23 Giugno 2021

Monferrato Under 19, il tecnico Sheta: «I ragazzi aspettano solo di ritornare in campo»

Le più lette

San Gallo Settimo: nuovo campo a San Benigno e fine settimana ‘galattico’

Settimana col botto per il San Gallo Settimo! Dopo aver disputato una serie di amichevoli di prestigio con Torino...

Villa Valle Serie D: scelto Valter Bonacina come nuovo allenatore

Dopo aver scelto di non andare avanti con Giovanni Mussa a seguito della salvezza raggiunta in campionato, il Villa...

Alcione in Serie D! Il Pavia cala il poker in casa del Club Milano e chiude il discorso promozione nel Girone B

L'Alcione conquista la promozione in Serie D a una settimana di distanza dalla fine del campionato. Un risultato storico...

Un periodo storico non facile per tutti, così come per un’intera generazione che, da un anno a questa parte, non ha potuto fare ciò che più ama: giocare a calcio, divertendosi insieme. Una situazione complicata anche dal punto di vista della sua gestione, come spiegato da Urim Sheta, allenatore dell’Under 19 del Monferrato: «Siamo fermi praticamente da un anno, ad eccezione delle due partite di campionato che abbiamo disputato ad inizio stagione. I ragazzi sono impazienti: mi scrivono ogni giorno chiedendomi quando potranno finalmente tornare in campo. Non vedono l’ora. Dispiace più che altro per loro: è un periodo difficile, speriamo possa passare presto». Una situazione complicata e anomala, in cui inevitabilmente anche la preparazione atletica dei giocatori ha dovuto subire delle mutazioni significative: «Abbiamo dato ai ragazzi qualche esercizio di potenziamento da fare in maniera privata a casa, a cui va ad aggiungersi della corsa libera all’aperto – ha spiegato Sheta – Ora attendiamo comunicazioni dai piani alti, ma lavorare in questo modo è davvero difficile. Con i ragazzi ci sentiamo spesso. Il nostro è un bel gruppo, siamo tanti e tutti molto affiatati, compatti e uniti. Abbiamo disputato due partite portando a casa due belle vittorie: la squadra era in forma, c’erano tutti i presupposti per fare bene. Il nostro lavoro stava dando i frutti sperati: puntavamo ad arrivare il più in alto possibile». Uno sguardo poi anche al futuro e all’alba di una nuova stagione, dal momento che per quella attuale non sembrano esserci i presupposti per una ripartenza: «Abbiamo parlato con la società, la quale ha garantito a tutti la riconferma, sia per quanto riguarda noi dello staff che per i nostri giocatori. Quest’anno abbiamo tenuto in rosa pochi fuori quota, quindi potremo ripartire con tutti i giocatori che fanno parte della nostra rosa di quest’anno. Ovviamente ci sarà spazio anche per qualche innesto, ma il blocco centrale rimarrà lo stesso». Infine, per quanto riguarda l’aspetto tattico, Sheta ha illustrato il tipo di gioco che predilige il Monferrato Under 19, evidenziandone i punti di forza: «Amiamo un calcio offensivo: vogliamo fare continuamente gioco e attaccare, tenendo pur sempre un occhio alla difesa. Per questo motivo ho scelto un modulo che avesse la difesa a quattro, in modo da permetterci di attaccare senza subire troppo il contropiede da parte degli avversari. Stavamo lavorando seguendo il 4-2-3-1 come modulo di riferimento, il quale all’occorrenza poteva trasformarsi in un più classico 4-3-3. Pensiamo sia la scelta migliore per noi, anche in vista della prossima stagione».

 

LA ROSA DEL MONFERRATO UNDER 19, STAGIONE 2020/21

Portieri: Olivieri Giovanni, Quattrociocchi Davide.
Difensori: Ardrizzi Pier Carlo, Furlan Lorenzo, Di Bitetto Alessandro, Lanotte Matteo, Rossi Jacopo, Cotella Gabriele, Pellottieri Lorenzo, Somma Giovanni, Trimarco Emanuele.
Centrocampisti: Boriani Mattia, Tartarini Luca, Serrao Nicola, Rena Lorenzo, Remotti Andrea, Porcu Lorenzo, Pezzano Daniel, Miotto Simone, Marchelli Francesco, Lidestri Luca, Feretti Paolo, Cera Daniele, Bellacicco Edoardo.
Attaccanti: Desimone Luca, Marmonti Luca, Xhixha Giulio, Zito Attilio, Piras Jacopo.
Allenatore: Sheta Urim

 

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli