Il Cnh Industrial di Filoni

Il derby tra Settimo e Cnh Industrial per la categoria Under 19 è stata una partita senza esclusione di colpi anche se abbastanza corretta, nonostante le due espulsioni e i due rigori assegnati dall’arbitro Diamante. Gara che entra subito nel vivo e che vede gli ospiti protagonisti della prima frazione per quanto riguarda il numero di occasioni pericolose create: il primo tiro della gara lo effettua Costa che lanciato da Terribile sulla corsia di destra, resiste alla carica di Parisi e calcia forte verso la porta di Perlo, sfiorando solo la traversa. La vera possibilità di aprire le marcature però è del Settimo che sugli sviluppi di un calcio d’angolo si guadagna un calcio di rigore per un fallo di mano: dal dischetto parte Pagano che mira all’angolo sinisto, ma Fundone intuisce e neutralizza il tiro. Il Settimo prova a spingere sull’acceleratore e al 15′ spreca un’altra palla gol con Cuomo, che non centra la porta dal vertice dopo un’uscita folle di Fundone al limite dell’area. Alla mezz’ora colpisce il Cnh: contropiede fulmineo degli ospiti guidato da Terribile che lancia Iuliani sulla sinistra, l’esterno prende il centro del campo arrivato al limite e con una conclusione rasoterra batte Perlo sul suo palo. Partita in discesa per i ragazzi di Filoni, che giocano un calcio più propositivo dei viola nella prima parte di gara. Prima dell’intervallo Terribile raddoppia con una magia da calcio d’angolo, battendolo direttamente sul palo del portiere e trovando l’insicura risposta di Perlo. I primi 10′ della ripresa sembrano l’inizio soporifero di una ripresa con ben poco da dire, ma Primomo sveglia i suoi e riapre la gara: il neoentrato Jouini (giocatore che cambia volto al Settimo) crea la superiorità numerica palla al piede prima di allargare per Felletti che mette al centro una palla pericolosa, la difesa bianca non rinvia a dovere e Primomo in mezza rovesciata fa 1-2. Il Settimo ora sembra avere tutto un altro piglio e inizia ad attaccare con più convinzione, ma alla mezz’ora Terribile firma la doppietta da calcio piazzato: punizione dal limite e rasoiata sul palo di Perlo, battuto ancora colpevolmente. Con la superiorità numerica in seguito all’espulsione di Borrini, i viola tornano a crederci e al 36′ accorciano ancora le distanze: Jouini e Dellarovere (due cambi davvero azzeccati da Albicenti) duettano sulla destra e Dellarovere e bravo a mettere al limite un pallone rasoterra raccolto da Tavaglione che conclude di prima battendo Fundone. Ancora Jouini nei minuti finali a creare scompiglio nella metà campo ospite, mettendo al 41′ sulla testa di Felletti una bella palla che l’attaccante viola mette malamente a lato. All’ultimo minuto del tempo regolamentare il Settimo ricrea l’azione del 3-2, ma questa volta Tavaglione mette alto. Sembra ormai finita la gara ma c’è ancora l’occasione molto discussa del terzo minuto di recupero sul fronte Cnh: trovando grandi spazi offensivi nella metà campo viola, Brescia manda in porta Gemello che prova a saltare Perlo, riuscendoci ma trovando il fallo da rigore. Grave errore tecnico dell’arbitro Diamante che espelle Perlo, penalizzando il Settimo in vista della prossima gara e non applicando a dovere il regolamento. Terribile dal dischetto realizza la tripletta e si porta a casa il pallone e il derby di Settimo.

IL TABELLINO DI SETTIMO-CNH INDUSTRIAL

<strong>SETTIMO-CNH INDUSTRIAL 2-4</strong>
<strong>RETI (0-2, 1-2, 1-3, 2-3, 2-4): </strong>27′ Iuliani (C), 44′ Terribile (C), 11′ st Primomo (S), 26′ st Terribile (C), 36′ st Tavaglione (S), 48′ st rig. Terribile (C).
<strong>SETTIMO: </strong>Perlo 5, Curreli 5.5 (32′ st Mascolo sv), Parisi Roberto 6, Tavaglione 6.5, Boffa 6.5, Pagano S. 6, Lavanga 5.5 (36′ st Piotto sv), Primomo 6.5, Felletti 5.5 (48′ st Roggero sv), Gurrieri 6 (21′ st Dellarovere 7), Cuomo 6 (4′ st Jouini 7). A disp. Carè. All. Albicenti 6.
<strong>CNH INDUSTRIAL: </strong>Fundone 6, Passarello 6.5, Dell’Agnolo 6.5, Lazzati 6.5, Traisci 6.5, Mosca 6.5, Costa 7 (25′ st Brescia 6.5), Borrini 6, Grivetto 7 (33′ st Gemello sv), Terribile 8.5, Iuliani 7 (15′ st Biscant 6). A disp. Di Ponto, Corbosiero, Botta, Rubino, Tarasco, Di Gregorio. All. Filoni 6.5.
ARBITRO: Diamante di Chivasso.
ESPULSI: 33′ st Borrini (C), 48′ st Perlo (S).

LE PAGELLE DI SETTIMO-CNH INDUSTRIAL

SETTIMO

Perlo 5 Due gol decisamente evitabili. Ci mette del suo anche sull’1-0.
Curreli 5.5 Sbaglia tanto e regala spesso palla agli avversari. 32’st Mascolo sv
Parisi 6 Deve tenere testa a Costa e fa un lavoro sufficiente.
Tavaglione 6.5 Salva una prestazione opaca con un bel gol.
Boffa 6.5 Due chiusure importanti che quasi valgono un gol. Partita di carattere.
Pagano 6 Dirige bene la linea difensiva, ma porta il peso del rigore sbagliato.
Lavagna 5.5 Parte bene nella prima frazione, poi si innervosisce e fatica a trovare la posizione. 36’st Piotto sv
Primomo 6.5 Tolto il gesto tecnico sul gol, gioca una partita di intensità e sacrificio.
Felletti 5.5 Non la sua migliore gara. Spesso statico e imbrigliato nella difesa avversaria. 48’st Roggero sv
Guerrieri 6 Bene sia in fase di costruzione che in quella di copertura. 21’st Dellarovere 7 Gran lavoro in fascia e bell’assist per Tavaglione.
Cuomo 6 Sfrutta bene la sua velocità. 4’st Jouini 7 Cambia fisionomia ai suoi e sembra per un attimo cambiare anche le sorti della gara.
All. Albicenti 6 Alcuni dei suoi sembrano mancare del giusto atteggiamento. Riapre la gara con i cambi.

Il Settimo di Massimiliano Albicenti

CNH INDUSTRIAL

Fundone 6 Para si il rigore, ma non è un esempio di sicurezza.
Passarello 6.5 Sbaglia davvero poco, ottime diagonali.
Dell’Angolo 6.5 Il duello con Primomo è uno dei più avvincenti. Bravo in copertura.
Lazzati 6.5 Attenzione e intensità nel mezzo.
Traisci 6.5 Il ruolo non sarà il suo, ma Felletti gioca davvero pochi palloni.
Mosca 6.5 Sicuro e puntuale negli interventi.
Costa 7 Ottima tecnica nel dribling; tra i migliori nella prima frazione. 25’st Brescia 6.5 Appena entrato guadagna la punizione del 3-1.
Borrini 6 In pressione su tutti i portatori di palla, il rosso è la conseguenza dei numerosi interventi a rompere il gioco.
Grivetto 7 Detta bene il passaggio e si fa sempre trovare dai compagni. 33’st Gemello sv
Terribile 8.5 Angolo, punizione e rigore, mai vista una tripletta del genere.
Iuliani 7 Trova un bel gol e gioca un’ottima partita. 15’st Biscant 6 Aiuta a tenere alta la squadra.
All.Filoni 6.5 Ottimi spunti offensivi e solidità difensiva.