25 Gennaio 2021

Pozzomaina – Gaviese Promozione: Di Gennaro-Daggiano, il fattore D porta al pareggio

Le più lette

Atletico Torino Under 15, il tecnico Luigi Peloso: «Rosa corta, ma che può migliorare»

Inizio complicato per l’Atletico Torino Under 15 del tecnico Luigi Peloso, attualmente in penultima posizione nel girone A del...

Juventus – Verona Serie A Femminile: segna tutto il tridente, nel 5-0 anche la perla di Zamanian

Troppa Juventus per questo Verona. Le bianconere chiudono la pratica già nel primo tempo chiuso sul 4-0 e che...

Cimiano Under 16: alla scoperta di Jacopo Penta, mezz’ala mancina nello scacchiere di Callegaro

Il Cimiano ha iniziato il campionato con tre straordinarie vittorie e Jacopo Penta ne è stato uno dei grandi...
Roberto Bucci
Roberto Bucci
"Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio"

Un pari che serve poco per la classifica quello tra Pozzomaina e Gaviese nella prima di ritorno in Promozione, 1-1 come all’andata. Il fattore D risulta determinante con Di Gennaro che nel primo tempo porta in vantaggio gli alessandrini su punizione magistrale, ci pensa invece Daggiano da subentrato nella ripresa a ristabilire l’ordine con un colpo di testa. La prerogativa degli scontri salvezza nella seconda parte di stagione è la tensione che si taglia a fette e questa gara non è da meno, poco spettacolo e tanta grinta producono appena due reti con i locali che sono forti sulle fasce, ottimi Cane e Tulifero, ma pagano l’assenza di una punta di peso che butti i cross in rete; gli ospiti invece con un’età media bassa si affidano ai più esperti come capitan Taverna, Lombardi e Di Gennaro che risultano i migliori della compagine mentre i più giovani devono ancora crescere sotto qualche aspetto.

Sfida sentitissima perché in palio ci sono punti pesanti; Oppedisano si presenta con il 4-2-3-1, Robucci torna nel suo ruolo naturale di punta, dietro di lui Kasa che ormai è un attaccante aggiunto e ai lati Incognito e Tulifero, l’ala sinistra mette parecchio in difficoltà il suo diretto avversario Mazzon. Guaraldo utilizza il 4-3-3 con l’astro nascente Bosic che affianca la stella Di Gennaro e Lombardi. Gli alessandrini mettono in campo fin da subito la propria fisicità ma i locali sono ben messi in campo, match equilibrato. Tulifero a sinistra è in palla e crossa in mezzo, una pericolosa deviazione di un difensore viene messa sulla traversa da un attento Benabid; dall’altra parte risponde Di Gennaro con una punizione dalla trequarti destra insidiosa che attraversa tutta l’area, Borga smanaccia. Ancora il numero 10 nell’azione seguente dà l’illusione della rete con un tiro ad effetto appena sopra la traversa; prove generali per il vantaggio che arriva prima della mezz’ora: punizione da una ventina di metri, specialità della casa per Di Gennaro che si infila sotto l’incrocio. I grigi continuano a macinare gioco sulle fasce ma il problema rimane l’assenza di una punta che impatti i cross, Cane da sinistra si mette in proprio ma Benabid alza in angolo. Rigore richiesto a gran voce negli ultimi minuti per un presunto tocco di mano di Tosonotti su colpo di tacco di Kasa. Prima del recupero Mafodda si arrende a un fastidio muscolare e al suo posto entra Gallione, perdita importante nella difesa di Oppedisano.

Oppedisano prova a smuovere qualcosa sulla corsia destra con Peccerella per un apatico Incognito, padroni di casa che partono più aggressivi ma è ancora Di Gennaro a mettere apprensione con una punizione che impegna severamente Borga; i biancogranata non perdono occasione per andare in ripartenza, torinesi vivaci ma imprecisi negli ultimi passaggi. Azione offensiva della Gaviese con Kolaj che scheggia il palo in scivolata. Il tecnico di casa si gioca tutto con Daggiano al posto di Cane, De Matteis scende come terzino sinistro, 4-4-2 la nuova disposizione. Colicino prima della mezz’ora segna in scivolata su cross dalla sinistra ma l’arbitro annulla per fuorigioco, difficile da valutare la posizione di partenza. Appena superata la mezz’ora invece gli sforzi del Pozzomaina vengono ripagati: lancio per Daggiano che entra in area indisturbato e colpisce di testa la traversa, sulla ribattuta la mette dentro con Benabid che sarebbe dovuto uscire. L’assalto finale del Pozzo non produce risultati con Tulifero che stupidamente si fa ammonire, per la seconda volta, nel recupero.

IL TABELLINO DI POZZOMAINA GAVIESE PROMOZIONE

POZZOMAINA-GAVIESE 1-1

RETI: 26′ Di Gennaro (G), 31′ st Daggiano (P).
POZZOMAINA (4-2-3-1): Borga 6, Novara 6.5, Cane 6.5 (18′ st Daggiano 6.5), Mafodda 6.5 (44′ Gallione 6), Colicino 6.5, Quatela 6.5, Incognito 5.5 (3′ st Peccerella 6), De Matteis 6.5, Kasa 6.5, Robucci 6, Tulifero 7. A disp. Contorno, Lazzaro, Lentini, Mammola, Martini, Cavalieri. All. Oppedisano 6.5.
GAVIESE (4-3-3): Benabid 6, Mazzon 5.5, Tosonotti 6, Taverna 6.5, Chiarlo 6, Pellegrino 6 (33′ st Catale sv), La Neve 6.5, Kolaj 6.5, Bosic 6, Di Gennaro 7 (42′ st Bouba sv), Lombardi 6.5. A disp. Pulcino, Guido, Amello, Maroni, Zerouali, Myrta. All. Guaraldo 6.5.
ARBITRO: Gjiza di Novara 6.
AMMONITI: 21’ Mazzon (G), 43’ Tosonotti (G), 12’ st Kasa (P), 28’ st Chiarlo (G), 37’ st Tulifero (P), 44’ st Catale (G), 47’ st Tulifero (P).
ESPULSO: 47′ st Tulifero (P).

Pozzomaina Gaviese Promozione
Di Gennaro non basta per portare i tre punti a Gavi

LE PAGELLE DI POZZOMAINA GAVIESE PROMOZIONE

POZZOMAINA (4-2-3-1)

All. Oppedisano 6.5 La squadra è ben messa in campo e forte sulle fasce, cerca il pari con cuore e lo ottiene.
Borga 6 Bravo nelle uscite, non si fa fregare.
Novara 6.5 Spirito battagliero sulla destra, ogni tanto tenta l’avanzata.
Cane 6.5 I suoi cross sono una delizia, peccato non ci sia nessuno a raccoglierli.
18′ st Daggiano 6.5 Fa il suo dovere, quello per cui entra ossia segnare.
Mafodda 6.5 Svetta su tutti per la sua altezza, difensore roccioso che annulla Bosic.
44′ Gallione 6 Non commette errori.
Colicino 6.5 C’é da fare la lotta e lui si cala bene nel contesto.
Quatela 6.5 Fa la sua discreta figura davanti alla difesa il capitano.
Incognito 5.5 Poco cercato ma anche lui non riesce ad incidere.
3′ st Peccerella 6 Dá manforte al centrocampo.
De Matteis 6.5 Si mette l’elmetto e carica la squadra, prima da centrocampista e poi da terzino.
Kasa 6.5 Crea grattacapi alla difesa Gaviese con i suoi inserimenti, alta qualità.
Robucci 6 Sfida ardua contro una delle migliori difese del campionato, prova ad impegnarla.
Tulifero 6.5 Decisamente il migliore del Pozzomaina, salta sempre l’uomo sulla sinistra; pecca nel finale con l’espulsione.

GAVIESE (4-3-3)

All. Guaraldo 6.5 La sua stella piú luminosa è in palla e ne beneficia tutta la squadra, sarebbe potuto essere pieno il bottino.
Benabid 6 Incertezza sul pareggio del Pozzomaina, si comporta bene nel resto del match.
Mazzon 5.5 Patisce non poco Tulifero, quasi sempre in ritardo.
Tosonotti 6 Svolge discretamente il suo compito sulla sinistra.
Taverna 6.5 Il capitano guida da dietro la squadra tenendo alta la linea.
Chiarlo 6 Si perde Daggiano in occasione del pari, match attento a parte questo episodio.
Pellegrino 6 Il meno attivo nel centrocampo di Guaraldo, non mancano buone cose
La Neve 6.5 Si comporta bene in un ruolo non proprio suo il terzino destro.
Kolaj 6.5 Accarezza il palo nel secondo tempo, si conferma un signor acquisto.
Bosic 6 Il classe 2001 non riesce a trovare gli spazi giusti, comunque ci prova.
Di Gennaro 7 Illumina in campo con la perla su punizione, il giocatore simbolo.
Lombardi 6.5 Uno dei più pericolosi perché salta facilmente l’uomo, scattista.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli