17 Maggio 2021

Valenzana Mado – Boys Calcio Under 16, cecchino Salvador, passano i Boys

Le più lette

Gozzano-Città di Varese Serie D: bomber Allegretti non basta, Ebagua regala il pari all’ultimo respiro

È una partita da film quella andata in scena al D'Albertas di Gozzano, con i rossoblù di Antonio Soda...

Real Melegnano Under 19: la genesi di Fondrini, da calciatore professionista ad allenatore ambizioso

Allenatore giovane ma con tanta voglia di fare, e un futuro ancora tutto da scrivere. Lui è Fondrini Denis,...

Prevalle Eccellenza: interrotti i rapporti col DS Nodari dopo quattro stagioni

Finisce l'avventura di Pier Paolo Nodari come Ds del Prevalle. Attesa nei prossimi giorni la nomina del suo sostituto. Questo...

Molto amaro in bocca lascia alla Valenzanamado questa sconfitta a pochi minuti dalla fine, dopo aver sfiorato tre volte il gol con Galdiolo. Che dopo essersi distinto con tre azioni personali in area a pochi metri dalla porta, le ha concluso allo stesso modo, tre tiri fotocopia, a fil di palo. La gara ha offerto un bello spettacolo benché equilibrata sia sul piano del gioco che sul piano agonistico. Fino al fischio finale i ventidue giocatori non si sono risparmiati in generosità e fatica. Alla fine sul filo di lana la spuntano i Boys Calcio, ma la Vale esce a testa alta dal terreno di gioco. Nel primo tempo i ragazzi di Emiliano Rapetto si sono fatti preferire per la maggior pressione sui portatori di palla e per la reazione dopo il gol subìto. Nella ripresa gli orafi di Emiliano Maddé con l’innesto di Galdiolo si sono resi molto più pericolosi sulla fascia destra, sfiorando in più di un’occasione il gol. Ad accendere la gara in alcuni momenti ci ha pensato l’arbitro Simino di Casale che, a causa della sua giovane età, quasi coetaneo dei giocatori, si è fatto condizionare dalle rimostranze dei giocatori fischiando con ritardo falli che comunque c’erano. Trascorrono solo sei minuti e Martinenghi rischia di farsi male uscendo a valanga per strappare la palla dai piedi di Perassolo. Un minuto dopo Ratta, uno dei migliori in campo, servito al limite entra in area e trafigge Grillotti. Reagiscono di brutto gli avversari ed al 9′ Maccagno per un pelo anticipa Salvador al momento della conclusione sotto porta. Pochi minuti dopo Martinenghi esce in fase aerea per anticipare Perassolo che colpisce di testa, palla fuori, ma il portiere rovina addosso al giocatore: per l’arbitro è rigore che Salvador trasforma con una botta fortissima e centrale. Al 16′ Ratta con una punizione tesa a filo d’erba impegna Grillotti che con le falangette devia in angolo. Il raddoppio per i Boys arriva al 26′ con un bel triangolo disegnato da Cancilla, sponda al vertice di Torelli e conclusione a mezz’aria di Sultana, trascorsi nella Juve e nei grigi, con palla che s’infila nel sette a sinistra del portiere. Si va avanti a fasi alterne fino al 31′, quando su azione in contropiede Sega entra in area e con tiro molto angolato sigla il pari.

Nella ripresa Maddé opera alcune sostituzioni, ma la più azzeccata si rivela quella di Galdiolo che dal 17′ porta parecchio scompiglio nella retroguardia ovadese sulla fascia destra, sfortunato nelle conclusioni. 20′, 22′ e 25′, infatti, servito sulla linea laterale destra controlla bene la palla e per tre volte con finte rapide supera i difensori, entra in area e a pochi metri dalla porta, seppur defilato strozza troppo la conclusione con palla che finisce tre volte sul fondo per un pelucco. La gara sebbene ancora combattuta sembra avviarsi al giusto epilogo, ma al 38′ Maccagno spinge Torelli che cade in area. L’arbitro concede la massima punizione che il cecchino Salvador realizza con freddezza e prepotenza. Ancora qualche scaramuccia prima del fischio finale al 43′.

VALENZANAMADO – BOYS CALCIO 2-3

RETI (1-0, 1-2, 2-2, 2-3): 7′ Ratta (V), 13′ rig. Salvador (B), 26′ Sultana (B), 31′ Sega (V) 38′ st su rig. Salvador (B).

VALENZANAMADO (4-1-3-2): Martinenghi 6.5, Boveri 6.5, Kabashi 6.5, Milanese 6 (1′ st Dilorenz 6), Botta 6.5, Maccagno 6, Setti 6.5, Badengo 6, Mori 6 (10′ st Ciapolino 6), Ratta 7 (17′ st Galdiolo 6.5), Sega 7. A disp. Camuso, Bellarosa, Tramarin. All. Maddè 7. Dir. Isgrò.

BOYS CALCIO (4-4-2): Grillotti 6.5, Lanza 6.5, Scaiola 6.5 (20′ st Di Chiara 6), Cancilla 6.5, Rodella 6.5, Zunino 6.5, Torelli 6.5 (40′ st Tauszing sv), Muca 6.5 (35′ st Camera sv), Salvador 7, Sultana 7, Perassolo 7. All. Rapetti 7. Dir. Cancilla.

ARBITRO: Simino di Casale Monferrato 6. Indeciso in certe occasioni causa la sua giovane età.

AMMONITI: 24′ st Botta, 20′ Maccagno (V); 30′ Scaiola, 33′ Lanza, 43′ st Salvador, 38′ st Sultana (B).

ESPULSO: 42′ Gomez somma di ammonizioni.

PAGELLE

VALENZANAMADO

All. Maddè 7 Gesto altruistico verso gli avversari dicendo all’arbitro che non era fallo, e invito ai suoi di protestare meno, sottolineando che era un loro coetaneo.

Martinenghi 6.5 Coraggioso, al limite della temerarietà, nelle uscite in tante situazioni pericolose.

Boveri 6.5 Tanta fatica e sudore sulle incursioni in fascia di Torelli che a volte gli sfugge pericolosamente.

Kabashi 6.5 Anche lui ha la sua gatta da pelare con lo sgusciante Perassolo.

Milanese 6 Spinta centrale non sempre costante e proficua meglio come filtro. 1′ st Dilorenz 6 Cambia poco sulla fascia sinistra.

Botta 6.5 Con le sue giocate limita Salvador che poi segnerà solo su rigore.

Maccagno 6 Da evitare assolutamente quel fallo di rigore a fine gara su Torelli.

Setti 6.5 Si muove bene a centro campo senza tralasciare puntate in area.

Badengo 6 A fasi alterne nel gioco di appoggio alle punte. Prestazione discreta.

Mori 6 A volte solo, appare un po’ appesantito difficile scrollarsi di dosso Rodella. 10′ st Ciapolino 6 Si muove un po’ meglio.

Ratta 7 Uno dei migliori in campo, gol e assist per i compagni. 17′ st Galdiolo 6.5 Tre volte vicinissimo al gol sbagliati per un soffio.

Sega 7 Primo tempo sulla fascia dove approfitta di una buona occasione per far gol, nella ripresa sostiene l’attacco.

BOYS CALCIO

All. Rapetti 7 Squadra bene amalgamata nel gioco e tanto carattere, l’inizio è buono.

Grillotti 6.5 Nulla da fare sui gol, ma dimostra tanta personalità nell’incitare i compagni al bisogno.

Lanza 6.5 Carattere e determinazione nei tanti interventi difensivi, si becca per questo anche un’ammonizione.

Scaiola 6.5 Non trascura quando può la fase offensiva portandosi in avanti a dar man forte. 20′ st Di Chiara 6 Se la gioca in venti minuti.

Cancilla 6.5 Classico mediano davanti alla difesa, pronto a interdire e far ripartire.

Rodella 6.5 Arcigno nei contrasti non si concede distrazioni per tutto l’arco della gara.

Zunino 6.5 Insieme a Rodella forma una bella coppia di centrali a guardia dell’area.

Torelli 6.5 Fisico asciutto, longilineo dalla rapidità inusitata. Si procura il rigore della vittoria.

Muca 6.5 Occupa un ruolo cruciale nello scacchiere dei Boys.

Salvador 7 Centravanti di fisico si fa spazio quando parte ma anche dribbling veloce. Freddo sui rigori.

Sultana 7 La scuola Juve si è vista in occasione del gol, nonché nella ricerca degli spazi.

Perassolo 7 Azione di sfondamento di testa dove è riuscito a procurarsi il rigore.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli