25 Settembre 2020 - 12:23:00
sprint-logo

Valenzana Mado – Pro Villafranca Under 16, Masso e Biasotti doppiette letali

Le più lette

Polisportiva di Nova-Real Cinisello Under 19: finisce con un pirotecnico poker per i padroni di casa

La sfida tra Polisportiva Di Nova e Real Cinisello valida per la Coppa Lombardia Under 19 termina con un...

Villa Valle Serie D, Luca Stanzione è un nuovo giocatore giallorosso

Il Villa Valle nella giornata odierna ha ufficializzato l'arrivo dalla Giana Erminio del terzino Luca Stanzione. Classe 2001, Stanzione...

Primavera Tim Cup, i risultati del primo turno: Milan, Monza e Torino avanti, fuori la Cremonese

Primavera Tim Cup, ecco i risultati del primo turno. In attesa di Udinese-Vicenza, programmata per le 15:00 di sabato,...

Dopo le due ultime brutte sconfitte la Vale ottiene una bella vittoria, ai danni della combattiva Pro Villafranca, che fa morale. E le permette di scrollarsi di dosso quella ragnatela di pessimismo, ritrovando così quella fiducia e quella sicurezza dimostrata nella prima parte del campionato. Sette gol nell’arco dell’intera gara, sei dei quali nella ripresa. Una prima frazione di gioco, dunque, con poche emozioni e gioco che ristagna tra i limiti delle due aree di rigore con rare conclusioni in porta. Ma i rosso blu si fanno preferire per una più intensa trama di passaggi, che purtroppo negli ultimi venti metri non trova interpreti pronti a finalizzare il lavoro dei centrocampisti. Gli astigiani con un modulo ad una sola punta, Diop, e tutti gli altri dietro la linea della palla scelgono il gioco di rimessa che non dà i frutti sperati, essendo l’attaccante chiuso tra Molaro e Robotti. Masso, che poi sbloccherà il risultato, in gran spolvero si muove molto bene a centro campo recuperando e servendo tanti palloni in avanti. Il primo brivido al 7′ lo provocano gli ospiti: su una punizione che Benedetti controlla male sotto porta, ma poi con un guizzo in recupero evita la conclusione di Ambesi. Rossini al 12′ sfiora la traversa dopo aver saltato un avversario. Al 33′ Biasotti mette a lato su uscita a vuoto del portiere e porta sguarnita. Due minuti dopo Rossini sfugge al suo guardiano e si lancia in area, sulla sinistra Masso segue il compagno e si fa trovare pronto per il tap-in.

La ripresa si apre all’insegna di Rossini, nel momento di maggior pressione degli ospiti, lanciato sulla fascia destra che controlla e mette a centro, Testera colpisce la palla rallentandone la corsa, Biasotti in agguato di sinistro, dal dischetto, mira nell’angolino basso e lo trova. Trascorrono solo cinque minuti e lo stesso Biasotti, su un’azione fotocopia della prima, il difensore se lo perde, mette in rete col classico tap-in. Doppietta che dovrebbe tagliare le gambe alla Pro Villafranca che invece reagisce e si rende pericolosa pressando i valenzani nelle loro metà campo. Tanto che al 13′ accorciano con una bella rete di Girotto e un minuto dopo sfiorano ancora la rete su una punizione a fil di sette di Girotto. Maddè butta nella mischia Gambolò che ha un sinistro veramente letale, peccato che pecchi in continuità. E comunque è proprio lui che al 20′ sfrutta un assist di Testera sul palo opposto per ristabilire le distanze con un tap-in. La partita non è ancora finita perché al 33′ Girotto realizza il rigore del 4-2 su un fallo di Molaro.. Al 40′ Gambolò con una pennellata di sinistro serve sulla corsa Masso che chiude la gara infilando Primiano in uscita sotto il corpo.

IL TABELLINO DI VALENZANA MADO PRO VILLAFRANCA UNDER 16

Andrea Masso

VALENZANA MADO – PRO VILLAFRANCA 5-2
RETI (3-0, 3-1, 4-1, 4-2, 5-2): 35′ Masso (V), 2′ st Biasotti (V), 7′ st Biasotti (V), 13′ st Girotto (P), 20′ st Gambolò (V), 33′ st rig. Girotto (P), 40′ st Masso (V).
VALENZANA MADO (4-3-3): Ghiotto 6.5 (1′ st Licari 6), Benedetti 6.5, Montini 6.5, Masso 7.5, Robotti 6.5, Molaro 6.5, Megna 6 (15′ st Qela 6), Rossini 7 (25′ st Mauro 6), Testera 6.5, Piccardi 6.5, Biasotti 7 (10′ st Gambolò 7). All. Maddè 7. Dir. Rossini.
PRO VILLAFRANCA (4-2-3-1): Ferrero 6 (10′ st Primiano 6), Scapparino 6 (26′ st Goleanu 6), Novara 6, Malotaj 6, De Masi 6, Gallo 6 (1′ st Pellegrini 6), Borcea 6, Ambesi 6 (1′ st Guolo 6), Margotta 6.5, Diop 6, Girotto 7. All. Gallo 6.5. Dir. Scapparino
ARBITRO: Ballini di Casale Monferrato 7 Decisioni giuste, sempre vicino all’azione.
AMMONITI: 11′ st Testera (V), 21′ st De Masi (P), 27′ st Diop (P), 9′ st Pellegrini (P).

PAGELLE VALENZANA MADO UNDER 16

Luca Biasotti

All. Maddè 7 Bel riscatto dopo due delusioni, squadra volitiva e compatta.
Ghiotto 6.5 Non subisce gol, anche se poco impegnato sicuro tra i pali. 1′ st Licari 6 Meno fortunato subisce due gol.
Benedetti 6.5 A parte qualche piccola incertezza, prestazione sopra le righe nei contrasti.
Montini 6.5 Dalle sue parti si passa poco, sempre attento a contrastare Borcea.
Masso 7.5 Apre e chiude le danze con due gol di opportunismo e tempismo, oltre a tanto gioco.
Robotti 6.5 Nel centro della difesa non ce n’è per nessuno di quelli che entrano.
Molaro 6.5 Prende le misure al solitario Diop che gioca pochi palloni.
Megna 6 Non fa mai male sulla fascia sinistra come se non fosse a suo agio. 15′ st Qela 6 Dà molto nei minuti in cui gioca.
Rossini 7 Una spina nel fianco della difesa astigiana dai suoi piedi gli assist di tre gol.
Testera 6.5 Corre, svaria su tutto il fronte creando spazi e un assist involontario per il secondo gol.
Piccardi 6.5 Quando serve sa accelerare o rallentarele giocate a centro campo.
Biasotti 7 Una faina nelle due occasioni che gli sono capitate. 10′ st Gambolò 7 Piedi buoni e visione di gioco, ma tanta discontinuità.

PAGELLE PRO VILLAFRANCA

All. Gallo 6.5 Difficile fare di più, squadra coraggiosa.
Ferrero 6 Si prende un sol gol. Poco impegnato. 10′ st Primiano 6 Nella ripresa i valenzani diventano letali.
Scapparino 6 A volte spaesato sugli attacchi orafi sulla fascia.
Novara 6 Si fa scappare troppe volte lo sgusciante Biasotti che lo penalizza con due gol.
Malotaj 6 Si perde in alcune occasioni dalle quali scaturiscono i gol.
De Masi 6 Va in confusione in due momenti topici dei valenzani.
Gallo 6 Agisce davanti alla difesa e dietro la linea dei centrocampisti, riesce a combinare poco. Ma non è l’unico. 1′ st Pellegrini 6 Non migliora la situazione.
Borcea 6 Lavora più in fase difensiva che offensiva, a volte in difficoltà.
Ambesi 6 Non stava demeritando, forse esce per infortunio. 1′ st Guolo 6 Poco visibile.
Margotta 6.5 Spinge per quanto può in attacco, ma non sempre sfonda la difesa orafa.
Diop 6 Troppo solo, fisico asciutto e velocità, un solo tiro verso a porta.
Girotto 7 Meglio non poteva sfruttare le due occasioni in cui è andato in rete.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli