martedì 2 Giugno 2020 - 01:13:18

Sport e Salute – Lo Sport non è di pochi, è per tutti. Ecco i bandi per le società

Le più lette

Cisanese Eccellenza, un altro tassello dopo Marco Valtulina: il classe 2000 Federico Esposito confermato tra i pali

Dopo la conferma di William Sala in panchina e di Marco Valtulina in attacco, la Cisanese mette un altro...

Baranzatese, ufficializzato l’arrivo di Vito Fratto: è lui il successore di Comin

Dopo aver salutato Roberto Comin, uno dei principali artefici della promozione in Prima categoria, la Baranzatese ha ufficializzato il...

Villa Valle, ora è ufficiale: Marco Bolis è il nuovo allenatore della prima squadra

Era nell'aria da giorni, adesso c'è anche l'ufficialità: Marco Bolis è il nuovo allenatore del Villa Valle in Serie...

SPORT DI TUTTI è un programma promosso da Sport e Salute in collaborazione con gli Organismi Sportivi volto all’accesso gratuito allo sport. Mira ad abbattere le barriere economiche promuovendo il concetto che lo sport è di tutti e perciò da tutti può e dovrebbe essere praticato. Attraverso la pratica sportiva infatti è possibile promuovere uno stile di vita più sano, migliorando così le condizioni di salute e il benessere individuale. Il progetto è in particolare rivolto ai ragazzi nella fascia d’età tra i 5 e i 18 anni.

Il progetto offre la possibilità di svolgere attività sportiva gratuita pomeridiana attraverso l’appoggio ad una rete di associazioni e società sportive territoriali. Gli obiettivi del progetto sono molteplici, a partire dall’incoraggiare i ragazzi a praticare sport (anche chi fa parte di famiglie in condizioni di svantaggio economico) supportando allo stesso tempo le associazioni e le società sportive socialmente attive sul territorio.

L’iniziativa prevede due ore di sport a settimana per un totale di 20 ore, la copertura assicurativa sugli infortuni per tutti i partecipanti e inoltre un servizio di navetta gratuito per chi fosse in difficoltà nel raggiungere l’impianto sportivo scelto. Ovviamente la fascia d’età 5-18 anni è ampia, perciò il programma sarà diversificato:
– dai 5 agli 8 anni attività motoria di base;
– dai 9 ai 14 anni l’attività può variare da pre-sportiva a sportiva effettiva;
– dai 15 ai 18 anni attività sportiva

Sarà presente anche un operatore di sostegno insieme al tecnico sportivo in caso di situazioni di disabilità, e l’attrezzatura sportiva sarà fornita.

I requisiti per partecipare sono, appunto, una fascia d’età compresa dai 5 ai 18 anni e la dichiarazione ISEE attestante il reddito familiare.

REQUISITI PER LA CANDIDATURA DELLE ASD/SSD
– Iscrizione al registro CONI (valida per l’anno in corso);
– Disponibilità di impianto dotato di attrezzature adeguate allo svolgimento dell’attività sportiva;
– Esperienze di attività sportiva nel settore giovanile (registrata presso un organismo sportivo di affiliazione);
– Presenza di istruttori in possesso di una laurea in Scienze Motorie o diploma ISEF, o di tecnici federali di 1° livello, in numero adeguato per garantire lo svolgimento dell’attività sportiva.

LE ASD/SSD INTERESSATE POTRANNO PRESENTARE LA CANDIDATURA DAL 12 NOVEMBRE FINO ALLE ORE 16.00 DEL 4 DICEMBRE 2019, ACCEDENDO ALLA PIATTAFORMA DI ADESIONE: AREA.SPORTDITUTTI.IT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy