14 Aprile 2021

La bella realtà del Bergamasco: il calcio di provincia tra le colline del Monferrato

Le più lette

Varzi-Pavia Eccellenza: Procida vede rosso, Rebuscini e Bahirov pericolosi, ma il derby non si schioda

Un’espulsione, cinque ammonizioni, innumerevoli interruzioni per continui falli: è stato un derby intensissimo, quello che ha visto Varzi e...

Gavirate Eccellenza: in mezzo al campo arriva Legnani

Altro colpo del DS Fabio Fumagalli. Questa volta il Gavirate si muove sul centrocampo. A titolo definitivo arriva Nicholas...

La Biellese, innesto fuoriquota: arriva Samuel Di Sparti

Ultimi botti prima dello stop al mercato. La Biellese di Alberto Rizzo continua a rafforzarsi sul fronte giovani, assicurandosi...
Avatar
Daniele Moccia
Responsabile Eccellenza - Promozione Piemonte Promozione Girone B

La magia del calcio di provincia è inimmaginabile. E lo è ancora di più quando sono piccoli comuni tra le colline del Piemonte che, con grandi sacrifici e tanta passione, mettono su società che fanno da punto di ritrovo sotto il nome dello sport. Tra le province di Asti e Alessandria c’è la piccola Bergamasco e la sua squadra di calcio, che da circa vent’anni è diventata un punto fermo per i ragazzi della zona.

 

BERGAMASCO, TERZA CATEGORIA ALESSANDRIA

La società biancoverde inizia la sua storia circa 20 anni fa, partendo dai campionati amatori per poi iscriversi alla Terza Categoria alessandrina. I buoni risultati arrivarono, tant’è che il Bergamasco convinse anche in Seconda Categoria, vincendo il girone nella stagione 2016/17, davanti allo Stay O’ Party. I costi per mantenere un’ipotetica Prima Categoria erano troppi e gli alessandrini decisero di ripartire dalla Terza, senza rinunciare alla voglia di divertirsi sui campi da calcio.

Dopo il quarto posto nel girone astigiano della passata stagione, il Bergamasco ha optato per una piccola rivoluzione, puntando sui giovani della Juniores e iniziando un progetto di ringiovanimento con i ragazzi cresciuti in biancoverde. Alla guida di una squadra 2.0 c’è Stefano Gagliardone, storico ex calciatore della provincia alessandrina ed ex centrocampista del Bergamasco, alla sua prima esperienza da allenatore. Il suo spirito da vero guerriero del calcio di provincia lo si vede anche nella scelta dello staff, soprattutto grazie alla presenza del lottatore e istruttore di MMA Andrea Bonzo, noto in tutta la provincia alessandrina. «Ho smesso l’anno scorso di giocare e ho chiuso la mia carriera proprio qui – racconta Gagliardone – La società ha creduto in me affidandomi la guida tecnica della prima squadra e ho voglia di mettermi in gioco. Abbiamo portato su tanti ragazzi dalla Juniores molto validi, da aggiungere a nuovi innesti che possono farci fare il giusto salto di qualità. Il gruppo si era amalgamato alla grande: peccato per lo stop forzato, però i ragazzi sono contenti, mi seguono e soprattutto si divertono». Il girone alessandrino di Terza è ricco di insidie e per il tecnico novizio dei biancoverdi si tratta di un banco di prova importante e soprattutto molto stimolante: «La terza alessandrina è tosta, ci sono squadre come la Junior Asca, che tra l’altro ha preso molto da noi, che possono ambire alla promozione in Seconda. Penso anche al Lerma che ha le carte in regola per salire di categoria. Noi siamo una squadra nuova che deve pensare a prendere il giusto ritmo: l’idea è di fare il meglio possibile per gettare le basi in un futuro. A qualunque squadra per puntare in alto serve tempo, anche alla Juve di Pirlo (ride, ndr)».

Una stagione anomala, immersa tra speranze di riprendere e voglia di stare assieme e giocare a calcio: «Agli allenamenti vediamo tanti sorrisi e piacere di stare assieme: questo era l’obiettivo primario della società. La nostra realtà serve per divertirsi e far giocare tutti, considerando anche i rischi di lanciare ragazzi giovani in un campionato ostico come la Terza Categoria. Ho fatto esordire un ragazzo di 16 anni in porta e inizialmente si vedeva che avesse paura in qualche uscita, ma se si fanno le ossa già adesso ne gioveranno in futuro».
«Moduli? Sono da 4-4-2 classico, ma mi piace spaziare anche verso il 4-2-3-1. Devo dire che mi ha portato bene, visto che con questo modulo ho vinto». Al momento il Bergamasco ha giocato 3 partite, raccogliendo una vittoria (3-2 contro il Lobbi) e due sconfitte (contro Lerma e Valmilana). Un inizio in crescita, che può far ben pensare per il futuro.

LA ROSA

La formazione al completo della prima squadra del Bergamasco

Portieri: Simone Contardo (’96), Mattia Zenato (’02).
Difensori: Edoardo Abate (’01), Pierluca Avramo (’91), Paolo Cela (’89), Emanuele Costa (’00), Marco Granda (’87), Hamza Hammouda (’00), Walter Marongiu (’91), Kevin Perfumo (’97), Simone Trevisan (’01).
Centrocampisti: Simone Cela (’95), Riccardo Moretti (’95), Ajay Oddino (’92), Nani Sidibe (’97), Michelangelo Tigani (’86), Ian Aubrey Wells (’01).
Attaccanti: Marco Albertini (’00), Angel Bouazo Depie (’98), Jamal Dimou (’01), Abdel Fettah El Alaoui (’01), Abdellah El Khaddar (’01), Alberto Grasso (’02), Marco Massimelli (’90), Ysmail Mejber (’00), Nicola Spertino (’87).
Allenatore: Stefano Gagliardone.
Dirigente: Gianfranco Baroni.

 

BERGAMASCO, UNDER 19 ALESSANDRIA

Rivoluzione in prima squadra, rivoluzione nella cantera. Con la conseguente promozione di molti elementi della vecchia Juniores biancoverde, l’Under 19 del Bergamasco vede tanti elementi nuovi, con una rosa composta soprattutto da 2002 e 2003 con l’aggiunta di qualche fuoriquota. L’anima di questo gruppo è però l’allenatore, Gianfranco Baroni, che oltre a svolgere il ruolo di dirigente della prima squadra fa il tecnico per i ragazzi della futura prima squadra. La figura di Baroni per il calcio a Bergamasco è importantissima, visto che grazie ai suoi sforzi la società alessandrina ha costruito il proprio settore giovanile: «Circa 4 anni fa ho portato con me da Felizzano 40 ragazzi e da lì siamo partiti a costruire il settore giovanile. Siamo partiti con poco e ogni anno abbiamo portato da noi ragazzi da altre società vicine come Voluntas Nizza e Felizzano. Adesso, tra annate “pure” e gruppi misti, contiamo tesserati di ogni età tranne i 2010: è un traguardo bellissimo».

Così come la prima squadra, anche l’Under 19 è preparata per affrontare le grandi insidie del girone alessandrino di categoria: «Anche per noi è un anno di passaggio, quindi non abbiamo grosse ambizioni per la vetta della classifica. Giochiamo in un girone dove affrontiamo le Juniores di società molto blasonate come Gaviese, Arquatese e Valenzana Mado che, sulla carta, avrebbero dovuto ammazzare il girone. Devo dire però che dopo le 3 giornate non ho visto delle corazzate assolute». Un girone equilibrato che, secondo Baroni, si è livellato verso il basso: «Con la mancanza di una favorita tutte possono stupire. Al momento il Sale ha fatto benissimo, ma lascia pensare che hanno mantenuto l’ossatura della squadra che, l’anno scorso, è arrivata ultima. Difficile fare pronostici».

3 punti in 2 partite, figli della vittoria a tavolino contro il Cassine e della sconfitta casalinga contro il Monferrato. Ottavo posto in classifica, davanti alle tre ipotetiche corazzate del girone: tutto può succedere, in una categoria così equilibrata come l’Under 19 alessandrina.

LA ROSA

La formazione al completo del Bergamasco Under 19

Portieri: Simone Massobrio (’03), Paolo Perretta (’02).
Difensori:  Stefano Corazza (’01), Alberto Gorreta (’01), Zakaria Nourani (’03), Andrea Schiera (’02).
Centrocampisti:  Akram Bahami (’02), Umberto Canton (’03), Amine El Attari (’03), Federico Fasciano (’03), Ayoub Karim Idrissi (’03), Samuele Rispoli (’03), Nicolò Toma (’03).
Attaccanti: Edoardo Gallo (’02), Samir Hanan (’02), Erik Limasco (’03), Mattia Natale (’00), Federico Tosi (’02).
Allenatore: Gianfranco Baroni.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0