14 Agosto 2020 - 16:24:23

San Mauro, parola ad Angelicchio: “Siamo più vivi che mai”

Le più lette

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Regionali Piemonte, ecco i gironi: si parte sabato 3 ottobre

Dopo le date arrivano anche i gironi dei campionati regionali. La partenza è fissata per sabato 3 ottobre: qui...

Svelati i gironi di Prima Categoria, ecco le neopromosse e le ripescate

A pochi giorni dalla formulazione dei gironi di Eccellenza e Promozione, ecco svelati i sette gironi di prima categoria...
Roberto Bucci
Roberto Bucci
"Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio"

Una stagione storica quella del San Mauro con il record di punti e un terzo posto in Promozione, potrebbe diventarlo ancora di più se dovesse salire in Eccellenza, traguardo mai raggiunto; il miglior regalo possibile per il settantesimo anniversario della squadra di Parco Einaudi che si festeggerà a settembre. Dopo la netta vittoria di domenica sull’Acqui, 3-0 senza storie, è tempo del secondo turno playoff in casa della Cbs, rivale in classifica per tutto l’anno.

In occasione di questo momento e soprattutto per smentire le voci secondo le quali i gialloblù non si iscriveranno al prossimo campionato è intervenuto Gerardo Angelicchio, presidente della società da dieci anni: “Squadra e allenatore splendidi, siamo sempre insieme sia quando si vince che quando si perde; eravamo partiti per salvarci ma poi l’appetito vien mangiando. Se riesco ad individuare la persona che ha scritto il San Mauro chiude lo denuncio, ho già contattato l’avvocato perché crea problemi alla società; viviamo alla giornata e se dovessimo andare in Eccellenza ci adegueremo. Siamo più che vivi che mai e con chi andrà via rimarremo amici”.

A proposito di partenze sono ormai certe quelle del dg Vito Bellantuono e dell’allenatore Vincenzo Piazzoli verso Settimo ma senza rancore come sottolinea il presidente: “Chi va via da me lo fa con il sorriso, Bellantuono se ne va via di comune accordo ma anche Piazzoli che è un grandissimo uomo prima di essere un gran allenatore; non lo conoscevo fin quando non me l’ha presentato Vito e sono felice di averlo fatto, lo sponsorizzerò fino alla morte perché è uno che vuole sempre vincere”.

Stesso discorso per i giocatori, molti dei quali provenienti dal settore giovanile: “A questi ragazzi dovrei fare una statua se portano la squadra in Eccellenza dopo 70 anni di storia, mi usciranno le lacrime e dovunque andranno sono sicuro che lasceranno il cuore qui; quando ci sono pochi soldi si fanno le cose migliori come nelle famiglie. Già hanno fatto qualcosa di straordinario perché non facevamo i playoff da dodici anni”. Infine un monito: “Finché ci sarò io il San Mauro continuerà ad esistere”.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli