esplodere i numerosi tifosi oleggesi. Grande soddisfazione per il giovane attaccante oleggese che vede finalmente la luce dopo un lungo periodo contrassegnato da diversi infortuni. La Juve Domo non ha la forza di reagire e Salvigni e Facchinetti sbrogliano ogni potenziale pericolo per la porta di Passarelli. Al triplice fischio finale un po’ di tensione tra l’allenatore Forzatti e alcuni giocatori dell’Oleggio a causa di un’esultanza ritenuta eccessiva.

Oleggio 4-3-3
Passarelli 6 Poco impegnato.
Budelli 7 Buona prova, impreziosita dall’assist per Zoccheddu.
Zuliani 6.5 Si propone molto.
Caporale 6.5 Nella ripresa prende in mano le redini del gioco.
Facchinetti 7 Prova da veterano.
Salvigni 7 Consueta esperienza al servizio della squadra. Baluardo.
Asero 7 Per un’ora è il più pericoloso.
Shaqja 5.5 Rischia l’espulsione.
Marjanovic 5.5 Lento e macchinoso.
Maio 5.5 Piuttosto anonimo. 19’ st Zoccheddu 7 Il suo gol pesa come un macigno.
Mattioni 6.5 Lotta tantissimo, alterna buone giocate a banali errori.
All. Dossena 7 Fa di pazienza virtù, il cambio di Zoccheddu risulta decisivo.

Juve Domo 4-4-1-1
Bieve 6 Incolpevole sul gol, buona prova.
Piazza 6 Non si fa intimidire, e dalla sua parte l’Oleggio non sfonda.
Soncin 6.5 Gioca di esperienza, tiene ben salda la retroguardia.
Iulini 5.5 Obbligato al contenimento.
Gualandi 6.5 Si disimpegna bene.
Falcioni 6 Lotta sulla fascia, il gol però parte dal suo lato.
Comparoli 6 Pericoloso nel primo tempo, si spegne nella ripresa.
Alliata 6 Fa legna in mezzo al campo.
Bini 5.5 Non conclude mai a rete.
Platinetti 5.5 Non è la sua giornata, troppi errori. 17’ st Piana 6 Non sfigura.
Simone 6 Gara di gran sacrificio.
All. Forzatti 6.5 Tiene testa alla capolista, paga gli episodi sfavorevoli.

Juve Domo
I titolari di Forzatti