giovedì 4 Giugno 2020 - 07:19:03

Rivarolese – Ivrea Promozione: Dotelli tenta il sorpasso, Soncini dice no con il trecentesimo gol in carriera

Le più lette

Bacigalupo – Atletico Torino, Palmiere: «Una testa, due matricole, se funziona sarà una bomba»

Fusione sì, fusione no, giovanili, prima squadra,... Le voci in queste settimane si sono sprecate, ma alla presentazione del...

Vobarno Eccellenza, è ufficiale: sulla panchina siederà Ivan Guerra

Dopo averlo anticipato nell'edizione di Sprint e Sport di due settimane fa, ecco finalmente l'ufficialità: Ivan Guerra torna sulla...

Arca Under 14, a tu per tu con Matteo Montaruli: «Ho vissuto bene il passaggio all’agonistica, mi ha aiutato essere una persona competitiva»

Matteo Montaruli, allenatore dell’Arca U14, nonostante abbia solo vent’anni ha già le idee molto chiare riguardo a come gestire...

Rivarolese – Ivrea Promozione era scontro al vertice, l’uno a uno certifica il livello simile delle due squadre. Entrambe quadrate e con individualità di spicco e grande esperienza in tutti i reparti, ma l’impressione è che la squadra di Scardino abbia ancora un piccolo vantaggio, non solo in classifica. Nei primi 15′ le squadre restano molte attente a non concedere, tanto che di occasioni vere se ne vedono poche. La Rivarolese cerca spesso di mettere palla dietro la linea difensiva per Reano, o aprire il gioco per Puddu che arriva al cross. L’Ivrea prova invece centralmente, con Sinato a giocare di sponda e Baldi a cercare le imbuca, ma Bonaccorsi e Susbenso non sempre trovano l’inserimento.

La prima palla gol è di Querio al 20′, Parla protegge bene spalle alla porta e lascia al dieci di casa, scambio con Soncini che lo mette a tu per tu per tu con Giarnera ma il sinistro incrociato va largo. Il mancino di Querio è il vero fattore pericolo, i suoi piazzati creano qualche apprensione alla difesa ospite. Altro mancino però è Baldi, che sornione per mezz’ora si accende all’improvviso, prima con un destro al volo da fuori che rischia di sorprendere Gillone, ma la traversa lo aiuta, poi con un destro sporcato in angolo da Puddu. Da questo angolo nasce il vantaggio, Soster batte, Sinato spizza la palla che va sul secondo palo dove si trova Dotelli, facile il tocco da un metro per il vantaggio. Schiaffone per la Rivarolese che va a riposo frastornata ma sa rialzarsi subito nella ripresa, alla prima azione utile per vie centrali Soncini si stacca dai difensori e riceve al limite, i centrali non accorciano e lui può prendere la mira e sparare sotto il sotto la sua trecentesima rete in carriera, e via di maglia celebrativa.

Nel secondo tempo le squadre cercano di non subire, il pari a questo punto della stagione non dispiace a nessuno e si vede. Sinato ci prova ma è murato da Franzino, poi Soster calcia alto da fuori. Poi Vitale mette una punizione da sinistra, ma Cabras tutto solo colpisce male di testa. Scardino però ci crede e mette D’Alessandro per La Caria, e proprio l’ex Esperanza al primo pallone toccato è murato da bene Giarnera dopo un bel passaggio di Ciccarelli. Finisce con la Rivarolese che tiene a distanza l’Ivrea e può dedicarsi alla celebrazione del proprio bomber, trecento in carriera non li fanno proprio tutti.

IL TABELLINO DI RIVAROLESE – IVREA PROMOZIONE

RIVAROLESE-IVREA CALCIO 1-1

RETI (0-1, 1-1): 44′ Dotelli (I), 3′ st Soncini (R).
RIVAROLESE (4-3-3): Gillone 6.5, Mennuni 6, Puddu F. 6 (16′ st Ciccarelli 6.5), Sicca 6.5, Celano 7, Camilli 6 (1′ st Franzino 6.5), Reano 6, La Caria 7 (40′ st D’Alessandro sv), Soncini 7.5, Querio 6.5, Parla 7. A disp. Moscovini, Surace G.P., Faletto, Pavia, Lovarini, Feira. All. Scardino 6.5.
IVREA CALCIO (4-4-2): Giarnera 6.5, Moretto 6, Vitale 6, Bonaccorsi 6.5, Cabras 6, Munari 6, Su Sbenso 6, Dotelli 6.5, Sinato 6.5, Baldi 6.5 (30′ st Enrico R. 6), Soster 6.5. A disp. Pinelli, Chiartano, Ciancio, Bevolo, Rabbi, Lanza, Brocco, Vignali. All. Porrini 6.5.
ARBITRO: Aronne di Roma 7 .

LE PAGELLE DI RIVAROLESE – IVREA PROMOZIONE

RIVAROLESE (4-3-3)

All. Scardino 6.5 Pensa alla sostanza, nel finale rischia D’Alessandro e va vicino al colpo grosso.
Gillone 6.5 Sicurezza al reparto e interventi sicuri.
Mennuni 6 Su Sinato fa vedere l’inesperienza.
Puddu 6 Trova il cross con regolarità. 16′ st Ciccarelli 6.5 Imbecca bene D’Alessandro.
Sicca 6.5 Si concentra molto nell’accorciare con la difesa.
Celano 7 Meglio nel secondo tempo con chiusure perfette.
Camilli 6 Poco brillante, ma toglie una palla importante dalla testa di Sinato. 1′ st Franzino 6.5
Reano 6 Poco brillante, nell’uno contro uno ha poche volte la meglio.
La Caria 7 Tanti i palloni recuperati, lavoro sporco.
Soncini 7.5 A prescindere dalla fattura e dal peso del gol per la classifica, sono 300!
Querio 6.5 Sinistro che crea più di un pericolo nel primo tempo.
Parla 7 Ottima protezione palla che crea situazioni pericolose.

IVREA (4-4-2)

All. Porrini 6.5 Non riesce il colpo grosso ma la squadra è ormai una realtà.
Giarnera 6.5 Salva su D’Alessandro un gol che poteva sapere di beffa.
Moretto 6 Ordinato e senza picchi.
Vitale 6 Come per Munari, non accorcia in fretta su Soncini.
Bonaccorsi 6.5 Ritmo e qualità.
Cabras 6 Reano non lo supera, di testa non è un cecchino…
Munari 6 Buona guardia nel gioco aereo, ma non c’è l’uscita su Soncini.
Su Sbenso 6 Quantità, ma nel mezzo è in inferiorità.
Dotelli 6.5 Il mancino da sotto misura è più pungente di quelli da fuori.
Sinato 6.5 Solita gara intelligente, lui c’è ma la palla non arriva.
Baldi 6.5 Il ritmo non è il suo forte, ma dal nulla ti fa sobbalzare.
30′ st Enrico R. 6 Ci si aspetta una giocata che però non arriva.
Soster 6.5 Due volte viene dentro il campo ma il tiro è fuori.

Rivarolese - Ivrea
La formazione scelta da Porrini

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy