14 Agosto 2020 - 02:53:13

Pozzomaina – Valenzana Mado Promozione: Boscaro alza la testa

Le più lette

Valcalepio, Eccellenza: a tu per tu con il presidente Gianfranco Lochis

Miglior attacco del girone C di Eccellenza insieme al Lumezzane, terza miglior difesa e quarto posto in campionato, oltre...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Abbiamo letto il Protocollo Figc, sarà una stagione infernale ma effettivamente alcune cose non possono essere evitate

Protocollo Figc, andiamo contro corrente e sappiamo anche che ci attireremo l'ira funesta di molti presidenti dicendo era difficile...
Roberto Bucci
Roberto Bucci
"Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio"

La Valenzana Mado rompe la maledizione e torna a vincere dopo otto giornate di Promozione, 1-2 in casa del Pozzomaina, ma anche in questa occasione ha rischiato di farsi rimontare nei minuti finali; non tanto per la pericolosità dei torinesi quanto per la paura che è entrata nella testa dei giocatori di Fabio Nobili che hanno rivisto i fantasmi delle precedenti giornate. Fassina e il solito Boscaro i match winners dei rossoblù, buono l’ingresso della stella del mercato Angelo Balzano negli ultimi venti minuti, rete sfiorata alla prima palla toccata. I locali tentano parecchi cross ma manca la punta che colpisca e il solo Robucci gonfia la rete con un gran tiro sotto l’incrocio.

Nobili conferma la sensazione di terrore nella ripresa «Nei sei pareggi precedenti a volte ci è mancato il successo per un nulla, si sono però rivisti i fantasmi ed è ovvio quando porti la gara sul 2-1 al novantesimo quando avresti potuta chiuderla nel primo tempo. Sono contento per la prestazione del primo tempo meno per il secondo ma li capisco». Raffaele Oppedisano invece non si capacita della sconfitta «Avremmo potuto fare almeno un punto, loro non hanno fatto molto ma a noi manca un po’ di fortuna».

Il tecnico calabrese si schiera con un 4-3-3 dovendo fare a meno di Mafodda in difesa, Kasa a centrocampo e Rammah sulle fasce, puntando sul gioco in profondità per Daggiano; Nobili invece parte con il 4-5-1 che vede Boscaro unica punta a battagliare e tenere le palle lunghe lanciate dai difensori. Gli orafi provano fin da subito qualche conclusione di prova senza centrare lo specchio, il lato sinistro è il più utilizzato con le sgroppate di Ludovico Fassina, lo stesso numero 11 di testa impegna Conterno dopo corner; l’esterno sinistro è il più in forma e porta in vantaggio gli ospiti approfittando di un errore difensivo: azione che parte da destra, cross in mezzo da sinistra con la difesa che respinge male e Fassina ribadisce in rete. Il primo tiro in porta dei grigiorossoblù è di Martini, facile per Capra. Poco prima del raddoppio con Fassina che effettua un cross preciso per la testa di Boscaro che non sbaglia in area piccola, abbastanza indisturbato bisogna dire. Nell’altra area diventa Capra il protagonista con un balzo che toglie dalla rete il colpo di testa di Colicino, parata sensazionale che ricorda quella di Buffon parecchi anni fa in Champions League contro il Werder Brema. Non può nulla però sul destro preciso di Robucci che si infila all’incrocio.

La ripresa è avara di occasioni, se ne contano una per parte: prima lancio di Robucci per Tulifero a sinistra, il tiro attraversa tutta l’area piccola; poi l’incornata di Balzano un minuto dopo il suo ingresso che va appena alto sopra la traversa. Nel finale il Pozzomaina prova a spaventare ma i tanti lanci in area sono preda di Capra.

 TABELLINO DI POZZOMAINA VALENZANA MADO PROMOZIONE

POZZOMAINA-VALENZANA MADO 1-2

RETI: 21′ Fassina L. (V), 33′ Boscaro (V), 42′ Robucci (P).
POZZOMAINA (4-3-3): Conterno 6, Sanna 5.5, Quatela 6.5, Novara 6, Colicino 6, De Matteis 6.5, Gillone 5.5 (6′ st Incognito 6), Martini 6.5, Daggiano 6 (33′ st Mammola 6), Robucci 6.5, Tulifero 6.5. A disp. Contorno, Alfieri, Colazzo, Gallione, Salerno, Zaza. All. Oppedisano 6.
VALENZANA MADO (4-5-1): Capra 7, Battista T. 6, Meda 6, Lenti 6, Dinica 6, Casalone 6.5, Bennardo D. 5.5 (15′ st Bennardo F. 6.5), Gigante 6, Boscaro 6.5 (27′ st Balzano 6.5), Conti D. 6, Fassina L. 7 (37′ st Onomoni Al. sv). A disp. Specchia, Negri, Tagnesi, Mazzucco, Lorusso, Savino. All. Nobili 6.5.
ARBITRO: Pongan di Novara 6.5. Vicino all’azione durante la partita, ammonisce solo se necessario; gran temperamento.
COLLABORATORI: Babando di Collegno e Soccal di Collegno
AMMONITI: 17’ Sanna (P), 6’ st De Matteis (P), 40’ st Casalone (V), 42’ st Dinica (V).

Pozzomaina - Valenzana Mado Promozione
Il Pozzomaina di Raffaele Oppedisano in tenuta grigia

PAGELLE DI POZZOMAINA VALENZANA MADO PROMOZIONE

POZZOMAINA (4-3-3)

All. Oppedisano 6 La squadra con tante difficoltà prova fino all’ultimo, manca qualcosa.
Conterno 6 C’è da dire che non subisce tanti tiri in porta e i pochi sono centrali.
Sanna 5.5 Fassina si mette in modalità on fire e lui subisce le sue cavalcate.
Quatela 6.5 La concentrazione del capitano è da esempio, buone coperture.
Novara 6 Boscaro è un cliente difficile da contenere, a parte il gol riesce nell’intento.
Colicino 6 Capra gli toglie dalla porta un gol già fatto, rimpianti per quell’azione.
De Matteis 6.5 Costretto a giocare ancora a centrocampo, spirito combattivo.
Gillone 5.5 Fuori dal gioco della squadra di Oppedisano, non riesce ad imporsi.
6′ st Incognito 6 Prova a difendere palla e metterla in mezzo nel forcing finale.
Martini 6.5 Privo del suo gemello di centrocampo Kasa, fa comunque la sua figura.
Daggiano 6 Cercato in profondità viene chiuso bene dalla difesa ospite.
33′ st Mammola 6 Classe 77, l’allenatore degli Under 19 tenta la gran rete da fuori.
Robucci 6.5 Prende per mano la squadra con una botta secca all’incrocio.
Tulifero 6.5 Uno dei più positivi per la sua verve sulla sinistra, a tratti imprendibile.

VALENZANA MADO (4-5-1)

All. Nobili 6.5 Tornano i tre punti dopo otto giornate ma che fatica nella ripresa.
Capra 7 Nella top 3 del girone D di Promozione, il colpo di reni su Colicino è da Champions.
Battista T. 6 Partita difensiva per coprire Davide Bennardo, il 2001 si conferma.
Meda 6 Gioca più avanzato inizialmente sulla sinistra, non ha particolari problemi.
Lenti 6 Tiene il centrocampo sfruttando la sua giovane età, niente di eclatante.
Dinica 6 Partita di relativa sofferenza ma Daggiano è ben controllato con Casalone.
Casalone 6.5 Si fa sentire sugli attaccanti del Pozzomaina, personalità e carattere.
Bennardo D. 5.5 Gara un po’ deludente, non riesce a sfondare dal suo lato.
15′ st Bennardo F. 6.5 Entra con più cattiveria ed è uno dei più brillanti.
Gigante 6 Come la squadra rossoblù, discreto primo tempo e ripresa sottotono.
Boscaro 6.5 Il colpo del cannoniere, secco di testa. Battaglia con la difesa di casa.
27′ st Balzano 6.5 Un minuto per far vedere cosa è capace di fare, subito leader.
Conti D. 6 Nel cuore del centrocampo gioca alla pari con i suoi diretti colleghi.
Fassina L. 7 Gol e assist per il migliore in campo, guida la Valenzana Mado.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli