5 Agosto 2020 - 13:22:29

Sca Asti – Mezzaluna Under 14: Ronzini colpisce, il Mezzaluna affonda la super Sca

Le più lette

Club Milano Eccellenza, ecco tutti gli Under. C’è Resmini dal Piacenza per Scalise

Club Milano comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/21 con i seguenti giocatori “under”. Si tratta...

Ponte San Pietro Under 17: intervista doppia a Brusamolino e Bonassi, coppia di stelle dei blues

Una coppia stellare che rappresenta la ciliegina sulla torta di una rosa, quella 2004 blues, formidabile. Parliamo di Brusamolino...

Olginatese, scelto l’allenatore dell’Under 14: panchina affidata a Luca Donato

Definito anche l'ultimo dubbio in casa Olginatese. Dopo aver ufficializzato da diverso tempo le due panchine dell'élite, e conseguentemente...

Tocca al Mezzaluna tritare il record di 10 vittorie consecutive della Sca Asti e frantumare l’imbattibilità della squadra astigiana che durava dall’inizio del Campionato. Vittoria assolutamente meritata quella dei ragazzi di Villanova: hanno pressato e messo in difficoltà i bianconeri fin dai primi minuti e hanno trovato nei cambi nuova linfa per arrivare a una vittoria che potrebbe riaprire il discorso campionato. La squadra di casa, al contrario, è apparsa contratta e incapace di trovare soluzioni per mettere in difficoltà gli avversari. Il tecnico Ceste a fine gara ha ammesso le difficoltà, ma anche il fatto che probabilmente questa doccia fredda servirà ai ragazzi per trovare nuove motivazioni.

Fin dai primi minuti si capisce che il Mezzaluna è venuto ad Asti per cercare l’impresa. Pressa alto e riparte sempre con pericolosità. Il centrocampo ospite appare sempre più equilibrato – e con un uomo in più – rispetto a quello astigiano, in cui Bertone e Cristina sono sempre costretti a rincorrere per recuperare palla. Tanto che Ceste, dopo pochi minuti, sposta Surian in mezzo e Bertone sulla fascia, sperando di avere maggior peso in mezzo. La prima, clamorosa palla gol arriva all’11’: Mutino si libera di Magari e si ritrova solo davanti al portiere, ma il suo tiro, debole, finisce in bocca al portiere. Il Mezzaluna gioca costantemente proiettato in avanti, sfruttando soprattutto la corsia destra con Pisano, mentre solo nel finale la Sca riesce a costruire qualcosa in attacco al 34′ Ponghetti se ne va sulla destra, supera due avversari, ma a tu per tu con il portiere tira debolmente.

Ripresa più vivace, anche perché il Mezzaluna rifiata dopo un primo tempo a mille. Lo spostamento di Ponghetti al centro dell’attacco, inoltre, aumenta il peso offensivo bianconero, anche se i due centrali Toso e Vidali sono veramente difficili da superare. Ma che non sia giornata per la Sca è evidente dai rischi che corre in difesa: Ferlisi è spesso costretto a giocare da libero, per evitare che le ripartenze ospiti creino danni. Infatti l’ingresso di Tapparo e Ronzini rivitalizzano l’attacco ospite, non così si può dire dei cambi astigiani: al 31′ il tocco del neoentrato Primiano verso il portiere è troppo moscio, Ronzini ne approfitta, conquista palla e sigla il gol che fa esplodere la nutrita tifoseria del Mezzaluna in trasferta. Il giovane attaccante si becca anche un giallo per essersi tolto la maglia. Un peccato che paga pochi minuti dopo, quando l’arbitro gli sventola un nuovo giallo per un’entrata troppo veemente. Il mattatore dell’incontro finisce la gara in anticipo, ma l’unico rosso che conta è il colore del Mezzaluna, che alla fine riesce a vincere sul campo della finora imbattibile Sca Asti.

IL TABELLINO DI SCA ASTI MEZZALUNA UNDER 15

SCA ASTI – MEZZALUNA 0-1
RETE:
31′ st Ronzini.
SCA ASTI (3-4-3): Ferllsi 6.5, Frasca 6, Magari 6 (16’st Primiano 5.5), Bertone 6 (14’st Sallaku 6) , Surian 6, Protopapa 6, Girlando 5.5 (12’st Bullari 6), Panetta 5.5, Mustacciu 5.5, Cristina 6.5, Ponghetti 6.5. A disp. Menzato. All. Ceste 6. Dir. Girlando, Ferlisi.
MEZZALUNA (4-3-3):
Seglie 6, Pisano 7, Giubergia 6.5, Lucà 6.5 (14’st Ronzini 6.5), Toso 7, Vidali 7, Negro 6, Fontana 6, Mutino 6 (12’st Tapparo 6), Casalova 6.5, El Rahiti 6.5. A disp. Pelà, Colitti, Crudo, Della Ferrera, Sciacca. All. Gamba 7. Dir. Colitti.
AMMONITI:
Frasca (S), El Rahiti (M), Tapparo (M).
ESPULSO:
34′ st Ronzini (M) per doppia ammonizione.
ARBITRO:
Marciello di Asti 6.5 Sembra poco più grande dei ragazzi in campo, ma si dimostra sufficientemente autorevole.

LE PAGELLE DI SCA ASTI – MEZZALUNA UNDER 15

SCA ASTI (3-4-3)

 

All. Ceste 6 Troppe vittorie hanno forse esaltato troppo lo spogliatoio?
Ferlisi 6.5 Costretto spesso a giocare con i piedi, dimostra di avere anche buoni riflessi su Mutino.
Frasca 6 Molte imprecisioni, frutto anche dell’affanno in difesa.
Magari 6 Spesso costretto a rincorrere avversari che arrivano da tutte le parti 16′ st Primiano 5.5 Un errore solo, ma decisivo.
Bertone 6 Meglio quando va in fascia 14′ st Sallaku 6 Prova ad aumentare la spinta. Surian 6 Tanto lavoro oscuro in mezzo al campo.
Protopapa 6 Libero che ama giocare davanti alla difesa, ma fatica a creare gioco.
Girlando 5.5 Un tempo da comparsa sulla destra. 12′ st Bullari 6 Poco di più.
Panetta 5.5 Si defila sulla sinistra estraniandosi dal gioco, qualcosa in più nella ripresa. Mustacciu 5.5 Fa movimento, ma non trova spazi per pungere.
Cristina 6.5 Leader in mezzo al campo, solo che sono più i palloni che gli tocca riconquistare, di quelli che vorrebbe impostare.
Ponghetti 6.5 L’unico che prova a rendersi pericoloso in attacco.

Mezzaluna (4-3-3)

Simone Pisano

All. Gamba 7 Match preparato alla perfezione, si prende la rivincita sull’andata.
Seglie 6 Raramente impegnato, sempre attento.
Pisano 7 Primo tempo arrembante, nella ripresa dimostra di saper difendere.
Giubergia 6.5 Si fa notare con un paio di fughe nel finale di gara.
Lucà 6.5 Gran primo tempo, cala nella ripresa. 14’st Ronzini 6.5 Freddo nel siglare il gol, troppo caldo nel prendere i due gialli.
Toso 7 Gli attaccanti di casa vanno sempre a sbattere sul “muro”.
Vidali 7 Anche per lui una prova maiuscola a centro difesa.
Negro 6 Bravo nel pressare i difensori, meno nell’andare a concludere.
Fontana 6 Importante lavoro di raccordo in mezzo al campo.
Mutino 6 Sciupa una clamorosa occasione per sbloccare il match. 12′ st Tapparo 6 Vivace nel finale.
Casalova 6.5 Corre e imposta con continuità.
El Rahiti 6.5 Insidioso con i suoi movimenti in attacco.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli