Avigliana Olympic Collegno Coppa seconda: Avigliana
Avigliana Olympic Collegno Coppa seconda: Avigliana

E ufficialmente iniziata la stagione anche per la cenerentola di terza, l’Avigliana, che vede il suo debutto contro l’Olympic Collegno, di seconda categoria, sul campo amico ma con un compito molto arduo e difficile. Partono bene i ragazzi di Maino che con Limone fanno alzare da subiti i pugni a Bernardelli. Poco dopo è Szefler, servito da Comba, ha provarci dalla distanza ma il portiere para facilmente. Al 13′ ancora i padroni di casa a mettere pressione e gioco: Bonino su punizione calcia un tiro cross, che nessuno sfrutta, e sfiora il palo alla sinistra di Bernardelli. Ma nel miglior momento dell’ Avigliana è l’ Olympic ad avere il primo tiro, da fuori area, per Kharaman: bravo a vedere il portiere troppo fuori dai pali per il gol del vantaggio ospite. Il Collegno prende padronanza del campo e formula gioco mentre i padroni casa accusano il colpo e si chiudono un pò troppo nella loro tre quarti. Al 23′ tutto facile per Russo, che entrato in area, viene lasciato solo al tiro e nulla da fare per il portiere di casa, 2 a 0. Ma non si ha nemmeno il tempo di capire chi si era perso le marcature che sulla ripartenza è ancora Russo a tirare un destro secco da fuori, buona la respinta di Porro, ma la sfera cade tra i piedi di De Cosmis che insacca per il pesante 3 a 0. Avigliana piegato ma non spezzato cerca di creare gioco ma la difesa ospite chiude bene e non concede spazi agli avversari.Il primo tempo si chiude con un risultato fin troppo pesante per i padroni di casa, partiti benissimo, ma che hanno subito troppo senza reazioni di carattere. Ripresa che vede cambiare modulo da Maino (da 4-4-2 al 3-5-2) con l’inserimento del veterano Viglietti, presidente e giocatore di spessore, e la spinta dinamica si vede portare i frutti. Al 1′ lancio di Viglietti per Comba che spara sul portiere. Poco dopo è ancora Comba a perdere il tempo giusto per pungere in rete.Gol mancato altra rete subita ed il Collegno ne approfitta con il tiro cross da fuori area, con il bomber Kharaman, che non da scampo al portiere arancione. Altri cambi freschi portano velocità e cuore Avigliana. Al 10′ Punizione laterale di Viglietti, cross in area piccola, irrompe Cocola che accorcia le distanze.Passano pochi minuti e Marino lancia in area il neo entrato Cuiuli che infila la palla in rete per il 2-4.
I ragazzi di Viglietti si fanno coraggio e capiscono che la gara è ancora aperta.Al 17′ Piazza mette un pallone d’oro in area piccola, sempre per Cuiuli, che non perdona e segna ancora.
Ospiti nervosi non credono alla reazione dei padroni di casa ed affaticati cercano di mantenere palla ma senza creare più gioco. Al 24′ Marino entra in corsa in area, viene steso dalla difesa al limite dell’area, ed il direttore di gara assegna la punizione. Viglietti posa la sfera sul terreno zuppo di pioggia, rincorsa breve ma decisa, pallone nel sette! Grande gioia sulla panchina di casa e rete che vale il meritato pareggio. Sul finale un ingenuità di Piazza lascia l’ Avigliana in dieci contro undici: peccato perchè il finale avrebbe certamente regalato ancora tante emozioni. Emozioni e bravura anche per Porro che nei due tiri sotto porta degli avversari e nei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara, ha salvato la porta facendo valere le sue doti da numero uno.
Gara bellissima, degna di una finale, ricca di scambi veloci tra due formazioni ancora in rodaggio ma ben disposte in campo con una cospicua rosa di giovani volenterosi che potranno sviluppare gioco e dinamicità in entrambe le squadre. Soddisfazione per mister Maino che ha saputo gestire la difficile situazione dallo zero a quattro alla parità per merito di tanto cuore Valsusino sopratutto di Viglietti. Il tecnico Graci non si spiega come sia stata una gara da due giochi contrapposti, un primo tempo tecnico e mentale, un secondo con poca concentrazione e tanto nervosismo. In ogni caso un giusto risultato di parità, dove le due contendenti dovranno affrontare a viso aperto la restante rivale nel triangolare, dove sarà il risultato finale a decidere la qualificazione.

Olympic Collegno

IL TABELLINO DI AVIGLIANA OLYMPIC COLLEGNO COPPA SECONDA TERZA CATEGORIA,  GIRONE 6
AVIGLIANA – OLYMPIC COLLEGNO 4 – 4

RETI (0-4,4-4) : 15’ Kharaman  (O), 23′ Russo (O), 24′ De Cosmis (O); 4′ st Kharaman  (O), 10′ st Cocola (A), 15′ Cuiuli (A), 17′ Cuiuli (A), 25′ Viglietti (A).

AVIGLIANA (4-4-2): Porro 6, Cocola 7, Barillaro 6 (34′ st Alessandro 6.5), Giudici 6, Bonino 6.5, Cevnja 6.5 (11′ st Chemello 6), Marino 6.5, Limone 6, Comba 6 (7′ st Piazza 6), Szefler 6.5 (5′ st Cuiuli 7.5), Bolettieri 6 (1′ st Viglietti 8). A disp. Soudqui, Polichetti. All. Maino 7.5

OLYMPIC COLLEGNO (4-3-3): Bernardelli 6.5, Lionello 6.5, Mugavero 6.5, De Cosmis 7, Cravero 6, Guidetti 6.5 (10′ st Ponte 6), Scuccimarra 6.5 (8′ st Acri 6), Kharaman 7.5 (24′ st D’ Agostino 6.5), Russo 7, Petrarota 7 (31′ st Greco 6), Berardi 7. A disp. Ortale All. Graci 7 

Ammoniti: De Cosmis (O), Berardi (O), Cocola (A), Bonino (A).

ESPULSO: al 30′ st Piazza (A).

ARBITRO: Andrea Quaglia di Torino 7 Gestione di gara difficile ma tenuta in mano bene.

 

LE PAGELLE DI COLLEGNO AVIGLIANA OLYMPIC COLLEGNO COPPA SECONDA TERZA CATEGORIA

AVIGLIANA (4-4-2)

Daniel Cuiuli (Avigliana)

All. Maino 7.5 Lavora di fisico con i suoi ragazzi, ma soprattutto di testa, imprimendo voglia e determinazione di gara in gara. 

Porro  6  Primo tempo si fà sorprendere, sul finale salva la gara, buona reazione.
Cocola 7 Difende e si propone segando la rete che apre la risalita al pareggio.
Barillaro 6 Scambi veloci. (34′ st Alessandro 6.5) Aiuta nella ripresa.
Giudici 6 Dinamico lancia in profondità per i compagni
Bonino 6.5 Esperto colpitore di punizioni dal limite.
Cevnja 6.5 Si infortuna nella ripresa: peccato.(11′ st Chemello 6) Buone spinte.
Marino 6.5 Tecnico, corre bene cercando spesso la sovrapposizione.
Limone 6 Poteva osa di più ma in crescita.
Comba 6 Non punge a sufficienza e sfiora la rete.(7′ st Piazza 6) Porta fiato ma ingenuo a lasciare i suoi in dieci.
Szefler 6.5 Buoni affondi ed i tiri poteva triangolare di più sotto porta. (5′ st Cuiuli 7.5) Serata perfetta e reti di spessore: bravo.
Bolettieri 6 Crea poco.(1′ st Viglietti 8) Grinta, carattere e determinazione carica i compagni e,li porta al meritato pareggio.

 

OLYMPIC COLLEGNO (4-3-3)

All. Graci 7 Squadra preparata al meglio, peccato il secondo tempo, ma buon assetto di gioco.

Bernardelli 6.5 Immune sulle reti, buon primo tempo.
Lionello 6.5 Chiude bene.
Mugavero 6.5 Avanza il baricentro in più occasioni.
De Cosmis 7 Segna e si propone in verticale.
Cravero 6 Centro campo vigile con buoni affondi
Guidetti 6.5 Gara di sacrificio: buon primo tempo. (10′ st Ponte 6Scambi veloci ed in profondità.
Scuccimarra 6.5 Giro palla e molta grinta. (8′ st Acri 6) Aiuta come può.
Kharaman 7.5  Bomber e fantasista dinamico, uno dei migliori. (24′ st D’ Agostino 6.5) Buoni scambi con precisione tecnica.
Russo 7 Crea gioco, segna un gol, ma cala nel finale.
Petrarota 7 Fisico e grinta in campo. (31′ st Greco 6) Inserimento di fiato.
Berardi 7 Ha dato tutto: giocato con carattere, bravo.