La Chivasso Under 17
La Chivasso prima del calcio d'inizio

E’ un match sentito, svoltosi in un clima di tensione e nervosismo frutto amaro di strascichi dell’andata, quello che ha visto consolidarsi il secondo posto (a +1 dal Fenusma) dei ragazzi di Abbate. Il frutto sono poche occasioni limpide, tanti falli e conseguenti ammonizioni a frammentare il gioco. La gara si apre, siamo al 3’, con l’immediato vantaggio ospite, grazie alla pennellata su punizione di Steffenino: nel mucchio selvaggio a centro area è Ferrara a trovare il tocco vincente. La reazione del La Chivasso giunge al 12’ con Loduca, che si cimenta in slalom saltando due avversari così da crearsi lo spazio per arrivare alla conclusione, sfiorando il palo alla sinistra di Castronuovo. Nel resto del tempo, il pallino del gioco è nei piedi dell’Agliè, che però produce soltanto due sortite adopera dei due attaccanti, risolte entrambe da Depaoli. Ripresa sicuramente più vivace, anche grazie al sopraggiungere immediato del pari: 3’, Loduca riesce a insinuarsi sulla sinistra e con un tiro a giro va a cogliere l’angolo opposto, senza che il portiere possa intervenire. Ma al 12’ i vallesi si riportano avanti: punizione fotocopia e stessi interpreti del primo vantaggio, ma questa volta Ferrara colpisce di testa. A questo punto i biancorossi si gettano avanti, più di impeto che di logica, e al 22’ sfiorano il pari con la bella imbeccata di Gastaudo a favore di Loduca, che seppur defilato, calcia dalla destra cogliendo il palo opposto, con la sfera che attraversa tutta la linea di porta, per essere spazzata poi via. Al 34’ la parola fine è sancita dal tapin vincente di Fadda.

 

LA CHIVASSO 1 AGLIÈ VALLE SACRA 3 RETI (0-1, 1-1, 1-3): 3’ Ferrara, 3’ st Loduca (L), 12’ st Ferrara, 34’ st Fadda.
AMMONITI: 16’ Ferrara (A), 19’ Marciuc, 29’ Fadda (A), 30’ Basso (A), 32’ Angelone, 34’ Rebola, 39’ Defilippi (A), 4’ st Mordenti, 6’ st Rubino, 26’ st Bertolino (A), 44’ st Calfa.
ARBITRO: Huzuneanu di Chivasso 6.5 Gran personalità, ma qualche errore.

La Chivasso 4-2-2-2
All. Trusciglio 6 Discreta prova di squadra con poco gioco.
Depaoli 7.5 Ha parato ciò che doveva parare.
Lombardi 6 Soffre le incursioni di Fadda e Triberti.1’ st Mordenti 6 Un po’ sotto tono.
Gastaudo 6.5 Solita gara di livello: è una garanzia.
Ruffino 6.5 Un vero combattente.
Saber 7 Non lascia passare nulla.
Loduca 7.5 E’ lui il più pericoloso dei suoi.
Rebola 6 Bene di testa, a volte fuori posizione.1’ st Calfa 6.5 Porta vivacità.
Angelone 6.5 Tutto fare.
Marciuc 6.5 Bravo tra le linee.30’ st Rachhi sv
Rubino 6.5 Tira fuori dal cilindro qualche giocata d’autore.
Borca 6.5 Ci crede fino all’ultimo. A disp.: Tricerri, Romedea, Spigariol.
Dir.: Gasparella.

Agliè Valle Sacra Under 17
L’Agliè Valle Sacra di Andrea Abbate

Agliè Valle Sacra 4-3-2-1
All. Abbate 7 Altra vittoria su un campo pesante.
Castronuovo 7 Dà solidità alla retroguardia.
Bertolino 6.5 Attento in copertura. 29’ st Pomatto sv
Defilippi 7 Spinge il più possibile.
Steffenino 7 Punizioni sempre meravigliose.
Del Carretto P. 6.5 Dà tutto, ma troppo nervoso nella ripresa.
Del Carretto A. 6.5 Deciso in chiusura.
Fadda 6.5 Spazia dappertutto.

Fabio Ferrara, uomo partita dell’incontro

Ferrara 7.5 In area avversaria, era tutto suo. 39’ st Elatrache sv
Triberti 7 Bravo sia a impostare che a finalizzare.
Gagliardi 6 Evanescente. 1’ st Barbero 6.5 Dinamico là davanti.
Basso 6.5 Basso nel nome, ma alto nella prestazione. 38’ st Saitta sv A disp.: Agasi, Odello.
Dir.: Triberti.

 

 

Clicca qui per le interviste ad Andrea Abbate, tecnico dell’Agliè Valle Sacra e ad Alessandro Truscillo, tecnico de La Chivasso