21 Settembre 2020 - 15:27:37
sprint-logo

SuperOscar, passaggio di consegne: grazie di tutto Giò e Roby

Le più lette

Enotria, Stringhini lascia la panchina: Leccioli promosso in Élite, Under 14 a De Laurentis

A pochi giorni dal semaforo verde tira aria di cambiamento in casa Enotria. Chiamarla rivoluzione è sicuramente azzardato, ma...

P.Polonghera-Bricherasio Coppa Prima: Rivoiro mette ko un Pro ancora acerba

In una struttura fatiscente per via delle ultime disposizioni del governo, Rivoiro ammutolisce il Polonghera, minaccia l'Atletico Racconigi e...

San Tomaso, i rossoblù ripartono sfruttando tutte le risorse: Bonaita, Mayer, Santoro e i tecnici

Ottimizzazione delle risorse. È questa la parola d’ordine nel San Tomaso, squadra di Bergamo che anche quest’anno, seppure tra...

Passaggio di consegne nella riunione di ieri sera tra gli organizzatori del SuperOscar:  Piergiorgio Frassinelli e Roberto Gagna, come avevano annunciato, si fermano a 40. I due storici, mitici, principali organizzatori della più prestigiosa manifestazione torinese riservata al Settore Giovanile e alla Scuola Calcio, non faranno infatti più parte del comitato organizzatore, a partire dall’edizione numero 41 ci sarà adesso una presidenza composta da Paolo Montone addetto stampa del Vanchiglia, Giovanni Comel segretario della Cbs e Carlo Ingegneri responsabile delle giovanili della Pro Eureka.

 

E’ un passaggio che segna la fine di un’epoca all’interno del SuperOscar, una manifestazione che ha attraversato generazioni su generazioni, partendo dagli anni ’80 e sfondando le porte del Millennio, basti pensare alle evoluzioni delle immagini, scattate dalle macchine fotografiche a rullino e passate nelle nostre pagine in bianco e nero, fino alle foto megapixellate dei telefoni moderni.

 

Grazie a Giò Frassinelli e Roberto Gagna per tutto quello che hanno fatto con grande passione e attenzione in ogni minimo particolare e dettaglio, in ogni decimale di punto, senza mai fermasi, durante queste infinite e bellissime edizioni del SuperOscar a cui hanno partecipato decine di migliaia di ragazzi nell’arco di queste 40 edizioni.

 

La palla passa adesso ai nuovi organizzatori, che si riuniranno ancora nei prossimi giorni per le operazioni di sorteggio, che questa volta non saranno pubbliche e si svolgeranno presso la sede della LND Piemonte e Valle d’Aosta, in via Tiziano Vecellio 8 a Torino.

 

Sono state inviate intanto le mail di invito alle società classificate nei primi 16 posti nella graduatoria dell’Oscar (ricordiamo per l’ennesima volta come funziona: la somma dei risultati sportivi di ogni categoria, relativi ai campionati della LND nell’arco della stagione, compongono il punteggio totale delle rispettive società nella classifica dell’Oscar, le prime 16 di questa classifica confluiscono nel SuperOscar).

Le 16 società invitate, quelle che dovranno confermare la propria adesione (quindi non possono essere ancora definite PARTECIPANTI) sono in ordine di graduatoria e divise a 4 a 4 per fasce:

Chisola
Lascaris
Alpignano
Chieri
Pro Eureka
Vanchiglia
CBS
Borgaro
Mirafiori
Volpiano
Lucento
Venaria
Bsr Grugliasco
Rosta
Pozzomaina
San Giacomo Chieri

Inizio previsto del SuperOscar metà settembre, presumibilmente sabato 12, ma non c’è ancora una data certa. L’unica cosa certa è che non ci saranno i gironi, ma gare a eliminazione diretta. E ovviamente tutto resta legato al fatto che ci siano le porte aperte, cioè che si possa contare sull’affluenza del pubblico.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli