17 Maggio 2021

Moderna – Olimpica Grugliasco Seconda Categoria: De Rosa fa sognare i Biancorossi

Le più lette

Accademia Visconti: Giovanni Amabile sulle orme di Gasperini per far crescere la sua Under 15

Da quattro stagioni alla guida della sua squadra, è ormai diventato un simbolo della propria società, portando avanti un...

Tribiano Promozione: rivoluzione in difesa, una delle bandiere lascia il calcio giocato

Matteo Panzetti, classe 1983, lascia il calcio giocato ma non il Tribiano. È questa la notizia che ha ufficializzato...

Borgosesia-Chieri Serie D: le pennellate di Spera per Valenti, Ozara e Ravasi valgono lo scatto salvezza degli azzurri

Dopo le sconfitte di misura subite da entrambe le compagini nei recuperi infrasettimanali, a entrare al Comunale con la...

Al sintetico di via Bossoli prende il via la stagione 2020-2021 del campionato di Seconda Categoria Piemonte girone E.I padroni di casa del Moderna Bacigalupo ospitano la rivelazione della scorsa stagione Olimpica Grugliasco, che ha affidato la nuova guida tecnica al mister Vladimiro De Concilis. Il Moderna di mister Moncada, in maglia verde con banda rossa, si schiera con un 4-4-2 che in fase di possesso diventa un 4-3-1-2 con il numero 11 Moncada che avanza in supporto delle punte Schiavino e Novello. L’ Olimpica Grugliasco, in maglia Biancorossa classica, risponde con un 4-3-3 con mister De Concilis che punta tutto sul possesso palla e fitte trame di gioco, ma soprattutto sulle geometrie del n 6 De Rosa.
Arbitro del match Sig. Nazarov di Torino.
Partono bene i padroni di casa che già all’8’ si affacciano dalle parti di Pagano con una conclusione dal limite di Gaido dopo essere stato servito da una sponda di Novello. Ci riprovano pochi minuti dopo ma stavolta è Schiavino che, dopo aver triangolato con Menduni, scappa sulla corsia di sinistra e pennella un’ottima palla al centro dell’area per Novello che manca l’appuntamento con la sfera di pochissimo.
L’Olimpica però sembra essere più concentrata e dopo aver subito le prime manovre avversarie comincia a fare quello che sa fare meglio, Giocare a pallone! I Biancorossi cominciano far girare la palla per il rettangolo di gioco con estrema velocità ed a intrecciare trame di gioco sempre più fitte, affidandosi ai piedi del play De Rosa che con lucidità e maestria gestisce il traffico a centrocampo. Alla mezz’ora del primo tempo però è il Moderna a sfiorare il gol, su un traversone proveniente dalla destra, Novello agguanta la sfera in piena area di rigore, protegge e appoggia per l’inserimento di Schiavino che calcia alto sopra la traversa. È l’ultimo sussulto dei lupacchiotti prima della grande goleada giallorossa, infatti al 33’ l’Olimpica passa in vantaggio. Su un disimpegno sbagliato di Iapicca, Bonomo ruba palla e imbuca sulla corsia di sinistra Novo che con un doppiopasso lascia sul posto il centrale avversario, perfora l’area di rigore e confeziona un cioccolatino che Grasso deve solo appoggiare in rete, Moderna 0 – Olimpica 1.
Galvanizzati dal vantaggio i biancorossi pressano i lupacchiotti a tutto campo effettuando un gegenpressing di Germanica fattura, proprio su un recupero palla a centrocampo Bonomo innesca Grasso con un filtrante ma il bomber biancorosso si fa murare il tiro da una strepitosa uscita del gioiellino di casa Marzio (classe 2003). Prima del riposo c’è spazio per un’ultima azione targata Olimpica, Bonomo riceve palla sulla trequarti e con un delizioso filtrante pesca tra le linee Novo che, spalle alla porta, si gira dribbla Cavallo e la piazza sul secondo palo ma Borello interviene mettendo in angolo. Sul piazzato di Novo si chiude il primo tempo che ha visto l’Olimpica meritatamente in vantaggio. Il secondo tempo comincia nuovamente sotto il dominio Biancorosso. Al 16’ infatti da un’ottima azione sulla sinistra, Bomber Di Fiore salta un avversario, entra dentro l’area di rigore e la mette al centro per Novo che a sorpresa apre a destra per Grasso che da posizione comoda dentro l’area controlla e calcia a lato. Il gol però è nell’aria e infatti, 6 minuti più tardi, sempre Bomber Di Fiore riceve palla sulla corsia di sinistra punta il difensore avversario, dribbling secco, entra dentro l’area e appoggia per l’inserimento di De Rosa che controlla e di piatto la piazza a giro alla sinistra del portiere per il raddoppio biancorosso. Al 22’ quindi Moderna 0 – Olimpica 2. Dal secondo vantaggio l’Olimpica assume il pieno controllo del match che ormai non ha molto da raccontare, non a caso a suggellare una prestazione Superba dei ragazzi di mister De Concilis arriva il terzo gol che chiude definitivamente i giochi. Al 38’ Di Fiore ormai nelle vesti di assistman, approfitta di un grossolano errore di Iapicca, conquista palla e innesca per vie centrali il bomber di giornata De Rosa che dribbla Borello, entra dentro l’area e con un piazzato batte il giovane Marzio. Il finale di partita regala il palcoscenico al piccolo portiere verderosso che prima si supera con un miracolo da pochi passi sul solito Di Fiore, poi disinnesca con un volo plastico una conclusione potente dal limite di Pozzati. Si chiude così la prima gara stagionale tra Moderna e Olimpica con i biancorossi più uniti e più coscienti dei propri mezzi, capaci di esprimere un calcio di ottimo livello fatto di trame fitte e giocate interessanti condito da alti ritmi. Alla squadra di mister Moncada sono pesate le numerose assenze, il Moderna è una squadra giovane a cui la stoffa non manca, c’è bisogno però di ritrovare le idee e la lucidità.

MODERNA BACIGALUPO

Mrazio 8.5: Il piccolo gioiello della cantera verderossa gioca una partita di spessore condita da giocate di livello degne di un veterano, è incolpevole sui gol subiti. ENFANT PRODIGE!
Anzinelli 5.5: si batte con ardore per tutto il match, spesso con ottime chiusure su Grasso, sul finale cala un po’
Iapicca 4.5: Tutti I gol dell’Olimpica arrivano da suoi errori, ha bisogno di giocare con serenità DISASTRO!
(dal 43’ ST Delfino 6.5)
Menduni 6.5: È un punto di riferimento per i compagnbi, non sbaglia mai un passaggio e ha una visione di gioco fuori categoria, GUIDA!
Borello 6: Gioca una buona partita soprattutto nel primo tempo dove è attento e preciso nelle chiusure, il ragazzo ha stoffa, sul finale si scalda troppo.
Cavallo 6: Buona partita la sua, come per il compagno di reparto il primo tempo è una roccia, perde la testa nel finale.
Schiavino 6: Pimpante e veloce quando la squadra gira è un’ottima risorsa con i suoi inserimenti
(dal 15’ ST Mocchiolo 5.5)
Gaido 5.5: fa quello che può in mezzo al campo ma soffre troppo la superiorità e il giro palla avversario.
Novello 6.5: Accarezza la palla come pochi, è elegante nelle movenze e nelle giocate, scende spesso a centro campo per dare una mano ai compagni e fare salire la squadra. Ha bisogno di essere servito di più ATLANTE!
Cerutti 6: Cerca in tutti i modi di sganciarsi dalla gabbia avversaria e di servire palloni giocabili per gli attaccanti, purtroppo per lui oggi la squadra girava poco.
Moncada 5.5: Il mister gli affida il difficile compito di racconrdo tra il centrocampo e l’attacco, lui cerca di afre il possibile ma spesso scompare fra le maglie biancorosse. (dal 27’ ST Zine 5.5)
All. Moncada 6: Le assenze sono importanti e troppe, gioca con una squadra ampiamente rimaneggiata e assemblata quasi a mezzora dall’inizio. E’ audace nello schierare la squadra con il 4-3-1-2, affidando a Moncada il ruolo di play alto, purtroppo per lui oggi gli altri erano superiori

OLIMPICA GRUGLIASCO

Pagano 6: Partita senza pensieri la sua, non rischia mai veramente nulla.
Cavalieri 6.5: Un martello costante sulla fascia, gioca con lucidità ed arguzia entrambe le fasi di gioco POLMONE D’ACCIAIO!
Vignale 6: Gioca una partita ordinata, causa ammonizione il mister lo tira fuori dal match
(dal 43’ ST Popa 6)
Calosso 6.5: Gioca una partita di quantità e senza sbavature peccato per il fallo che gli è costato il giallo (dal 47’ ST Siviero 6)
Lo Russo 6: Tiene bene la linea difensiva, all’inizio soffre un po’ Novello ma giusto il tempo di prendergli le misure (dal 31’ ST Mazouz 6,5)
De Rosa 9: gioca una partita SUPERBA! Non perde un contrasto, esce fuori dalle situazioni complicate con non chalance e soprattutto fa girare la palla con velocità e precisione. Come se non bastasse oggi si è riscoperto Goleador TITANO!
Pregnolato 6: gioca una artita ordinata e senza sbavature, Bravissimo a chiudere il 7 avversario in un paio di situazioni pericolose.
Novo 7: Veloce e Cinico, crea sempre superiorità numerica in mezzo al campo. La giocata sul gol di Grasso è da applausi a scena aperta, DIROMPENTE! (dal 35 ST Pozzati 6.5)
Grasso 8: Bomber dal piede caldo, ha fame di gol e si vede a volte è troppo ostinato nel cercare la soluzione solista ma se trova la giusta dose di disciplina quest’anno ci sarà da divertirsi.
Bonomo 6.5: Grande partita di quantità la sua. In mezzo a campo è un punto di riferimento per i compagni e per le ripartenze.
Di Fiore 7: Attaccante vecchio Stile, tecnico, di peso e furbo. Sa sempre cosa fare ed è geniale nel trovare i compagni quando sono coperti oggi in veste di Assistman ha regalo delle perle ai compgani RISOLUTORE! (dal 47’ ST Carato 6)
All. De Concilis 8: Prepara la partita come Napoleone preparava le battaglie, il materiale che ha a disposizione è di pregevole fattura ma lui è stato bravo ad imprimere ad i suoi ragazzi un’idea di gioco attuale e innovativa per la categoria. STRATEGA!


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli