Che scegliate il pacchetto Lesna Gold o l’offerta Fiano Plus, sappiate che avrete a disposizione tanti giga di concretezza e solidità e la possibilità di navigare fino alla fine del campionato ai piani alti della classifica. Il pareggio venuto fuori nello scontro diretto ha certificato le ambizioni di entrambe, anche se in un campionato di Seconda Categoria conta soprattutto vedere quali saranno le condizioni delle due squadre in primavera, al netto di infortuni e squalifiche. Il Lesna Gold ha messo in mostra una buona capacità di giocare rapido in verticale, grazie anche al lavoro di Orilio e Sforza che fanno da cerniera tra i differenti reparti. Il Fiano Plus ha una manovra più avvolgente, anche se ha cominciato ad essere pungente solo nella ripresa con l’ingresso di Daniel Lauria.
Sul primo tempo c’è pochissimo da dire, una lunga, lunghissima fase di studio… O meglio, due squadre molto coperte che si sono annullate in mezzo al campo, tanto che il primo pericolo, se così si può dire, è stato un colpo di testa sopra la traversa di Pavani su calcio piazzato di Pocchiola al 37′.
Ripresa decisamente più interessante e ricca di spunti. Entrambe le squadre alzano i giri del motore: il Fiano preme maggiormente, ma i padroni di casa agiscono bene di rimessa. Come al 14′: Sforza imposta sulla destra per Scordato, che gli restituisce il pallone ai limiti dell’area. Il tiro del numero 10 è un colpo di biliardo che colpisce il palo interno e s’insacca in rete. Due minuti l’occasione per chiudere il match con un contropiede fulminante gestito da Congiu e Moles, quest’ultimo si ritrova solo davanti al portiere, bravo però a non concedergli il tiro, poi l’azione sfuma.
Finalmente il match diventa interessante: per il Fiano, Indino va a fare la punta, mentre ai lati si muovono Solazzo e Lauria. L’arbitro annulla un gol per parte, il Lesna sembra riuscire a controllare la spinta ospite, anche se non riesce più a pungere in contropiede. E così nel finale, i rossoblù riescono a trovare il pareggio: bravo a Ciccone a insistere sulla sinistra, fortunato nel vincere un paio di rimpalli, prima di offrire a Daniel Lauria un pallone solo da mettere in rete. E alla fine chiamate illimitate per scoprire cosa hanno fatto le altre, in testa ci va il Caprie, ma siamo solo a settembre…

IL TABELLINO DI LESNA GOLD – FIANO PLUS SECONDA CATEGORIA

Lesna Gold – Fiano Plus            1-1
RETI: 14′ st Sforza (L), 37′ st Lauria D. (F).
LESNA GOLD (4-4-2): Sampieri 6.5, Cabras 6, Polizzi 6, Moles 6.5, Tarallo 6.5, Talarico 6, Pontremoli 6 (35′ Surace 6.5), Orilio 7, Congiu 6 (29′ st Ragolia s.v.), Sforza 7 (40′ st Ostorero s.v.), Cigna 5.5 (8′ st Scordato 6). A disp. Bertot, Galiotta, Ballacomo, D’Avolio, Totino. All. Miroglio 6. Dir. Vasta e Mezzano.
FIANO PLUS (4-3-3): Saraceno 6.5, Pavani 6.5, Ciccone 6.5, Favata 5.5 (31′ st Morgese 6), Rotella 6 (17′ st Lauria C. 6), Scalia 6, Indino 6, Pocchiola 6 (29′ st Altobello 6), Solazzo 6 (27′ st Dauria 5.5), Russo 6, Velleca 5.5 (3′ st Lauria D. 7). A disp. Santacroce, Gisolo, La Mendola, Dimitri. All. Aimone 6. Dir. Benedetto e Barucco.
ARBITRO: Ruggieri di Torino 6.
AMMONITI: Sforza, Cabras, Talarico, Tarallo (L), Russo (F).

LE PAGELLE DI LESNA GOLD – FIANO PLUS SECONDA CATEGORIA

LESNA GOLD (4-4-2)

Sampieri 6.5 Senza colpe sul gol, cerca spesso di far ripartire l’azione con i suoi rilanci. Cabras 6 Si fa notare per le sue lunghe rimesse che diventano veri e propri cross.
Polizzi 6 Bada soprattutto a coprire, specie nel finale con gli ospiti in pressione.
Moles 6.5 Poteva chiudere il match in contropiede, ma davanti al portiere è poco lucido.
Tarallo 6.5 Qualche svirgolata, ma anche tante chiusure impeccabili.
Talarico 6 Molta corsa e tanto dinamismo nel rombo di centrocampo.
Pontremoli 6 S’infortuna dopo mezzora (35′ Surace 6.5 Ci mette grinta e gambe).
Orilio 7 A un certo punto è sembrato che ce ne fossero due, perché lo si vedeva in ogni zona del campo.
Congiu 6 Ben controllato, quando va in gol gli viene annullato per fuorigioco.
Sforza 7 Bello il gol, ma bravo soprattutto a fare da raccordo tra centrocampo e attacco.
Cigna 5.5 Gioca un tempo senza lasciare particolari tracce (8′ st Scordato 6 Perfetto nell’assist che porta al vantaggio del Lesna).
All. Miroglio 6 Squadra ben messa in campo, forse deve trovare il modo di aumentare l’incisività offensiva.

FIANO PLUS (4-3-3)

Saraceno 6.5 Tiene in piedi i suoi con quell’uscita su Moles al 16′.
Pavani 6.5 Spesso gioca quasi da centrale difensivo aggiunto.
Ciccone 6.5 Ha ancora forza nel finale per arrivare sul fondo e trovare l’assist vincente.
Favata 5.5 Nel mezzo scompare un po’ (31’st Morgese 6 Utile nel forcing finale).
Rotella 6 Pronto a dare tutto per chiudere ogni spazio tanto che s’infortuna (17’st Lauria C. 6 Attento in copertura).
Scalia 6 A centro difesa, chiude e fa ripartire il gioco.
Indino 6 Da punta centrale, nella ripresa, si muove con più voglia, anche se mai pericoloso.
Pocchiola 6 Abile nei calci piazzati (29’st Altobello 6 Ci mette peso e grinta nel mezzo).
Solazzo 6 Spesso gira largo rispetto alla porta, ma trova modo di rendersi utile (27’st Dauria 5.5 Poco coinvolto nel gioco).
Russo 6 Qualche spunto interessante nel finale.
Velleca 5.5 Un tempo anonimo (3’st Lauria D. 7 Dà tutt’altro peso all’attacco, sia in area, sia giocando sulla destra).
All. Aimone 6 La squadra inizia a giocare solo dopo il gol subito.

ARBITRO: Ruggieri di Torino 6 Alcune scelte non convincono, ma tutto sommato vede bene sui gol annullati.