19 Gennaio 2021

Elezioni Piemonte, Filippo Gliozzi si ritira: «Tempi non maturi»

Le più lette

Como-Novara Serie C: Gattuso, con Gatto è partita la caccia alla Pantera

Finisce 1-0 la partita che vede contrapposte Como e Novara, due squadre distanti per posizioni in classifica e stato...

Albinoleffe-Lecco Serie C: 0-0 da poche emozioni, si resta nel limbo con nessuna delle due compagini che riesce a sbloccarla

Restare nel limbo o volare verso il paradiso? Questo il dilemma di ispirazione shakespeariana che è stato il leit...

Lucchese-Renate Serie C: Diana rallenta al «Porta Elisa», 1-1 il derby delle Pantere

Si ferma sulla mura di Lucca la corsa della capolista Renate, che al «Porta Elisa» non riesce a vincere...

All’alba dell’election day per la presidenza del Comitato Regionale, l’avvocato Filippo Gliozzi ha comunicato dai suoi profili social la sua rinuncia alla corsa elettorale. Insieme ai ringraziamenti ai 130 presidenti che hanno sostenuto la sua candidatura (oltre ad altri 30 che hanno firmato per entrambe le liste), Gliozzi precisa che la sua scelta è stata dettata dall’evidente volontà «dei presidenti di dare continuità al mandato di Mossino in un momento di profonda crisi, sanitaria ed economica, con il movimento di fatto ancora fermo e con due soli mesi di attività da 11 mesi a questa parte […] Probabilmente i tempi non erano maturi per un certo tipo di cambiamenti, che necessitano di ampio consenso e di una squadra che non manchi di una maggiore esperienza sul campo. Un bagaglio che va accumulato nel tempo, puntando sulle figure giuste e senza tralasciare alcun dettaglio».

Per finire l’in bocca al lupo al vincitore de facto Christian Mossino, che prima ancora dell’appuntamento delle urne si può dichiarare vincitore e si conferma quindi alla guida del Comitato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli