Villafalletto-Morevilla, Under 15

Partiamo da un presupposto: nessuna regola è così generale da non ammettere alcune eccezioni. E questo saturday match ne è stato la prova. La regola, infatti, dice che la squadra di Lorenzo Ungaro vince sempre; per rendersene conto basta dare un’occhiata alle statistiche: nelle ultime due stagioni, il Villafalletto ha collezionato ben 41 vittorie in 43 partite disputate, portando a casa (udite, udite) 123 dei 129 punti disponibili e mettendo a referto ben 324 gol a fronte dei 21 subiti; l’eccezione, invece, si chiama Morevilla: quelle uniche due sconfitte, infatti, i biancorossi le hanno subite entrambe dalla compagine di Manuel Risso, che riesce ad imporsi nella trasferta più difficile, portando a casa i 3 punti più importanti della stagione, ponendosi alla testa della classifica e permettendo ai 2005 di Alex Garbin (per l’occasione presenti sugli spalti in veste di tifosi speciali) di sognare i campionati Regionali. Potremmo osare ancora di più, affidandoci alla numerologia: nella gara di andata di Moretta, era finita 2-1; proprio come in questa gara di ritorno. Eppure, seguendo la trama della prima mezz’ora di gara, la partita sembrava essersi indirizzata su binari congeniali ai padroni di casa: al 17’ del primo tempo, uno dei tre Ambrosino in campo, Enrico, premia il taglio del puntero Bertolino, che scavalca l’ultimo uomo rossoverde Giordanino col pallonetto, portando il Villafalletto sull’1-0; al 25’, Poliotto sfrutta il gran disimpegno di Becchio e piazza nel sette la rete del pareggio, scatenando l’oleada dei tifosi ospiti e suonando la carica per i suoi compagni; al 3’ minuto della ripresa, il Morevilla realizza l’impresa, con la gran botta di Bourcet da fuori area che batte Palmeri, ribalta il parziale e porta gli ospiti sull’1-2, infiammando definitivamente i cuori dei 2005 e dei genitori accorsi in questa caldissima trasferta del sabato pomeriggio. Il gruppo di Risso, momentaneamente, si prende lo scettro del girone B attestandosi a quota 52 punti, gli applausi del pubblico e il titolo di bestia nera del Villafalletto.

Villafalletto-Morevilla 1-2
RETI (1-0, 1-2): 17′ Bertolino (V), 25′ Polliotto (M), 3′ st Bourcet (M).
AMMONITI: 34′ Bianco (V), 28′ st Bourcet (M).
ARBITRO: Minischetti di Torino 8.5 Una direzione di gara perfetta.

Tifosi speciali: i ragazzi del Morevilla 2005 di Garbin sognano i regionali sugli spalti
Tifosi speciali: i ragazzi del Morevilla 2005 di Alex Garbin sognano i regionali sugli spalti

VILLAFALLETTO 4-4-2
All. Ungaro 7 Il suo gruppo è un cliente difficile.
Palmieri 6.5 Buona prova, ma qualche leggerezza di troppo.
Marengo 6.5 Bene in fase di spinta, meno in retroguardia.
Cosio 7 Macina chilometri e serve palloni interessanti.
Ambrosino G. 6.5 Diligente.
Piacenza 7 Al 22’ ha l’occasione per portare i suoi sul 2-0, ma Giordanino gli strozza l’urlo in gola ribattendo il suo destro.
Ambrosino E. 7 Buona guardia.
Ambrosino M. 6.5 Battagliero.
1′ st Piola 6.5 Un buon impatto.
Bianco 6.5 Recupera palloni importanti e tenta di impostare.
Bertolino 7.5 La sblocca con grande eleganza e freddezza.
Margaria 7 Tenta di pungere.
Kone 7 Un fulmine: onnipresente lungo tutta la fascia sinistra.
Dir: Falciano.

MOREVILLA 4-3-1-2
All. Risso 8 L’unico a battere il Villafalletto in 2 anni.
Giordanino 7.5 Salvifico al 22’ sul tiro di Piacenza e dieci minuti dopo su quello di Bianco.
Dekaj 7 Coriaceo a sinistra.
Dossetto 7 Maratoneta nato.
Megliocco 7.5 Toglie le castagne dal fuoco in più occasioni.
Durando 6.5 Combattivo.
5′ st Angaramo 6.5 Muscolare.
Cavaglià 6.5 Sacrificio e corsa.
12′ st Scordia 6.5 Entra bene.
Polliotto 7.5 La pareggia lui.
1′ st Anselmo 7 Agisce da ariete e crea scompiglio.
Bourcet 8 La sua botta da fuori area vale il primato in classifica.
Becchio 7.5 Bei disimpegni.
Corvi 6.5 Spina nel fianco.
38′ st Sandrone sv
Negro 6.5 Sa come rendersi pericoloso: contributo essenziale.
Dir: Cavaglià, Ghidella.

LE PAROLE A FINE GARA: MANUEL RISSO (MOREVILLA)

LE PAROLE A FINE GARA: LORENZO UNGARO (VILLAFALLETTO)

QUI TROVI LA FOTO GALLERY DELLA PARTITA