12 Agosto 2020 - 14:08:08

Beinasco – Moncalieri Academy Under 14, Oliva Boys Campioni d’Inverno

Le più lette

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Sui format il Comitato Regionale Lombardia ha preso la strada giusta. Anche se in ritardo

È servito tempo, tanto tempo, ma alla fine il Comitato Regionale Lombardia ha preso la decisione giusta riguardo i...

Moncalieri Academy, missione compiuta. La macchina quasi perfetta di Gabriele Oliva passa con 2-0 giusto a Beinasco nell’ultima giornata del girone d’andata e chiude in testa a metà campionato, conquistando il titolo puramente platonico di Campioni di Inverno (con tanto di gesto scaramantico del giovane tecnico durante le interviste nel post partita). Il Beinasco di Daniele Anzoletti, con cinque 2007 nella formazione titolare, ha retto l’urto come ha potuto, limitando la vena realizzativa della capolista difendendo con difesa altissima, facendo cadere più volte il tridente del Moncalieri nella trappola del fuorigioco.

Gli attacchi del Moncalieri sono fittissimi, così come le prepotenti incursioni di Serratore e Lunardi sulle ali offensive. Manuel Testa, portiere del Beinasco arrivato dal Nichelino Hesperia, deve fare tanti straordinari, come quando respinge su Calabrese innescato dall’affondo di Serratore. Il vantaggio arriva un minuto dopo, dalla fascia opposta (la destra) l’ottimo Merkaj mette in movimento Calabrese, sinistro millimetrico con palla che sta per varcare la linea di porta, nel dubbio irrompe Serratore da zero metri per il punto dello 0-1. Calabrese è un piccolo genio con grande visione di gioco, lo si vede quando lancia in contropiede con un filtrante ancora Serratore, stavolta partito prima del cerchio di centrocampo, il capitano si presenta davanti a Testa che respinge con i piedi, bravissimo. Anche Merkaj si dà da fare, mette Lunardi in porta, Testa e saltato e commette fallo, per l’arbitro Cannizzaro è rigore. Da dischetto Cisco Cordero spedisce a lato. Mani nei capelli per il bravo numero 8 ospite. Il Beinasco non riesce a uscire dall’assedio, pur riuscendo a tratti a far girare bene palla cercando l’imbucata finale per Trogu, il più avanzato dei gialloblù. Prima del riposo il Moncalieri ha tante occasioni per raddoppiare: Testa nega il raddoppio a Serratore e Lunardi, che si vede salvare anche un gol quasi sulla linea di porta da capitan Adamo, ci prova anche il centrale Slavagione con un colpo di testa da calcio d’angolo, palla fuori. Il Beinasco cerca il pareggio con Pomini, il cui pallonetto non sorprende Nicoletti, buona l’idea del numero 9 gialloblù. Si chiude il primo tempo con il Moncalieri, a trazione anteriore, in vantaggio e con il Beinasco che tuttavia resta in partita. Qualche battibecco sulle tribune, al rientro delle squadre negli spogliatoi, a cornice di una gara molto sentita davanti a un pubblico abbastanza numeroso.

Il Moncalieri rientra in campo nella ripresa con un unico obiettivo: chiudere la partita. Ci prova Lunardi dalla distanza (fuori), poi lo stesso numero 9 partito da lancio delle retrovie di Solvagione fa 30 metri palla al piede e serve Calabrese, palla fuori di un niente. Il Beinasco si fa vedere invece con una combinazione Trogu-Godino e la conclusione del numero 11 sull’esterno della rete. Altro squillo di Lunardi ben respinto da Trabelsi, poi il raddoppio arriva e nasce da un grandissimo recupero difensivo di Franzini, Calabrese si trova in fuorigioco e si disinteressa dell’azione, arriva da dietro Lunardi come in un cartone di Holly e Benji, diagonale secco e palla nel sacco. La furia del Moncalieri si placa parzialmente, anche grazie agli accorgimenti di Anzoletti che inserisce Bellan al centro della retroguardia dirottando Gaurnieri in fascia per arginare Lunardi. Si chiude con il doppio giallo assolutamente evitabile per capitan Adamo e con il Beinasco che cerca invano ma con grande orgoglio il gol della bandiera.

IL TABELLINO DI BEINASCO MONCALIERI ACADEMY UNDER 14

BEINASCO-MONCALIERI ACADEMY 0-2
RETI: 12′ Serratore (M), 8′ st Lunardi (M).
BEINASCO (4-5-1): Testa 7.5 (1′ st Trabelsi 7), Guarnieri 6.5, Adamo 6.5, Tavano 6 (10′ st Bellan 6.5), Bellantoni 6, Radouani 6 (27′ st Croce 6), Pizzo 7, Drissi 7, Pomini 6 (17′ st Crudelini 6), Trogu 6.5, Godino 6.5. A disp. Fiorio, Costa. All. Daniele Anzoletti 7. Dir. Adamo – Trogu.
MONCALIERI ACADEMY (4-3-3): Nicoletti 6, Franzini 7, Solavagione 7.5, Spada 6.5 (33′ st De Paolo 6), Merkaj 7 (25′ st Aloisi 6.5), Grimaldi 6.5, Germanetto 7 (30′ st Ciullo 6), Cordero 6.5, Lunardi 7.5 (37′ st Bottaro sv), Calabrese 7 (14′ st Tuveri 6.5), Serratore 7.5. A disp. Mazzei, Piazza. All. Gabriele Oliva 7.5. Dir. Calabrese.
ARBITRO: Stefano Cannizzaro di Nichelino 6: Fa molta difficoltà sulle tante situazioni di fuorigioco (e oggettivamente non era facile azzeccarli tutti), poteva chiudere un occhio in occasione dell’espulsione di Adamo a partita praticamente finita.
AMMONITI: 15′ Calabrese (M), 15′ st Bellan (B), 39′ st Serratore (M).
ESPULSO: 36′ st Adamo (B).
ANGOLI: 1-6.
NOTE: 19′ Cordero (M) fallisce un calcio di rigore.

Beinasco

PAGELLE BEINASCO

All. Anzoletti 7 La tattica della difesa alta parzialmente funziona, riuscendo a limitare le offensive del Moncalieri. Ottimo girone d’andata per una squadra che non perdeva da settembre alla prima giornata.
Testa 7.5 Uomo aggiunto, con la difesa così alta a volte sembra un libero. Bravissimo in molte circostanze.
1′ st Trabelsi 7 Staffetta programmata con Testa, bravo anche lui.
Guarnieri 6.5 Ci mette spesso il piede per fermare le avanzate ospiti.
Adamo 6.5 Coordina bene la linea difensiva, a volte deve ricorrere anche al fallo, lealmente poi dà il cinque all’avversario. Peccato l’espulsione finale.
Tavano 6 Fa fatica a contrastare le avanzate di Lunardi.
10′ st Bellan 6.5 Difende con mestiere.
Bellantoni 6 Non riesce a tenere Serratore, ci prova con tanta grinta.
Radouani 6 Lui e Drissi provano a innescare Trogu, meglio nei primi minuti.
Pizzo 7 Playmaker basso, prezioso, aiuta anche la difesa.
Drissi 7 Fa girare palla smistandola per gli esterni. Tra i più attivi.
Pomini 6 Esterno largo a sinistra, lavora buoni palloni.
17′ st Crudelini 6 Fa rifiatare Pomini e contribuisce al buon finale gialloblù.
Trogu 6.5 Unica punta, si muove bene andando anche a prendersi palla più dietro.
Godino 6.5 Agisce a destra, costringendo Franzini a restare basso. Guadagna l’unico corner della partita per il Beinasco.

Moncalieri Academy

PAGELLE MONCALIERI ACADEMY

All. Oliva 7.5
Nicoletti 6 Pochi interventi, qualcuno in uscita di piede.
Franzini 7 Esterno di corsa, recuperi e chiusure perfette.
Solavagione 7.5 Marca Trogu, pericolosissimo quando va a saltare sui calci piazzati. Grandi bordate dalla distanza.
Spada 6.5 Chiude bene sulla fascia destra.
Merkaj 7 Geniali verticalizzazioni, centrocampista pensante di qualità.
25′ st Aloisi 6.5 Gli capita la palla del terzo gol, la spara alta ma non era facile segnare da quella posizione.
Grimaldi 6.5 Difende senza correre rischi e imposta l’azione da dietro.
Germanetto 7 Recupera mille palloni, va su tutti con la stessa foga agonistica come se fosse l’ultimo della partita.
Cordero 6.5 Cisco e i suoi inserimenti sono una delle armi della truppa di Oliva. Si dispera per il rigore sbagliato, ma la prestazione resta più che positiva..
Lunardi 7.5 Spina nel fianco finché resta in campo, non lo prendono mai. Catch me if you can.
Calabrese 7 Folletto imprendibile, gioca da punta centrale alla Mertens ma ha colpi di genio anche da rifinitore.
14′ st Tuveri 6.5 Attacca a sinistra, ritagliandosi spazi e occasioni.
Serratore 7.5 Capitano e trascinatore del Moncalieri, spunti offensivi per tutta la partita.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE GABRIELE OLIVA E DANIELE ANZOLETTI

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli