9 Agosto 2020 - 10:54:04

Coppa Piemonte, la tripletta di Favro chiude il set a Venaus

Le più lette

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Un giornale dedicato ai nostri ragazzi, quelli che non mollano mai

Andiamo in vacanza per due settimane, torneremo in edicola il 24 agosto che, malgrado l’incapacità conclamata delle istituzioni calcistiche,...

PDHAE, ufficiali tre nuovi innesti per Cretaz

Come anticipato sul giornale, il PDHAE ufficializza tre nuovi innesti che vanno a rendere quasi completa la rosa di...

Buona la “seconda” per i ragazzi di Marrese e Plano sul campo amico valsusino tra il Venaus e il Rubiana per il triangolare di Coppa Piemonte. Risultato finale pesante per il Rubiana che era partito bene con Coppola e Ursich nei primi scorci di gara: ma le loro finalizzazioni lambiscono il palo. Sul fronte opposto Tirinzio serve al volo Allegro che in velocità segna l’1-0.

Partita gradevole con scambi di gioco veloci e tecnici, arbitrata benissimo, che vede gli undici di Martin dinamici e volenterosi. Il sogno si spegne da subito quando da calcio d’angolo Kone la mette precisa sulla testa di Bar per il raddoppio del Venaus. Primo tempo che si chiude con il giusto vantaggio dei locali ed ospiti che schematizzano troppo andando a calciare in porta avversaria pochissimo. Nella ripresa Marrese muove le pedine della panchina dando ancora più velocità e pressione in attacco ed il Rubiana soffre e resta a guardare. Al 15′ Kone, lanciato dal migliore in campo Ainardi, cavalca tutta l’area e inganna Schettino segnando la terza rete per i rossoblù: incontenibile la gioia per il classe ’99. Poco dopo su punizione fuori area, schema tra Bailo e Mattia Favro per il 4-0.

Rubiana perde grinta e voglia e concede troppo agli avversari. Passano pochi minuti e sempre Mattia Favro, dopo aver calciato la sfera e preso il palo, a portiere ormai a terra e spiazzato, insacca in gol per il 5-0. Trova la giusta gloria anche Caffo, alla mezz’ora, con un destro centrale che Schettino vede per la sesta volta entrare in rete. Ma non finisce qui: sul finale Mussa entra in area e serve sempre Mattia Favro che segna la tripletta personale che condanna definitivamente un Rubiana modesto ed ancora da rodare.

Buona gara commenta il tecnico Marrese mentre si complimenta con i suoi ragazzi. Adesso staremo a vedere che cosa farà il Caprie, squadra in testa al girone in virtù della vittoria casalinga con il Venaus, ma è certo che il tutto si deciderà sul campo del Rubiana tra una settimana. Poco ottimista il presidente del Rubiana, Marco Borletto: «Srà una gara difficile poiché una categoria in più la si vede nelle gambe ed in campo. Sicuramente i ragazzi ce la metteranno tutta per ben figurare». Staremo a vede!

Venaus-Rubiana 7–0
Reti: 17′ Allegro, 39′ Bar, 15′ st Kone, 21′ st, 30′ st e 35′ st Favro M., 33′ st Caffo.
VENAUS (3-4-3): Durandetto, Liuzzo, Caffo D., Tirinzio, Maicla, Bar, Kone, Geremia, Mussa, Marchese, Allegro. A disp. Grosso, Listello, Caffo L., Favro T., Ainardi, Bailo, Favro M. All. Marrese.
RUBIANA (4-4-2): Schettino, Coppola, Giuffrida, Dumitru E., Cariola, Albiero, Iahor, Galasso, Papapietro, Vrsich, Coppola. A disp. Staltari, Dumitru R., Zagallo, Molinatto. All. Martin.
Arbitro: Benghi Marco di Collegno.

Paolo Comba, Venaus

SCOPRI L’ABBONAMENTO MULTIMEDIALE DI SPRINT E SPORT – HAI TEMPO SOLO FINO AL 30 SETTEMBRE PER USUFRUIRE DELLA PROMOZIONE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli