Turricola Terruggia Under 14
I ragazzi di Nardiello e Bertelli

Quindici verrà ricordato in eterno a Borgo San Martino come il numero del destino, che talvolta sa essere anche beffardo. Perché al 15’ della ripresa Quartero sigla il gol del 2-1 valido il sorpasso del Turricola ai danni di un’ostica e tenace Castelnovese, ma non fa nemmeno in tempo ad esultare che contemporaneamente la Pozzolese sigla il 2-3 in rimonta contro l’Alessandria Don Bosco, rimandando ogni esito allo spareggio mozzafiato proprio tra le due formazioni menzionate. Venendo alla partita, la squadra della coppia Nardiello-Bertoli sfoggia calcio champagne: al 3’ Foddai si sgancia e crossa in mezzo; Soldini colpisce il pallone con il braccio: calcio di rigore! Dal dischetto si presenta quindi Scuvera, che apre le danze siglando l’1-0. Con il passare dei minuti la Castelnovese cresce e al 20’ ecco l’occasione giusta: punizione dal limite a favore degli ospiti, con lo specialista Parisi che si presenta dalla mattonella. La traiettoria non è irresistibile, ma il portiere gialloblù Islami ne viene colpevolmente sorpreso; 1-1. Galvanizzati, i bianconeri si gettano a capofitto in avanti, sfiorando il sorpasso al 27’ con Khirat, la cui conclusione fa la barba al palo. Nella seconda frazione i padroni di casa cominciano subito all’assalto: al 6’ il portiere bianconero Megardi è infatti costretto a superarsi su una gran girata (deviata) targata Scuvera. La squadra di Gallarati non si dimostra da meno: è l’11’ quando Islami rimedia ad un suo errore in impostazione, respingendo una conclusione insidiosa di Khirat. Ma al 15’ arriva la stoccata vincente: Quartero, protagonista di un gran guizzo, sigla la rete del 2-1, con il suo grido di guerra che stimola l’intera corazzata gialloblù a continuare a spingere per chiudere i conti. Non a caso allo scadere è il subentrato Marchetto (al rientro da un grave infortunio) a ipotecare il tris, lesto nel capitalizzare una non irreprensibile respinta di Megardi su una punizione calciata da Vigato dall’out di destra.

Turricola Terruggia 3 Castelnovese 1

RETI (1-0; 1-1; 3-1): 4’ rig. Scuvera (T), 20’ Parisi (C), 15’ st Quartero (T), 37’ st Marchetto (C).

AMMONITI: 26’ st Parisi (C), 28’ st Vigato (T).

ARBITRO: D’Acunzi di Asti 7 Arbitra un match non semplice con grande personalità, prediligendo i richiami verbali ai cartellini.

Turricola Terruggia 4-3-3
All. Nardiello-Bertelli 7 Coppia vincente.
Islami 6 Insicuro sull’1-1.
Volpi 6 Fatica nella spinta in fascia. 11’ st Piano 6 Sostanzioso.
Braggio 6.5 Solido e puntuale.
Sandrone 6.5 Capitano e vero trascinatore.
Foddai 7 Si procura il rigore dell’1-0. 26’ st Marchetto 9 Al rientro dopo otto mesi si presenta subito con un gol: mica male!
Scuvera 8 “Vogliamo undici Scuvera!”, il coro (comprensibile) della curva.
Vigato 6.5 Dà equilibrio.
Arionello 6 Tenta di pungere. 15’ st Berrone 6 Affamato.
Quartarone 6.5 Fa a sportellate contro tutti senza timore.
Drainekh 6 Poco appariscente.
Quartero 8 Il suo gol fa sognare, seppur per pochi istanti, il Turricola.
Dir: Capra.

Castelnovese Under 14
Il gruppo di Gallarati

Castelnovese 4-4-2
All. Gallarati 6.5 Regge nel primo tempo. Panchina corta.
Megardi 6 “Saponetta” sul 3-1.
Corazza 6 Pasticcia eccessivamente e non riesce ad incidere.
Barbieri 6.5 Fa la guerra con Vigat per tutto il match.
Ferrari 6 Con poca… benzina. Lento e compassato.
Dorner 6 Dosa i passaggi.
Parisi 6 Poco dinamico.
Alfano 6 Pare intimorito.
Antastasi 6 Più concreto sarebbe perfetto. 31’ st Tava sv
Migliore 6 Poco propositivo, pochi guizzi. 32’ st Pisa sv
Soldini 6 Pronti, via e provoca (ingenuamente) il rigore dell’1-0.
Khirat 7.5 L’unico a crederci per davvero. Spina nel fianco costante per la difesa del Turricola.
Dir: Pisa.

Clicca qui per le interviste post partita: qrfy.eu/5mc

Clicca qui per le interviste post partita: qrfy.eu/5md