22 Giugno 2021

Vianney Seconda Categroia: Caronna non confermato, si va verso Gramendola

Le più lette

Chisola staff completato, Fabio Moschini dalla Juve sui 2007

Il Chisola completa, alla grande, lo staff tecnico del Settore giovanile: dalla Juventus arriverà dal 1 luglio Fabio Moschini...

Under 17 Serie A e B, il programma dei quarti di finale: ecco le avversarie di Atalanta e Milan

Dopo i recuperi di mercoledì, l'Under 17 Serie A e B ha definito le classifiche finali degli 8 gironi...

Alcione-Cremonese Under 15: Guerrisi risponde a Chiapperini, pareggio di lusso per Fontana

Test match importante al centro sportivo dell’Alcione, che vede gli orange strappare un pareggio di lusso contro i pari...

In quanto a rivoluzioni e cambiamenti quelli del Vianney, si sa, non sono secondi a nessuno. Così dopo il processo rivoluzionario del 2018 che ha portato la società a congedare i più anziani del gruppo per costruire una squadra di giovani partendo proprio dai ragazzi del proprio settore giovanile, un nuovo vento di cambiamento si è abbattuto dalle parti di Via Gianelli.
La società ha deciso di non rinnovare la fiducia al tecnico Gaetano Caronna, da due anni alla guida dei gialloblù, e ha deciso di ripartire da un giovane talento della panchina cresciuto calcisticamente proprio tra le fila del Vianney: Luca Gramendola.

Il nuovo tecnico classe 1974, che verrà presentato nella serata di giovedì, ha collezionato diverse esperienze sulla panchina del settore giovanile del KL Petrusa, rendendosi protagonista nella stagione scorsa di un’ultima parte di campionato scoppiettante, con una cavalcata inarrestabile che a poche giornate dal termine, ha portato ad una salvezza che sembrava un’utopia.
Fagiolino&Co. hanno individuato in Gramendola l’uomo giusto per guidare il Vianney nella prossima stagione di Seconda categoria, reputando quindi il ragazzo pronto per un campionato più prestigioso e soprattutto più maturo.
Finisce così dopo due stagioni, in cui ha centrato anche una promozione in seconda categoria, l’esperienza di Caronna al timone dei gialloblù, a pesare sulla decisione di non rinnovare la fiducia al tecnico il suo rapporto a volte conflittuale con lo spogliatoio dovuto alla gestione del figlio, anch’egli giocatore del Vianney, giudicata non sempre limpida da parte del giovane gruppo dei gialloblù.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli