18 Giugno 2021

Vianney Seconda Categroia: Caronna non confermato, si va verso Gramendola

Le più lette

Casale – Sanremese Serie D: l’asse Convitto-Gagliardi funziona, colpo esterno dei liguri

In un Natale Palli in versione calderone bollente è andato in scena un grande classico della Serie D, ovvero...

Sorpresa in casa Canelli: Scavino in tribuna al Bosia, vicino il suo ingresso nell’Asti

Piccola premessa: cosa potrebbe pensare, con le dovute proporzioni, un tifoso della Juve nel vedere Andrea Agnelli esultare a...

Rita Guarino è ufficialmente la nuova allenatrice dell’Inter

Rita Guarino-Inter il matrimonio è ufficiale. L'ormai ex coach della Juventus Women è la nuova allenatrice delle nerazzurre. Una...

In quanto a rivoluzioni e cambiamenti quelli del Vianney, si sa, non sono secondi a nessuno. Così dopo il processo rivoluzionario del 2018 che ha portato la società a congedare i più anziani del gruppo per costruire una squadra di giovani partendo proprio dai ragazzi del proprio settore giovanile, un nuovo vento di cambiamento si è abbattuto dalle parti di Via Gianelli.
La società ha deciso di non rinnovare la fiducia al tecnico Gaetano Caronna, da due anni alla guida dei gialloblù, e ha deciso di ripartire da un giovane talento della panchina cresciuto calcisticamente proprio tra le fila del Vianney: Luca Gramendola.

Il nuovo tecnico classe 1974, che verrà presentato nella serata di giovedì, ha collezionato diverse esperienze sulla panchina del settore giovanile del KL Petrusa, rendendosi protagonista nella stagione scorsa di un’ultima parte di campionato scoppiettante, con una cavalcata inarrestabile che a poche giornate dal termine, ha portato ad una salvezza che sembrava un’utopia.
Fagiolino&Co. hanno individuato in Gramendola l’uomo giusto per guidare il Vianney nella prossima stagione di Seconda categoria, reputando quindi il ragazzo pronto per un campionato più prestigioso e soprattutto più maturo.
Finisce così dopo due stagioni, in cui ha centrato anche una promozione in seconda categoria, l’esperienza di Caronna al timone dei gialloblù, a pesare sulla decisione di non rinnovare la fiducia al tecnico il suo rapporto a volte conflittuale con lo spogliatoio dovuto alla gestione del figlio, anch’egli giocatore del Vianney, giudicata non sempre limpida da parte del giovane gruppo dei gialloblù.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli