5 Agosto 2020 - 12:27:24

Promozione C, la Montatese è ancora viva!

Le più lette

Chieri ha il suo bomber: arriva Riccardo Ravasi

Un po' si sapeva, ma l'ufficialità è sempre una notizia. Il Chieri ha il suo bomber ed è nientemeno...

Un enorme balzo verso il futuro: la Pro Sesto presenta un nuovo logo e progetti innovativi

Un enorme balzo verso il futuro, un passo da gigante. La nuova Pro Sesto si è svelata ufficialmente nella...

Capitan Fabio Benedetto e Chieri ancora insieme: la storia continua

La notizia è fresca. L'ufficialità è di quelle importanti, che possono fare realmente la differenza: Fabio Benedetto farà ancora...

«Se la barca affonda, affonderò con il timone tra le mani» erano le dichiarazioni di Rosario Lo Nano dopo la sconfitta per 5-0 in casa della Cheraschese di Mascarello alla dodicesima giornata. L’allenatore della Montatese si diceva dispiaciuto in quell’occasione, il timore consisteva in una rottura a livello di spogliatoio dopo alcune discussioni interne.
Lo Nano però aveva anche aggiunto che non avrebbe mollato e che la “barca” si poteva ancora salvare. Probabilmente quelle ombre erano dovute alla mancanza di risultati, perché i ragazzi di Montà ora sembrano aver riparato lo scafo, non imbarcando più acqua. La risposta era arrivata tempestiva con la prima vittoria contro il Nichelino Hesperia, che ha sicuramente aperto nuovi scenari per i gialloblù.
La parentesi Valle Varaita (della giornata successiva) è una sconfitta che non poteva e non doveva abbattere il morale. Sconfitta di misura e maturata nei minuti di recupero, in una gara che comunque era stata giocata con coraggio e agonismo dalla Montatese contro una squadra, il Valle Varaita, che sta superando ogni previsione possibile fatta ad inizio anno.
Infatti, dopo il passo falso, Sacco e compagni ottengono la loro seconda vittoria stagionale,  guadagnando comunque tre punti contro il Carignano di Prochietto.
Tre punti da celebrare e sottolineare. L’avversario è il Carmagnola, che, dopo la rivoluzione, ha ottenuto un’importantissima vittoria sulla già citata Valle Varaita di Giordana. Due squadre in risalita, se così si può dire, che si affrontano per ottenere punti fondamentali per la salvezza.
«Abbiamo davvero meritato la vittoria» queste le dichiarazioni di Lo Nano che arrivano dopo il 3-0 sul Carmagnola di questa giornata «Rispetto alla gara con il Carignano siamo stati ancora più precisi ed attenti. Il campionato è equilibrato sia al vertice che nelle zone basse, crediamo ancora nella salvezza».
Contro i biancoblù apre le marcature Penna, realizzando in rete la palla crossata da Santarossa dalla bandierina. Raddoppia Negro prima dell’intervallo, sfruttando un’incertezza difensiva del Carmagnola sulla parabola di Bettoni al centro dell’area. Nella ripresa è il Carmagnola di Contieri a dover cercare spunti offensivi, ma Sacco la chiude definitivamente, ancora su di un’invenzione di Santarossa.
«Abbiamo perso la partita sulle seconde palle, gli avversari andavano ad un altro ritmo. – spiega Sandro ContieriSe la Montatese continuerà con questo piglio metterà in difficoltà molte squadre». Dire che Lo Nano abbia trovato la cura può sembrare ancora prematuro, perlomeno non darla già per spacciata è d’obbligo. La corsa alla salvezza inizia a farsi intricata ed interessante, con alcune squadre in ripresa.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli