11 Luglio 2020 - 12:32:53

Alpignano in Maschera: 2007, Chisola primo con Naranjo Barrera

Le più lette

Canelli SDS Eccellenza: confermato Bosco, Raimondo ai saluti

Una notizia che era nell'aria e che adesso è ufficiale: Niccolò Bosco sarà il pilastro offensivo per la prossima...

Baranzatese, colpo per il centrocampo: ufficiale l’arrivo di Francesco Batti

Francesco Batti è un nuovo giocatore della Baranzatese. A comunicare l'arrivo dell'ex Bollatese e Real Bruzzano e il club...

Brusaporto Under 19, sarà Alberto Rota il nuovo allenatore

In casa Brusaporto dopo il cambio di panchina in prima squadra, Carobbio al posto di Del Prato, ecco anche...

Alpignano in Maschera – Finita la fase dilettantistica, verso le finali del 16 febbraio: avanti le prime tre classificate pure nei 2009 e 2011

Alpignano in Maschera: Verso le finali di questa settimana...
Alpignano in Maschera: Verso le finali di questa settimana…

Giampaolo Negro
Si chiude la fase dilettantistica dell’ottava edizione dell’Alpignano in Maschera, in attesa del super finale del grandioso ed imperdibile Torneo, che si concluderà il prossimo fine settimana, e che è dedicato alle categorie degli Esordienti 2007, dei Pulcini 2009 e dei Primi Calci 2011: a questa ultima fase accedono le prime tre classificate risultanti nel weekend appena giunto al termine. Occhi puntati sulle finali dei 2007, le quali sono state disputate durante quest’ultima domenica, dopo le semifinali di sabato Vanchiglia-Lascaris 1-0 e Chisola-Alpignano 2-1. Per il primo posto sono perciò scese in campo le formazioni del Vanchiglia e del Chisola, dando vita ad un match molto interessante, equilibrato ed in bilico fino all’ultimissimo momento. Da una rimessa laterale di Pace per i torinesi, Rinaldi per poco non riesce ad arrivare in area di testa. I giocatori di Vinovo reagiscono con un diagonale dal limite destro dell’area ad opera di Fiore, però senza esito. Ad andare a segno è il Vanchiglia grazie ad una punizione diretta dalla fascia sinistra di Ferrazza, con la palla che s’infila nella porta del Chisola in quanto non trattenuta dall’estremo difensore vinovese. Rinaldi prova a centrare il raddoppio, tuttavia Vendramini respinge questa occasione con il proprio corpo, così ne approfitta il Chisola per pareggiare con un tiro da fuori area di Fiore sugli sviluppi di una propria azione personale. Nella ripresa inizia forte il Chisola di Caccialupi grazie a due spunti di Caruzzo e Pandolfi, non andati a buon fine. In seguito ad una rimessa laterale di Murroni, c’è Caruzzo che non riesce ad inquadrare lo specchio della porta, calciando la sfera troppo in altro sopra la traversa. Con un rasoterra piuttosto ben calibrato, Pandolfi tenta di infrangere le difese del Vanchiglia allenato da Capra, però Ceraj vigila e respinge da posizione centrale. Cinquanta minuti di gioco, ed un gol per parte, non sono sufficienti a decretare un vincitore, quindi il direttore di gara fischia la fine della seconda frazione ed ordina di dirigersi verso il dischetto. Dopo due errori per parte, è Landi a tirare il pallone oltre la linea di fondo campo, mentre Naranjo Barrera va a segno in maniera impeccabile, rendendo del tutto superfluo l’ultimo penalty per i torinesi. Il Chisola supera dunque la seconda fase della manifestazione come prima classificata per 5-3. Terzo posto disputato tra le formazioni dell’Alpignano padrone di casa e dei loro vicini pianezzesi del Lascaris. Pure tale incontro si è concluso 1-1 nei tempi regolamentari, con rete alpignanese di Donalisio, poi il gruppo casalingo guidato da Macciola si è imposto per 5-4 ai rigori con il centro decisivo di Locuratolo. Quindi l’Alpignano si è unito a Chisola e Vanchiglia per le finali del 15 e del 16 febbraio. Nei 2009 sono terminate le due partite del girone conclusivo, denominato Oro: Sisport-Pro Eureka 4-4 e Chisola-Chieri 4-2. Passano il turno e raggiungono il fine settimana venturo i tre team del Chisola, della Pro Eureka e del Chieri. Nei 2011 si sono svolte anche le ultime due gare del girone Oro finale: Pinerolo-Lucento 3-1 e Pozzomaina-Sisport 6-6. Accedono al prossimo weekend, insieme ai gruppi dei club professionistici, il Lascaris, il Pinerolo ed il Lucento.

Alpignano in Maschera: Chisola finalista
Alpignano in Maschera: Chisola finalista

Alpignano in Maschera: Vanchiglia finalista
Alpignano in Maschera: Vanchiglia finalista

Alpignano in Maschera: Lascaris finalista
Alpignano in Maschera: Lascaris finalista

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli