7 Agosto 2020 - 21:09:56

Don Bosco Rivoli – San Donato terza Categoria: Provenzano sul gong

Le più lette

#Calciocultura, ecco il secondo episodio della rubrica sul lato culturale del calcio!

Eccoci al secondo appuntamento con l'esplorazione dei media riguardanti il calcio! Nella scorsa puntata abbiamo preso in analisi alcuni...

Elezioni Federcalcio, schiaffo (politico) di Gabriele Gravina a Cosimo Sibilia

La Lega Nazionale Dilettanti stava cercando con un blitz di organizzare tutte le assemblee elettive regionali il 15 settembre...

Un enorme balzo verso il futuro: la Pro Sesto presenta un nuovo logo e progetti innovativi

Un enorme balzo verso il futuro, un passo da gigante. La nuova Pro Sesto si è svelata ufficialmente nella...

Don Bosco Rivoli e San Donato pareggiano 2-2 e vedono scappare via la Sursum Corda, vittoriosa 2-0 nel big match sul campo del Vianney. Match equilibratissimo che dopo un avvio con buone trame di gioco da parte di entrambe le compagini, si fa più duro e combattuto, nella ripresa parecchio nervoso. Bastano sette minuti di gioco ai padroni di casa per passare; Dortenzi scatta in profondità sul filo del fuorigioco ed entrato in area di rigore tutto solo davanti a Dessi lo supera con un freddissimo rasoterra. Il match stenta a decollare dal punto di vista delle occasioni, ma spicca per intensità. Al 18’ gli ospiti hanno però la grande occasione per pareggiare, ma da calcio d’angolo il colpo di testa di Anastasia termina di un soffio a lato. Al 25’ è Natalino a provarci, ma la sua conclusione culmina innocua tra le braccia di Ciotta. Il match entra definitivamente nel vivo a fine primo tempo; è il 43’ quando dagli sviluppi di una punizione dalla tre-quarti, Truscelli controlla alla grande il pallone di petto spalle alla porta girandosi alla velocità della luce e facendo partire una grandissima conclusione in diagonale rasoterra da fuori area che batte Ciotta all’angolino. Il Don Bosco accusa il colpo e un minuto più tardi Panarese atterra un lanciatissimo Truscelli in piena area di rigore con un intervento decisamente scomposto. Per il direttore di gara non ci sono dubbi, è calcio di rigore che Natalino si fa però neutralizzare da Ciotta. Il match è adesso travolgente, l’ultima occasione della prima frazione di gioco, capita in pieno recupero a Rainero che sfiora il raddoppio blucerchiato dagli sviluppi di un corner con un piattone a botta sicura che termina deviato dalla retroguardia ospite di poco alto. La ripresa sembra partire così come era terminato il primo tempo, al 3’ Provenzano ci prova con un calcio di punizione che Dessi riesce a respingere lateralmente senza troppi patemi. Il match da questo punto in poi si fa spigoloso, combattutto soprattutto a centrocampo e teso (ben sette gli ammoniti a fine partita). L’equilibrio si spezza al 16’, quando Griffa con una spettacolare punizione da distanza siderale (la sua specialità) mette il pallone sotto la traversa per il sorpasso San Donato. La formazione di Pellicano sembra amministrare la partita con facilità, il Don Bosco Rivoli ci prova più con il cuore che sotto l’aspetto tattico. Ma proprio quando gli ospiti sembravano aver portato a casa la partita, in pieno recupero i blucerchiati premono sull’accelleratore e dopo tre corner consecutivi passano a un minuto dal gong; Bertoldo sguscia sulla sinistra e mette in mezzo all’area di rigore un pallone che Provenzano può solo spingere in rete per il 2-2 finale.

DB RIVOLI-SAN DONATO 2-2
RETI (1-0, 1-2, 2-2): 7′ Dortenzi (D), 43′ Truscelli (S), 16′ st Griffa (S), 48′ st Provenzano (D).
DB RIVOLI (4-3-3): Ciotta 7, Pia 6.5, Guacchione 6.5, Escobar 6, Piazza 7, Panarese 6, Spagnolo 5.5 (1′ st Bruno 6), Bertoldo 6.5, Galieri 6, Provenzano 6.5, Dortenzi 6.5 (27′ st Caruso 5.5). A disp. Valido, Filannino, Talarico, Busca Andrea, Letizia. All. Spagnolo.
SAN DONATO (4-4-2): Dessi 6, Lavagno 7, Baldi Matteo 6, Tornesello 6.5 (47′ st Pastorella sv), Rainero 7, Griffa 7, Di Savino E. 5.5 (34′ st Di Savino T. 6), Anastasia Raffaele 7 (41′ st Baldi Luca sv), Truscelli 7, Di Viesto 5.5 (25′ st Scorza 6), Natalino 6 (36′ st Arduino sv). A disp. Verrillo, Maschi, Mirisola, Sesia. All. Pellicano.
ARBITRO: Tekom di Collegno 6.5 Capisce subito che il match è teso mettendo giustamente mano ai cartellini. Pochissime sbavature.

DON BOSCO RIVOLI
All. Spagnolo 6.5 Per i suoi partenza col botto e finale col cuore oltre l’ostacolo.
Ciotta 7 Salva i suoi con il rigore parato a Natalino, incolpevole sui gol.
Pia 6.5 Buone chiusure difensive, bene anche in spinta.
Guacchione 6.5 Buona prova, bene in anticipo.
Escobar 6 Non commette errori evidenti.
Piazza 7 Leader difensivo dei suoi, ottima personalità sia in chiusura che palla al piede.
Panarese 6 Peccato il fallo da rigore su Truscelli.
Spagnolo 5.5 Si vede poco, sostituito a inizio secondo tempo.
1′ st Bruno 6Entra con buona determinazione, ma incide poco per il buon lavoro della linea difensiva del San Donato.
Bertoldo 6.5 Suo l’assist del definitivo 2-2.
Galieri 6 Buon impegno, lotta, ma non riesce a sfondare come vorrebbe.
Provenzano 6.5 Suo il gol del definitivo pareggio.
Dortenzi 6.5 Sigla il vantaggio blucerchiato con una rete di rara freddezza, cala un po’ nella ripresa.
27′ st Caruso 5.5Non incide.

SAN DONATO


All. Pellicano 6.5 La squadra gioca un ottimo finale di primo tempo e tiene nella ripresa una volta ottenuto il vantaggio, peccato per gli ultimi cinque minuti sotto tono.
Dessi 6 Incolpevole sui gol subiti.
Lavagno 7 Grande determinazione negli interventi in chiusura.
Baldi Matteo 6 Più presente in fase difensiva che offensiva.
Tornesello 6.5 Non sbaglia mai quando chiamato in causa, buona tecnica.
47′ st Pastorella sv
Rainero 7 Insieme a Lavagno il migliore della retroguardia.
Griffa 7 Punizione del 2-1 da straordinaria.
Di Savino E. 5.5 Poco presente nel vivo del gioco.
34′ st Di Savino T. 6 Entra con buona voglia di fare.
Anastasia Raffaele 7 Leader di centrocampo, una roccia dal punto di vista fisico, non perde mai un pallone e non disdegna gli inserimenti sfiorando anche il gol nel primo tempo con un gran colpo di testa.
41′ st Baldi Luca sv
Truscelli 7 Ottima prova, gol da sogno e rigore procurato.
Di Viesto 5.5 Poco pericoloso e poco presente nelle azioni offensive dei suoi.
25′ st Scorza 6Fa il suo senza eccellere.
Natalino 6 Il rigore fallito abbassa un po’ il voto, la prova nel complesso è però positiva, buoni i movimenti tra gli spazi.
36′ st Arduino sv

LUCA POLATO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli