In foto il Brunetta

Dopo una stagione dura, combattuta e faticosa, Brunetta e Dinamo Omega volano insieme e meritatamente in Seconda Categoria, grazie al pareggio per 2-2 nell’ultima giornata del triangolare playoff. Un pareggio quindi che sa di vittoria per le compagini di Boldrini e Manfredini, anche se sopratutto per i biancorossi non sono mancati i brividi, in modo particolare nel primo tempo, quando il rigore di Cerutti avrebbe rischiato seriamente di complicare i piani di Licheri e compagni. Primo tempo contratto con la Dinamo Omegna che si fa preferire sotto il punto di vista del palleggio e delle geometrie, d’altronde la formazione omegnese, più tranquilla degli avversari, aveva a disposizione per salire in Seconda Categoria due risultati su tre. Alla mezz’ora, la formazione del Verbano Cusio Ossola passa; Bilanzola travolge Di Carlo dopo un cross dalla destra, per il direttore di gara è rigore che l’inossidabile Cerutti trasforma sotto l’incrocio dei pali con grande freddezza. Nella ripresa la musica cambia, il Brunetta tira fuori gli attributi e la Dinamo Omegna si rilassa. La formazione di Manfredini così trova il pareggio grazie a un bel calcio di punizione di Mastrogiacomo, deviato da Cataldo e messo in rete con uno scavetto determinante da Nicoletti. Trovato il pareggio, i torinesi, spingono sull’acceleratore, Stregapede prima si incunea in velocità sulla destra sparando il pallone di prepotenza appena a lato e pochi minuti dopo trova la rete del sorpasso raccogliendo alla perfezione un gran cross del neo entrato Sinigallia con un ottimo inserimento in area e un perfetto colpo di testa che non lascia scampo a Cataldo. Il Brunetta è in piena trance agonistica e sfiora ancora una volta il gol con una gran conclusione di Licheri appena a lato. Forse sarebbe stato un po’ troppo, visto l’andamento comunque equilibrato del match e così ecco che un’altro nuovo entrato, questa volta per la Dinamo Omega, diventa determinante, Manuel Sista al 26’, di prima, da fuori area, fa partire una gran conclusione che si insacca all’incrocio dei pali portando col Brunetta i suoi in paradiso.

Brunetta 2
Dinamo Omegna 2
RETI (0-1, 2-1, 2-2): 30′ rig. Cerutti (D), 9′ st Nicoletti (B), 20′ st Stregapede (B), 26′ st Sista (D).
BRUNETTA (4-3-3): Bilanzola 6.5, Stregapede 7, Lucciarini 6, Bagordo 7, Barraco 7, Arienti 5.5 (5′ st Agliata 6), Licheri 7.5, Piseddu 7 (26′ st Cacarrone 6), Nicoletti 7 (24′ st Trombatore 5.5), Mastrogiacomo 7 (35′ st Cristiani sv), Jommi 6 (13′ st Sinigallia 6.5). A disp. Seconetti, Faletti E., Capponi, Callipo. All. Manfredini 7. Dir. Faletti.
DINAMO OMEGNA (4-4-2): Cataldo 6, Marchesa 6, Zennaro 6, Giusto 7, Di Carlo 7, Cerutti 7.5, Piazza 5.5, Jodero 6 (21′ st Sista 7), Papetti 7, Antonini 5 (3′ st Ripamonti 6), Gioia 5.5 (15′ st Madeo 6). A disp. Lampione, Ticozzi, Sista, Distefano, Rossi. All. Boldrini 7. Dir. Bogianchini.
AMMONITI: 15′ Licheri (B), 1′ st Mastrogiacomo (B), 8′ st Piazza (D).
ARBITRO: Gabriele Gavatorta di Bra 7.

Brunetta
Bilanzola 6.5 Prima sbaglia, poi si riscatta.
Stregapede 7 Bene dietro e decisivo col gol.
Lucciarini 6 Tiene la posizione, spinge poco.
Bagordo 7 Una roccia, difende alla grande.
Barraco 7 Ottimo in anticipo, difficile spostarlo.
Arienti 5.5 Si vede poco. 5′ st Agliata 6 Fa il suo.
Licheri 7.5 Il migliore dei suoi, inventa e salta l’uomo.
Piseddu 7 Costante presenza a centrocampo. 26′ st Cacarrone 6 Tiene bene.
Nicoletti 7 Suo il pareggio, difende bene palla. 24′ st Trombatore 5.5 Distratto.
Mastrogiacomo 7 Nervoso nel primo tempo, si riscatta e alla grande nella ripresa.
35′ st Cristiani sv Non molto tempo per mettersi in luce.
Jommi 6 Poco presente nelle azioni offensive, non ha però molti palloni giocabili.
13′ st Sinigallia 6.5Entra alla grande, suo il cross del 2-1 di Stragapede.
All. Manfredini 7 Stagione fantastica per l’immediata risalita in Seconda Categoria.

Dinamo Omegna
Cataldo 6 Incolpevole sui gol subiti nella ripresa.
Marchesa 6 Qualche piccola indecisione.
Zennaro 6 Poca spinta, ma attento tatticamente.
Giusto 7 Ottimo in chiusura, ancor di più in spinta.
Di Carlo 7 Procura il calcio di rigore per i suoi.
Cerutti 7.5 Gioca una partita fantastica, non sbaglia mai passaggio, trascinatore.
Piazza 5.5 Un suo intervento falloso procura la punizione che causa il pareggio.
Jodero 6 Cerca di farsi vedere dai suoi, ma solo una conclusione degna di nota.
21′ st Sista 7 Entra e dopo pochi minuti mette a segno una rete straordinaria.
Papetti 7 Dirige magistralmente la difesa, tutta l’impostazione da dietro parte da lui.
Antonini 5 Poca spinta, appare spento. 3′ st Ripamonti 6 Non commette sbavature.
Gioia 5.5 Poco presente sulle azioni offensive dei suoi, esce per uno stiramento.
15′ st Madeo 6 Prova a svariare tra le linee, ma la difesa del Brunetta è attenta.
All. Boldrini 7 Promozione strameritata, squadra compatta e molto determinata.