22 Giugno 2021

Caronna risponde al Vianney, interesse della Piscinese Riva

Le più lette

Under 17 Serie A e B, il programma dei quarti di finale: ecco le avversarie di Atalanta e Milan

Dopo i recuperi di mercoledì, l'Under 17 Serie A e B ha definito le classifiche finali degli 8 gironi...

Seguro: arriva Gandolfi dalla Brianza Olginatese, confermati Acquaro in Under 15 e Albano in Under 16

Alessandro Gandolfi è il nuovo allenatore dell'Under 14 del Seguro. L’ex Brianza Olginatese, il quale ha ricoperto ruoli di...

Cit Turin-Torino Under 12 Femminile: Scolamiero doppietta rapidissima, le rossoverdi disputano due buoni tempi

Ancora una bella prova del Torino di Paolo Borzoni che riesce a superare anche l'ostico Cit Turin di Agostino...

Qualche strascico nell’addio al Vianney, ma ora Gaetano Caronna è sul mercato e si dirige verso la Piscinese Riva. Dopo due stagioni in gialloblù, il tecnico può portare sul curriculum la conduzione di una squadra giovane con la quale ha ottenuto ottimi risultati basati sul calcio offensivo e un upgrade dalla Terza Categoria alla Seconda.

«In queste ultime ore sto sentendo delle sciocchezze incredibili riguardo al fatto che la squadra non mi seguisse più per via del trattamento “speciale” riservato a mio figlio. Tutte cattiverie e stupidaggini, la verità è che sono stati due anni incredibili, in cui abbiamo giocato un gran calcio e conquistato una promozione niente affatto scontata. Arriva però un momento nella vita in cui c’è bisogno di nuovi stimoli e nuove avventure, sarò per sempre grato al Vianney, soprattutto per quello che mi ha dato dal punto di vista umano. Non sono mai stato solo un allenatore per questi ragazzi, anzi sono stato come un secondo padre per loro. Come sapete il gruppo del Vianney è formato da giovani talenti in pieno sviluppo non solo sul piano calcistico ma anche su quello umano ed emotivo. Questo mi ha portato a volte a dover fare delle scelte non sempre condivise dai ragazzi come farebbe un normale padre con i propri figli, ma ci sta, è la cosa bella dell’essere una guida, il peso da portare quando sei il comandante della nave. La società ha sempre riconosciuto questo mio ruolo di allenatore-genitore e fino ad oggi mi ha ringraziato per questo. La decisione di lasciarci è stata consensuale e tempestiva proprio per permette al mio successore di avere il tempo di lavorare bene sulle sue idee di calcio e a me di portare il mio calcio altrove».

Il futuro sembrerebbe non essere una grande incognita per l’ex tecnico gialloblù, che pare avere già una succulenta proposta.
«In questi giorni avrò un incontro con la dirigenza della Piscinese Riva, la società milita in terza categoria ma stanno assemblando una squadra competitiva e mi hanno contattato per sondare la mia disponibilità a prendere parte al disegno tecnico. Vedremo, anche se posso dire che la cosa mi stuzzica parecchio».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli