12 Agosto 2020 - 23:53:09

Promozione Girone B, Pregnolato verso Bussoleno

Le più lette

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Città di Varese Serie D, Matteo Simonetto rinforzo per la difesa. «Tornare qui è un sogno»

Seconda ufficialità della giornata per il Città di Varese che dopo Manuel Romeo annuncia il difensore centrale Matteo Simonetto....

Novara, è ufficiale: Sergio Zanetti nuovo allenatore della Berretti

Mancava solo l'ufficialità per l'approdo di Sergio Zanetti al Novara. L'argentino allenerà la Berretti prendendo il posto di Giacomo...

Si scaldano i motori per il mercato. Fischio d’inizio il 2 Dicembre, tutti pronti a scattare sulle occasioni che si potrebbero creare. Girone B di Promozione che non dovrebbe vedere grosse rivoluzioni però, ma solo piccoli accorgimenti. Politica che accomuna le squadre di testa, Rivarolese, Ivrea e Settimo non sembrano voler fare grossi movimenti, esclusa quindi una partenza di Simone Soncini, come sembrava poter accadere nelle scorse settimane, a Rivarolo non servirà Francesco Cravetto (che si accaserà a Rivoli).
Al Venaria servirà trovare un difensore centrale, dal momento che i Cervotti dovranno fare a meno di Chrisian Celozzi, il difensore si assenterà per motivi lavorativi e ha salutato i compagni con un gol e una grande prestazione contro il Caselle. E da Caselle non è escluso che arrivi il suo sostituto, Gaetano Alestra lascerà i rossoneri, il fedelissimo di Andrea Di Muro potrebbe alzare l’asticella dell’esperienza nella retroguardia di Pasquale.
Non solo uscite però nella rosa di Pino Perziano, è infatti in arrivo un duo dall’Ivrea Banchette, Davide Rizzi e Roberto Di Lucia, giocatori voluti dal tecnico che già li ha allenati con la maglia del Mirafiori due stagioni fa. L’Ivrea Banchette saluta quindi due giocatori e si appresta ad accogliere e magari rivitalizzarne un altro, Paolo Scutti, reduce da esperienze con poche soddisfazioni con le maglie di Volpiano e LG Trino. L’Alpignano cercherà di rinforzarsi con un difensore, ma la via sembra tortuosa, sono infatti sfumate le strade che portavano ad Alberto Onomoni e Mirko Ferrarese. Stesso discorso per il Lascaris che dovrà sostituire Piero Casamassima fresco di ritiro, puntando su un difensore proveniente da fuori Piemonte.
In uscita è certo l’addio di Stefano Secchieri, sul quale pare essersi raffreddata la pista Esperanza a vantaggio di quella per Grugliasco, ma nulla è ancora chiuso e il centrocampista valuterà le offerte che di sicuro arriveranno in settimana. Per il reparto offensivo si cerca un sostituto di Rizzo, ma sfumato Cravetto si dovrà aspettare eventuali occasioni.
In movimento anche il mercato in valle, il Bussoleno Bruzuolo è di sicuro una delle delusioni di inizio stagione, ma la voglia di rialzare la testa non manca di certo. Per farlo si dovrà passare in modo inevitabile per qualche cambiamento, quello del tecnico è già avvenuto da qualche settimana, ora toccherà ai giocatori. Chi non ha reso secondo aspettative e Francesco Calafiore, che non ha ripetuto i numeri avuti in Prima Categoria, pagando il salto di categoria, per questo il suo ritorno al Perosa è cosa quasi fatta.
Per sostituirlo si punterà su un giovane, il profilo è quello di Alessandro Ollio, attaccante classe 2000 in arrivo dal Chisola. Ma non solo giovani nei progetti del Bussoleno, Mario Gatta potrà anche contare sull’esperienza si Stefano Pregnolato, centrocampista al momento in forza al Rivoli in Eccellenza. A Volpiano al momento l’uscita certa è solo una, Giuseppe Comentale che si legherà al Corio. Questa una prima panoramica di quanto inizierà a vedersi dal 2 Dicembre, di certo le squadre non si fermeranno qui, le strade del mercato sono infinite, e tra i dilettanti, ancora più intricate.

QUESTO APPROFONDIMENTO LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA O NELL’EDICOLA DIGITALE INSIEME A TABELLINI, FOTO E STATISTICHE DI TUTTO IL MONDO DILETTANTISTICO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli